Schiavone: «Il mister ci aveva avvisati! Se vuoi fare un campionato di vertice, queste partite le devi vincere. La mia condizione…»

Le dichiarazioni del centrocampista biancorosso ai microfoni di Radiobari



BARI – Al termine della gara contro la Vibonese, pareggiata in casa dal Bari, a commentare la sfida ai microfoni di Radiobari è stato Andrea Schiavone.


«Oggettivamente incontravamo un’ottima squadra – ha dichiarato il numero 23 dei galletti – organizzata e che ci ha messo in difficoltà. Avevamo sinceramente preparato bene la partita in settimana, e il mister ci aveva messi in guardia. Sapevamo che la Vibonese fosse una squadra ben organizzata e sulle fasce adotta delle continue rotazioni tra terzino, mezzala ed esterno alto. Forse abbiamo sbagliato qualcosina e come sempre in settimana analizzeremo al meglio il match per poter migliorare. Se vuoi fare un campionato di vertice, queste partite le devi vincere. Però questo è un buon pareggio che ci può stare. Ad un certo punto siamo andati anche sotto e non era facile. Da squadra siamo riusciti a riprenderla e verso la fine si sia vista anche la nostra voglia di vincere. Purtroppo non ci siamo riusciti, ma abbiamo dato veramente tutto sul campo e abbiamo risposto bene in un momento di difficoltà. Con un po’ di lucidità in più forse avremmo potuto fare bottino pieno».

Quanto alla sua condizione fisica, il centrocampista cresciuto nelle giovanili della Juventus ha rassicurato i tifosi biancorossi: «Fisicamente sto bene. Leggo spesso che non sono al 100%,ma in realtà mi sto allenando al meglio. Credo che un motivo ci sia se il mister mi sta dando fiducia. Mi sento in forma e ora sto avendo continuità. Sono contento e spero di continuare così e di migliorare».

L’ultima chiosa riguarda il cammino delle altre. La Reggina continua a macinare risultati e non è facile tenerle testa: «Dico spesso che noi dobbiamo guardare in casa nostra, pensare solo a migliorare e fare un campionato da Bari. Dobbiamo pensare a quello che dobbiamo fare noi tanto su quello che fanno le altre non possiamo farci niente. Ora ci aspettano due trasferte contro due squadre che sicuramente ci metteranno in difficoltà, su campi dove non è facile giocare. Dobbiamo assolutamente stare concentrati, lavorare bene come stiamo facendo e metterci quel qualcosa in più durante la partita».





About Tommaso Di Lernia 345 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*