De Laurentiis: «Spiace per Cornacchini, ma un responsabile ci deve essere. Abbiamo scelto Vivarini perché…»

Le parole del presidente biancorosso in occasione della presentazione di Vivarini



BARI – In occasione della presentazione del nuovo tecnico del Bari, Luigi De Laurentiis ha avuto modo quest’oggi di spiegare la decisione di fare un cambio sulla panchina dei galletti.


«La scelta dell’esonero di Cornachini – ha spiegato il presidente biancorosso – è stata ben precisa ed è arrivata “last minute”, anche se era già da una settimana che pensavamo a qualche nome. Credo che faccia parte della legge del calcio. Ad un certo punto, un responsabile ci deve essere. In che percentuale lo sia lui o la squadra o altre persone? Non so stabilirlo. L’ultima sconfitta ci ha fatto prendere la decisione di operare subito per dare un segnale alla squadra. Può dispiacere dopo aver fatto un percorso professionale ed umano di tutto rispetto con lui. E’ una persona per bene e ci siamo lasciati con stima e affetto. I tifosi sono per noi importanti, ma non è la piazza a farci cambiare idea sulla nostra conduzione aziendale. Vivarini? Lo abbiamo scelto proprio perché viene da un mondo molto tattico ed è molto apprezzato nel mondo del calcio. La giusta combinazione per una squadra come la nostra piena di talenti e bisognosa di farli esprimere».

Il massimo dirigente partenopeo ha infine fatto un bilancio della sua esperienza barese: «L’unica delusione personale che ho avuto in questo periodo è il non trovare la quadra nonostante uno ci metta cuore, impegno ed anima. Questo è un gruppo di lavoro da elogiare che ha un’importante onestà intellettuale. La serie C è un campionato difficile e mi aspettavo di incontrare delle difficoltà. E’ un vantaggio averle trovate all’inizio perché si può correggere il tiro e migliorare. E questo il modo migliore per crescere. Ho sempre la stessa passione nel seguire le gare e nel vivere la settimana che le precede. Mi sento spesso con lo staff e col mister mi sentirò ogni giorno. Ieri non vedevo l’ora iniziasse il match per vedere ogni singolo passaggio, contrasto o azione. Vorrei ringraziare mister Cornacchini, perché insieme abbiamo conquistato un campionato non semplice e siamo arrivati in C».





About Tommaso Di Lernia 371 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

5 Comments

  1. Presidente però onestamente Scala come ds è il vero responsabile e se vogliamo Cornacchini ha pagato anche per le colpe della società che ci sono ebbene dirlo. Ma sbagliare è umano.Le consiglio Perinetti o Angelozzi manager che con zero euro in cassa hanno costruito miracoli E portato 60.000 persone allo stadio.Senza abbonamenti. Ci pensi

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*