Luigi De Laurentiis: «Spero che Vivarini ci dia continuità. Abbiamo grandi progetti. Ora gli store, poi il museo e alcune iniziative per gli abbonati…»



Contro il Catanzaro il Bari ha allungato la serie positiva dei risultati e domenica, a Catania, è in cerca di conferme


A parlare di questo e di altro, il presidente del Bari Luigi De Laurentiis è intervenuto nel corso della programmazione di RadioBari. La chiacchierata è cominciata su quanto sia stato importante l’arrivo di Vivarini: «E’ stato bello ricominciare a costruire con l’arrivo del mister tutte le fasi che mancavano. Soprattutto ricostruire fiducia nei giocatori. Il mister ha applicato il proprio lavoro in maniera certosina e questo l’abbiamo visto in campo e durante gli allenamenti. Sei settimane fa i giornali gridavano alla vergogna, oggi già siamo in Champions League. Come al solito non c’è mai l’equilibrio e in poco tempo si altera la percezione di una squadra. E’ presto per qualunque giudizio, mi auguro di poter costruire con Vivarini un percorso di continuità».

Il club si sta consolidando sempre di più, anche grazie alle iniziative poste in essere dal presidente dei galletti che di questo ne va fiero: «La sensazione è che dal punto di vista di costruzione dell’azienda, essa continua ad essere molto sana. Cominciamo ad aggiungere quegli optional di cui ho sempre parlato. Gli store del Bari, fisici e online, è una delle varie tappe raggiunte. Ci sarà l’apertura di un altro store a breve, prima di Natale. Stiamo lavorando ora sul museo, un altro progetto ambizioso che vorrei però regalare alla città. Di progetti ne abbiamo tanti e pian piano srotoleremo questo piano importante, step by step.Per esempio precediamo in futuro degli sconti per gli abbonati nei momenti clou della stagione e delle operazioni di marketing. Già all’inaugurazione delle store, 50 fortunati possessori della “fan card” sono stati selezionati ad assistere all’evento».

Quanto al campionato e alle potenziali rivali dei biancorossi, l’imprenditore partenopeo dimostra sempre di essere ambizioso: «Il gioco del calcio è bello quando si gioca ad alti livelli. L’anno scorso siamo stati davanti per tutto il campionato. In questo momento bisogna lottare e avremo un campionato difficile, ma avvincente, soprattutto per lo spettatore».

Domenica scorsa ha sfoderato una grande prestazione. Ecco cosa pensa infine il 40enne napoletano del centrocampista nigeriano Theophilus Awua: «Quando i giocatori hanno una buona personalità e sanno essere ottimi sportivi, si raggiungono dei buoni risultati. L’importante è che Vivarini lavori molto sul piano tattico. Ha una grande forza fisica, ma deve impegnarsi sulla parte tattica. Nelle mani di Vivarini è un ragazzo che può esplodere».





About Redazione barinelpallone 2385 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*