Il Bari risponde presente! A Bisceglie è 0-3 con doppietta di Antenucci davanti allo “zar” Protti



BISCEGLIE (BA) – Nella quattordicesima giornata del Girone C di Serie C, il Bari espugna il “Ventura” e si aggiudica il derby di Bisceglie con un netto 3-0. A firmare i gol per i biancorossi sono Antenucci (doppietta) nel primo tempo e Di Cesare nella ripresa. In tribuna presente Igor Protti, più volte inneggiato dai tifosi biancorossi.


LE FORMAZIONI
Vivarini, come prevedibile dalle dichiarazioni in conferenza stampa, cambia modulo tattico optando per il 4-3-1-2 con Terrani trequartista, alla prima da titolare. Nel reparto arretrato ci sono i centrali Di Cesare e Sabbione, con Berra e Perrotta sulle fasce. Bianco è il play davanti alla difesa, affiancato da Schiavone e Hamlili, mentre la coppia offensiva è composta come al solito da Antenucci e Simeri.
Pochesci deve rinunciare a Ungaro e schiera inizialmente un 3-5-2 con Gatto e Longo in attacco e l’ex Giulio Ebagua in panchina. L’altro ex Turi è il quinto destro di centrocampo.

LA PARTITA
Dopo un avvio equilibrato, con il Bari volto sin da subito in attacco, al 20’ l’arbitro decreta un calcio di rigore per atterramento subito da Schiavone da Camporeale. Dal dischetto Antenucci non sbaglia per lo 0-1 ed il suo ottavo sigillo stagionale. Passano centoventi secondi ed il numero sette sfiora il raddoppio con un tiro dai trenta metri a scendere che sfiora il palo di Casadei. Il gol dello 0-2 arriva a due minuti dalla fine dei primi quarantacinque minuti: splendida azione con un uno-due stretto tra Hamlili e Antonucci con il bomber che “di prima” con un rasoterra chirurgico raddoppia.
La ripresa vede il gol dello 0-3 (62’) con di Di Cesare che insacca con un perentorio colpo di testa su azione di calcio d’angolo e, di fatto, chiude il match.
Il distacco dalla Reggina, vittoriosa anche oggi pomeriggio, rimane di otto punti. Domenica prossima seconda trasferta consecutiva sul campo della Paganese.

Tabellino
Stadio “G.Ventura” di Bisceglie (BA)
BISCEGLIE-BARI 0-3
BISCEGLIE: (3-5-2): Casadei; Zigrossi (dal 44′ pt Ebagua), Hristov, Piccinni (dal 20′ st Mastrippolito); Turi, Abonckelet, Zibert, Camporeale (dal 14’st Ferrante), Diallo (dal 1′ st Cardamone); Gatto, Longo. A disposizione: Borghetto, Tarantino, Murolo, Dellino, Rafetraniaina, Spedaliere, Manicone, Montero. Allenatore: S.Pochesci.
BARI (4-3-1-2): Frattali, Berra, Sabbione, Di Cesare (dal 32′ st Costa), Perrotta; Hamlili (dal 18′ st Corsinelli), Bianco (dal 42′ st Awua), Schiavone; Terrani (dal 18′ st Floriano); Antenucci (dal 32′ st Ferrari), Simeri. A disposizione: Marfella, Liso, Esposito, Cascione, Kupisz, Folorunsho, Neglia. Allenatore: V. Vivarini.
ARBITRO: sig. P.Tremolada della sezione di Monza (assistenti: sig. R.Vitali della sezione di Brescia e sig. M.Salvalaglio della sezione di Legnano).
RETI: 21′ pt rig. Antenucci (B), 41′ pt Antenucci (B), 13′ st Di Cesare (B).
AMMONITI: Sabbione (B).
NOTE: cielo nuvoloso e terreno in precarie condizioni; spettatori: circa 3.000 (di cui 540 ospiti); angoli: 6-4 per il Bari; recuperi: 2′ pt, 4′ st.





About Marcello Mancino 107 Articoli
Elemento poliedrico e ideatore della trasmissione televisiva "Il calcio che ci piace". Giornalista Pubblicista dal 2009.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*