D’Ursi: «Contentissimo del gol! Sono tornato e voglio dare una mano. Occasione persa? Se Dio vuole… »

Le parole dell’attaccante del Bari, autore del gol del pareggio, al termine della gara giocata a Viterbo



Al termine della gara pareggiata dal Bari a Viterbo, ad intervenire ai microfoni di Telebari è stato Eugenio D’Ursi e cioè l’autore del gol della provvidenza.


Queste le prime parole della punta biancorossa: «Questo gol ci voleva proprio. Era da tanto tempo che mancava, diciamo almeno due mesi. Ora sono però ritornato e ringrazio il mister per l’opportunità che mi ha dato facendomi entrare in campo. Sono contento per me e per tutta la squadra per aver pareggiato proprio all’ultimo respiro».

L’attaccante partenopeo ha quindi commentato l’azione del gol del pareggio: «Simone ha fatto una grande giocata sulla fascia destra e ha messo una bellissima palla al centro. Io dico sempre che lui gli avversari se li trascina (sorride n.d.r.).  Io sono riuscito a fare un bel gol e sono contentissimo».

Il 24enne napoletano è stato a lungo fuori per infortunio, ma la sua voglia di riprendersi il terreno perso è evidente: «Ultimamente non ci sono stato, ma adesso sono qui e voglio dare una mano alla squadra. Quando ne avrò la possibilità, cercherò sempre di fare il meglio che posso».

In chiusura il numero #17 dei galletti ha così risposto al collega Enzo Tamborra, curioso di sapere se, alla luce della sconfitta rimediata dalla Reggina contro la Cavese, questo debba essere considerato secondo lui un punto guadagnato o un’occasione persa: «Guardiamo solo a noi stessi. L’importante era non perdere e se Dio vuole, potremo anche vincere il campionato. A patto di continuare così».





About Tommaso Di Lernia 438 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

5 Comments

  1. Prestazioni inguardabile. Calciatori di serie A / B che non sanno stoppare la palla o imbastire 2 passaggi di seguito. Senza dubbio abbiamo recuperato un punto, ma occorre subito una svolta. Reggina trema la fortuna sembrerebbe essersi ricordata di noi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*