Trocini (all. V.Francavilla): «Bari autentica corazzata e noi con tanti assenti. Spero l’arbitro sia all’altezza. Folorunsho dice di essere i più forti? Ha ragione…»

Le dichiarazioni in conferenza stampa del tecnico biancoazzurro alla vigilia della sfida contro il Bari



Per la Virtus Francavilla è una di quelle gare da ricordare. La sfida di domani contro il Bari stuzzica la fantasia dei tifosi brindisini, ma Bruno Trocini cerca di scoraggiare inutili voli pindarici e di riportare tutto l’ambiente sulla terra.


«Il Bari lo abbiamo studiato – ha esordito il tecnico biancoazzurro in conferenza stampa – anche se lo conosciamo un po’ tutti. E’ stato costruito per vincere ed ha giocatori importanti. Mi sorprende che sia sommerso dalle critiche. E’ infatti una squadra che ha 7 punti in classifica e in ogni momento della gara può metterti in difficoltà. Affrontiamo un’autentica corazzata del girone e sappiamo che hanno grosse pressioni. Chi più, chi meno, le abbiamo però tutti, ognuno a livelli diverse. Non c’è quindi da fidarsi. Il sintetico può creare ai nostri avversari delle difficoltà? Mi auguro, ma scherzi a parte, sono del parere che i giocatori fanno la differenza e che il manto sintetico possa solo essere una scusa. Tutte queste difficoltà per un giocatore di calcio a giocare su un campo del genere, onestamente io non le vedo».

Quali sono le armi che la sua squadra dovrà mettere in campo per sperare di fare risultato? E’ presto detto: «A mio avviso, dovremo essere molto più attenti e cattivi del solito perché il Bari proverà certamente tutte le maniere per portare a casa la vittoria. Hanno grosse ambizioni e una città alle spalle che assicura un grosso seguito. Tatticamente hanno cambiato spesso in queste prime uscite stagionali ed è quindi difficile prevedere come si schiereranno e cosa Cornacchini abbia in mente. Una squadra che ha così tanta qualità e un così grande numero di giocatori in rosa può avere tante alternative. Dal canto nostro, dovremo fare la nostra gara, come sempre del resto, e giocarcela alla grandissima. Spero arrivi un arbitro all’altezza. Chi toglierei al nostro avversario? Un solo nome sarebbe poco (ride n.d.r.). Dico Antonucci così vado sul sicuro. Se aggredendoli alti potremmo metterli in difficoltà? Contro le squadre forti, meno le si lascia giocare e meglio è. I loro giocatori saranno però bravi a far girare la palla velocemente».

Il mister calabrese non potrà contare su tutta la rosa al completo, ma lungi da lui il cercare alibi: «La lista degli indisponibili è purtroppo molto lunga. Agli infortunati di lungo corso Di Cosmo, Pambianchi e Baclet, domenica scorsa si sono aggiunti anche Pino e Tchetchoua. Aggiungiamo anche le squalifiche di Nunzella e Bovo. Come vedete, gli elementi importanti assenti cominciano ad essere per noi ben 7-8. E’ verosimile che in panchina abbia tutti ragazzini. Riusciremo però comunque a mettere in campo una squadra competitiva. Il gruppo è voglioso di dimostrare il proprio valore. Sono tranquillo che faremo una prova importante. Poluzzi? Giocherà dall’inizio».

Le battute finali del 45enne hanno riguardato il pubblico di casa: «La nostra gente sarà importante come sempre. I nostri tifosi in casa ci incitano costantemente con passione e vorremmo regalare loro una grande giornata di sport contro una squadra di grandissimo blasone che viene qui per la prima volta. Sentiamo la partita e vorremmo rendendoli orgogliosi dimostrando di essere all’altezza. Cosa rispondo a Folorunsho che ha detto che loro sono i più forti della C? Che ha ragione e lo saluto con affetto. Sono contento non ci sia perché è un elemento di grande prospettiva. Centrare i primi 3 punti? Sarebbe motivo di soddisfazione per tutto l’ambiente. Ci proveremo…».





About Redazione barinelpallone 2749 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

4 Comments

  1. Cose già sentite…come sempre hanno tutto da guadagnare e se perdono già dicono che era prevedibile!
    Da due anni il solito copia incolla prima di ogni partita, da parte di tutti gli allenatori delle squadre avversarie!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*