Catania-Bari, le pagelle dei biancorossi: Awua dinamico, Folorunsho va in confusione



Il Bari ha superato indenne il “ciclo terribile” conquistando 8 punti contro 4 big del campionato (Ternana, Avellino, Catanzaro e Catania).


La serie positiva di Vivarini si è allungata a 7 partite, cioè da quando è stato chiamato sulla panchina biancorossa.Ormai Potenza e Ternana sono assai vicini, ma la Reggina sembra aver preso il volo, allungando a 6 punti il vantaggio sui baresi.

Però domenica é in programma una sfida davvero attraente: lo scontro diretto tra Potenza e Reggina.

Diamo un voto ai biancorossi impegnati a Catania:

FRATTALI
7semaforo_verde
  Ha salvato 2 volte il risultato, prima sulla punizione del cannoniere siciliano Lodi e poi sulla girata di Di Piazza. Ha dato sicurezza a tutto il reparto difensivo. DECISIVO
SABBIONE
6,5semaforo_verde
  Ha avuto il compito di controllare Di Piazza ed è riuscito ad imbavagliarlo, lasciandogli solo poche occasioni per mettersi in evidenza. SEMPRE IN PARTITA
DI CESARE
6,5semaforo_verde
  E’ intervenuto sempre con decisione e tempestività, dando sicurezza a tutta la difesa. Ha chiuso ogni varco agli attaccanti siciliani. TRASMETTE SICUREZZA
PERROTTA
6,5semaforo_verde
  E’ stato impegnato a fondo da Mazzarani che si è mosso in continuazione, senza dare punti di riferimento. La porta di Frattali è comunque rimasta inviolata. NON SI FA SUPERARE
BERRA
6semaforo_verde
  Ha limitato le discese sulla fascia destra, mantenendo una posizione più arretrata e prudenziale. A metà della ripresa è passato terzino quando il Bari si è schierato a 4 in difesa con l’uscita di Costa. SI SACRIFICA
AWUA
7semaforo_verde
  Insieme al portiere è stato il protagonista della gara, giocando a tutto campo e recuperando molti palloni. Ha lasciato con fiato sospeso per qualche secondo quando ha toccato con il braccio al limite dell’area. DINAMICO
TERRANI
S.V.semaforo_giallo
  Ha dato il cambio ad Awua, stremato, negli ultimi minuti.                                                                                      
SCHIAVONE
6semaforo_verde
  E’ sceso in campo dal primo minuto a causa dell’indisponibilità di Bianco. Dimostra grande volontà ma non ha ancora la tenuta dei novanta minuti MOLTO IMPEGNO
SCAVONE
S.V.semaforo_giallo
  E’ rimasto in campo poco più di dieci minuti ed è uscito per infortunio.                                                                      
FOLORUNSHO
5,5semaforo_rosso
  VivarinI è stato costretto a farlo entrare a freddo in sostituzione di Scavone. Non è ancora completammente recuperato dopo l’infortunio ed ha sciupato la palla gol più clamorosa della partita. VA IN CONFUSIONE
COSTA
6,5semaforo_verde
  Scende continuamente sulla fascia sinistra, scatenando il panico nella difesa siciliana, e si concede anche la conclusione a rete, impegnando a fondo il portiere. UNO STANTUFFO
FLORIANO
6semaforo_verde
  E’ subentrato ad un esausto Costa ed ha preso posto alle spalle delle due punte, Ferrari e Simeri. Non ha avuto la possiiblità di mettersi in evidenza. SI VEDE POCO
SIMERI
6semaforo_verde
  Non è stato brillante come al solito nonostante il gran movimento. Alle punte biancorosse è venuto a mancare in parte il supporto dei centrocampisti. LAVORA PER LA SQUADRA
NEGLIA
S.V.semaforo_giallo
  E’ subentrato a Simeri poco prima del recupero finale.                                                                                            
ANTENUCCI
6semaforo_verde
  E’ stato un po’ in ombra nel primo tempo, a causa della maggiore pressione esercitata dal Catania. Nella ripresa ha sfiorato il gol ed ha fornito anche un buon contributo in fase difensiva. GRANDE VOLONTA’
FERRARI
6semaforo_verde
  Ha rilevato Antenucci prima dell’ultimo quarto d’ora e nel finale il Bari ha prudenzialmente ripiegato. Non ha avuto modo di farsi largo nella difesa siciliana. ISOLATO
Allenatore: VIVARINI
6,5semaforo_verde
  Se non si può vincere é importante non perdere. Vivarini ha schierato il centrocampo senza Hamlili e Bianco e dopo 10 minuti ha perso anche Scavone. I recuperi obbligati di Schiavone e soprattutto Folorunsho si sono rivelati affrettati. A metà ripresa ha sperimentato qualche novità: l’inserimento di Floriano e lo schieramento con 4 difensori, 2 centrocampisti e lo stesso Floriano dietro le 2 punte. Per il mister non é il momento di guardare la classifica ma é importante verificare i progressi. MISSIONE COMPIUTA
Arbitro: Sig. MARCHETTI
6,5semaforo_verde
  L’arbitro di Ostia Lido ha sempre tenuto in pugno la gara, spegnendo sul nascere ogni accenno di nervosimo e reazione da parte dei 22 in campo. Ha mostrato 5 cartellini gialli, 1 ai padroni di casa e ben 4 ai biancorossi, tutti meritati. Ha confermato di meritare la stima di cui gode. AUTOREVOLE





About Peppino Accettura 233 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*