Casertana-Bari, le pagelle dei biancorossi: Simeri percussioni irresistibili, Schiavone non si risparmia…



Il Bari sta rispettando il programma tracciato tempo fa da Vivarini: non guardare oggi la classifica, ma chiudere il girone di andata possibilmente in seconda posizione e andare avanti.


L’obbiettivo principale è arrivare a marzo-aprile nella migliore condizione fisica e psicologica per giocarsi tutte le carte.

In effetti i biancorossi, insieme al Potenza, hanno messo dietro tutti, tranne la capolista, che continua a vincere, sia pure con una certa difficoltà.

Dopo il successo sulla Viterbese con un rigore all’84’, i calabresi hanno vinto a Lentini solo in pieno recupero sulla Sicula Leonzio in inferiorità numerica.

Sono i primi segnali di un cedimento?

Diamo un voto intanto ai galletti scesi in campo a Caserta.

FRATTALI
6,5semaforo_verde
  Per 88 minuti i campani non hanno effettuato alcuna conclusione nello specchio della porta. Si è fatto trovare prontissimo sul tiro ad effetto di Zito direttamente dalla bandierina. ATTENTO
BERRA
6,5semaforo_verde
  Nel primo tempo ha mantenuto una posizione piuttosto guardinga. Nella ripresa ha avuto la possibilità di spingersi in avanti sulla fascia destra con maggiore frequenza. AMMIREVOLE
SABBIONE
6,5semaforo_verde
  Non ha lasciato passare nessuno. E’ soprattutto per merito suo se il portiere biancorosso non ha corso alcun pericolo ed è stato impegnato solo su calcio d’angolo. SI MANGIA GLI AVVERSARI
PERROTTA
6,5semaforo_verde
  Vivarini gli ha dato il compito di sostituire lo squalificato Di Cesare. L’ex giocatore del Pescara non ha fatto assolutamente rimpiangere il capitano, spazzando l’area con sicurezza. COMANDA IL REPARTO
COSTA
6,5semaforo_verde
  La scelta di farlo scedere in campo dal 1′ è stata obbligata ma Vivarini non ha avuto occasione di pentirsi. Il difensore ha tenuto bene la posizione, contrastando con successo Longo, ee non ha fatto mancare il suo apporto PROMOSSO
HAMLILI
7semaforo_verde
  Quando c’è da combattere, Hamlili è sempre presente. Si è battuto per contrastare i centrocampisti avversari in superiorità numerica ed ha pure seguito le azioni offensive, tanto da sbloccare il risultato concludendo un’iniziativa di Simeri. CUCE LA MANOVRA
BIANCO
6,5semaforo_verde
  Inizialmente si è un po’ perso tra le strette maglie del centrocampo rossoblu, poi nella ripresa ha assunto il controllo della manovra biancorossa. ILLUMINATO
AWUA
S.V.semaforo_giallo
  Ha sostituito Bianco negli ultimi secondi del recupero.                                                                                               
SCHIAVONE
6semaforo_verde
  Ha sempre cercato la profondità e il suo apporto è stato determinante, nonostante parecchi suoi suggerimenti siano andati persi a causa delle pessime condizioni del terreno di gioco. NON SI RISPARMIA
CORSINELLI
S.V.semaforo_giallo
  E’ subentrato a Schiavone all’89’.                                                                                        
TERRANI
6semaforo_verde
  Più di tutti ha sofferto lo stato del campo che non gli ha consentito di mettere in evidenza le sue qualità tecniche ma il triangolo con Antenucci in occasione del gol del raddoppio è veramente da antologia. ESSENZIALE
FOLORUNSHO
6semaforo_verde
  Sul 2-0 Vivarini lo ha spedito in campo in sostituzione di Terrani per dare più consistenza fisica al centrocampo biancorosso. Ha mostrato riflessi piuttosto lenti e un equilibrio precario e non sempre ha seguito l’azione. SUFFICIENZA PER INCORAGGIAMENTO
SIMERI
7,5semaforo_verde
  E’ stato il protagonista davanti alla porta campana. Prima il suo tiro ribattuto è stato ripreso da Hamlili, che ha fatto secco il portiere, sette minuti dopo ha rubato il tempo ai difensori rossoblu deviando in rete il cross di Antenucci. PERCUSSIONI IRRESISTIBILI
D’URSI
S.V.semaforo_giallo
 

Vivarini l’ha mandato in campo un minuto prima del 90′.                                                                                                  

ANTENUCCI
7,5semaforo_verde
  Questa volta il cannoniere biancorosso non ha segnato ma è stato determinante nella costruzione del secondo e del terzo gol che hanno dato alla squadrala sicurezza della vittoria. DEVASTANTE
NEGLIA
S.V.semaforo_giallo
  Ha sostituito il capitano per alcuni secondi prima del triplice fischio.                                                                                    
Allenatore: VIVARINI
7,5semaforo_verde
  Il tecnico ha saputo trasformare la squadra nella ripresa dopo i primi 45′ decisamente anonimi. Ben inquadrata la difesa, davvero impenetrabile, implacabile l’attacco, solo il centrocampo ha parzialmente lasciato a desiderare. Ma non va dimenticato che il mister é tuttora imbattuto ed ha collezionato la quattordicesima partita utile. DA’ IL GIUSTO EQUILIBRIO
Arbitro: Sig. MERAVIGLIA
7semaforo_verde
  L’arbitro di Pistoia ha sempre tenuto in pugno la partita intervenendo con decisione su ogni accenno di scorettezza. Ha distibuito 4 cartellini gialli ad altrettanti giocatori biancorossi e un rosso diretto a un rossoblu. Nulla da eccepire. SEMPRE VICINO ALL’AZIONE





About Peppino Accettura 255 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*