La “prima” di Vivarini finisce con un pareggio, è 1-1 al San Nicola tra Bari e Monopoli



BARI – Per la prima volta nella loro storia Bari e Monopoli si incontrano in una partita ufficiale di campionato. Per l’occasione sono 1.300 tifosi biancoverdi presenti nel settore ospiti in un bel clima di accoglienza da parte dei tifosi baresi.


Mister Vivarini, appena arrivato al posto dell’esonerato Cornacchini, non modifica il modulo tattico (3-5-2) ma inserisce, rispetto la trasferta di Francavilla, Scavone al posto di Awua e D’Ursi, alla prima da titolare, al posto di Ferrari, oltre a Marfella in porta al posto di Frattali fermo per una noia muscolare.

Mister Scienza schiera i suoi in modo speculare ma con diversi cambi rispetto la splendida vittoria conseguita Domenica al “Veneziani” contro il Catania.

LA PARTITA
I padroni di casa, vogliosi di riscatto, entrano in campo cercando un gioco con un palleggio ad un tocco, ospiti ben messi in campo e pronti ad agire sfruttando le corsie laterali. La gara si accende alla mezz’ora: prima un tentativo di Antenucci riscalda i guanti di Menegatti, poi è Carriero a farsi notare con un azione personale ma il tiro è centrale per la comoda parata di Marfella. Al 33’ Berra va via e viene atterrato da Mercadante, è penalty che Antenucci realizza un minuto dopo spiazzando Menegatti (foto in basso). Al secondo minuto di recupero, sciocchezza di Perrotta che si fa sfuggire Jefferson: altro calcio di rigore che l’attaccante ex Latina realizza per l’1-1.
Nella ripresa, i ritmi scendono, il gioco non è più fluido complici anche i ben nove cambi effettuati (cinque del Bari e quattro degli ospiti). A fine gara fischi dei tifosi del Bari che invocano un deciso cambio di passo ai giocatori, applausi per il Monopoli che esce dal San Nicola con un punto che consente il terzo risultato utile consecutivo.

Tabellino
BARI-MONOPOLI 1-1
BARI
(3-5-2): Marfella, Sabbione, Di Cesare , Perrotta, Berra (dal 14′ st Kupisz), Hamlili, Bianco (dal 14′ st Awua), Scavone (dal 35′ st Terrani), Costa, D’Ursi (dal 1′ st Simeri), Antenucci (dal 44′ st Ferrari). A disposizione: Liso, Esposito, Corsinelli, Cascione, Neglia, Floriano. Allenatore: V.Vivarini.
MONOPOLI (3-5-2): Menegatti, Mercadante, Giorno, Piccinni, Cuppone (dal 9′ st Salvemini), Triarico (dal 35′ st Rota), Donnarumma, Carriero (dal 44′ st Tuttisanti), Ferrara (dal 44′ st Pecorini), De Franco, Jefferson. A disposizione: Antonino, Arena, Maestrelli, Mariano, Fella, Moreo, Hadziosmanovic, Nanni. Allenatore: Scienza.
ARBITRO: sig. M.Gariglio della sezione di Pinerolo. Assistenti: Mattia Massimino della sezione di Cuneo e Claudio Gualtieri della sezione di Asti.
RETI: al 34′ pt rig. Antenucci (B), al 47′ pt rig. Jefferson (M).
AMMONITI: Di Cesare e Hamlili (B), Cuppone e Ferrara (M).
NOTE: terreno in ottime condizioni, serata mite; spettatori: 13.571 (di cui 5.765 paganti, 1.290 ospiti, e 7.806 abbonati); angoli: 3-2 per il Bari; recuperi: 2′ pt, 4′ st.





About Marcello Mancino 99 Articoli
Elemento poliedrico e ideatore della trasmissione televisiva "Il calcio che ci piace". Giornalista Pubblicista dal 2009.

4 Comments

  1. Squadra che non sente ancora la pressione del vero pubblico barese e la società non deve aspettare tanto ancora deve far capire ai giocatori di meritare i lauti compensi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*