De Laurentiis: «Stiamo scalando la classifica e non molliamo neanche un centimetro! Per ora siamo da 9 in pagella. Il mercato…»

Le dichiarazioni del presidente biancorosso a margine della presentazione del calendario ufficiale SSC Bari 2020



BARI – All’interno dell’Official Store Cavour di Bari, è stato presentato ieri il calendario ufficiale SSC Bari 2020.


Un numero consistente di tifosi ha fatto da cornice all’evento e ha accolto festosamente la rappresentanza biancorossa costituita dal presidente Luigi De Laurentiis, dal capitano Valerio Di Cesare e dal bomber Mirco Antenucci. I tre hanno anche firmato le prime 50 copie oltre che scambiato auguri di Natale con i presenti, prima di recarsi presso il “Terranobile Metaresort” per la cena con tutto il resto della squadra e degli staff societari (foto in basso).

A margine dell’iniziativa, De Laurentiis ha scambiato due battute con la stampa presente. «Inizia tra poco il nuovo anno e quindi il calendario può essere un bel regalo da fare a Natale – ha esordito il partenopeo – all’interno ci sono tanti scatti bellissimi. Vi consiglio di acquistarlo».

Domenica prossima si esaurirà il girone d’andata ed è quindi giunto il momento di trarre le prime considerazioni sulla stagione fin qui svolta: «Il bilancio è molto positivo. La partita col Potenza è stata sofferta fino all’ultimo, ma ci ha permesso di continuare ad ottenere dei risultati utili consecutivi che pian piano stanno dando un risultato e cioè ci permettono di scalare la classifica. Siamo ad un solo punto dal secondo posto e questo ci deve ulteriore motivazione ad andare avanti. Siamo concentratissimi per non mollare neanche un centimetro. Mi auguro di raggiungere entro l’anno il secondo posto, sarebbe bellissimo e importante per tutto il gruppo che ci sta mettendo l’anima. Il mercato? Stiamo lavorando attivamente, ci saranno sorprese».

Il massimo dirigente del club pugliese si è quindi sbilanciato sul voto da dare alla squadra: «Darei il massimo della votazione perché siamo partiti con delle difficoltà e abbiamo cambiato il tecnico in corsa. L’essere arrivati dove siamo ora credo valga un bel nove. Non dico dieci perché lo avremmo meritato qualora fossimo stati primi».

L’ultima battuta il numero uno biancorosso l’ha dedicata a chi segue sempre il Bari con amore e fedeltà: «La tifoseria è fondamentale per noi poiché è il cuore pulsante della nostra squadra e ci permette di mettere paura agli avversari facendo vedere a tutta Italia quanto sia importante questa città».





About Redazione barinelpallone 2593 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*