Il Monopoli perde a Caserta e scende al 5° posto. Domenica c’è il Potenza…



Dopo la sconfitta interna di domenica scorsa contro la Reggina, nella 11a giornata di campionato il Monopoli perde nuovamente, scivolando per 2-1 a Caserta.


LE FORMAZIONI
Mister Scienza deve rinunciare a due elementi importanti come Donnarumma e Giorno e schiera Arena nella zona nevralgica del campo con la coppia d’attacco costituita da Salvemini e Moreo. Il tecnico campano si affida invece all’esperienza ed esuberanza di Zito.

LA PARTITA
Dopo un primo tempo un po’ anonimo e compassato, privo di azioni di rilievo e caratterizzato solo dall’ammonizione pesante per simulazione di Carriero (che salterà la sfida di domenica prossima contro il Potenza), il match si sveglia nella ripresa.
Lo stesso Carriero sfiora il gol in apertura, ma poi sono i padroni di casa ad affondare il colpo al 2′ grazie ad una rete di Zito che scaglia col mancino dalla distanza e, complice probabilmente una deviazione, inganna Antonino. Prima del quarto d’ora, i biancoverdi cambiano interpreti: escono Salvemini e Moreo ed entrano Jefferson e Fella ed è proprio quest’ultimo a pareggiare. Il gabbiano trova l’angolino con un rasoterra preciso che vale l’1-1. Al 19’ è Carriero a provarci, ma Crispino non si fa sorprendere. Al 29′ cala il gelo sul centinaio di tifosi pugliesi giunti a Caserta. Zito allarga per Starita che effettua un traversone sfruttato a dovere da Longo che insacca di piatto. Scienza si gioca la carta Cuppone e opta per uno spregiudicato 3-4-3 e al 35’ per poco la scelta non paga: Fella è servito da Tuttisanti, ma sbaglia la mira e da posizione centrale manda oltre la traversa. Negli ultimi concitati minuti, Jefferson si fa espellere per un fallo su Caldore e dopo 5′ di recupero il direttore di gara ordina la fine delle ostilità.
I gabbiani restano in classifica fermi a quota 19, scivolando al 5° posto e facendosi superare dal Bari vittorioso contro il Catanzaro. Nel prossimo turno c’è il Potenza al “Veneziani”.

Tabellino
CASERTANA-MONOPOLI 2-1
CASERTANA
(3-5-2): Crispino  Longo (dal 43’st Zivkov), Silva, Caldore; Clemente, Lezzi (dal 22’st Santoro), Laaribi, Paparusso, Zito; Cavallini (dal 13’st Adamo), Starita. A disposizione: Zivkovic, Galluzzo, Gonzales, Ciriello, Matese, Varesanovic, Origlia. Allenatore: Ginestra.
MONOPOLI (3-5-2): Antonino; Pecorini, De Franco, Mercadante (dal 33’st Tuttisanti); Rota, Carriero, Arena, Piccinni (dal 33’st Cuppone), Hadziosmanovic (dal 38’st Antonacci); Salvemini (dal 12′ Jefferson), Moreo (dal 12’st Fella). A disposizione: Menegatti, Milli, Mariano, Nina, Ferrara. Allenatore: Scienza.
ARBITRO: sig. Sajmir Kumara della sez. di Verona. Assistenti: Francesca Di Monte di Chieti e Francesco Ciancaglini di Vasto.
RETI
: 2′ st Zito (C), 14′ st Fella (M), 29′ st Longo (C).
AMMONITI: Longo, Galluzzo, Lezzi, Ginestra, Santoro, Zito e Silva (C); Carriero, Piccinni e Arena (M).
ESPULSI:
47’st Jefferson(M).
NOTE: terreno in buone condizioni, cielo sereno; spettatori: 1.500 circa (di cui 80 da Monopoli); angoli: 5-3 per il Monopoli; recuperi: 2′ pt, 5′ st.





About Tommaso Di Lernia 377 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*