Viterbese-Bari, le pagelle dei biancorossi: D’Ursi salvatore della patria, Terrani evanescente…



Solo la Ternana, quarta in classifica, ha saputo approfittare della prima sconfitta stagionale della Reggina.


Le altre 3 del gruppetto degli inseguitori hanno perso un’occasione d’oro per accorciare sensibilmente il distacco nei confronti della capolista.

Addirittura il Potenza, nello scontro diretto con gli umbri, e il Monopoli hanno perso in casa! Solo il Bari in extremis ha guadagnato un punticino.

E’ evidente che, per essere competitiva, la squadra biancorossa ha necessità dei rinforzi annunciati.

Diamo un voto ai calciatori biancorossi, reduci dal pareggio di Viterbo.

FRATTALI
6,5semaforo_verde
  E’ stato colpito a freddo con una conclusione dalla distanza di un centrocampista lasciato libero di tirare da fuori area. Poi ha evitato il raddoppio dei laziali con due interventi decisivi. DECISIVO
BERRA
5,5semaforo_rosso
  Con l’arretramento di tutta la squadra avversaria ha goduto di grande libertà per scendere sulla fascia destra, ma i suoi cross per gli attaccanti non sono stati quasi mai efficaci. MALDESTRO
FERRARI
S.V.semaforo_giallo
  Ha giocato gli ultimi 7 minuti più recupero ed ha sfiorato il pareggio un minuto prima di D’Ursi con un colpo di testa che ha sfiorato il palo.  
SABBIONE
6semaforo_verde
  Ha mostrato incertezza lasciando passare la palla per Bensaja senza intervenire. Poi si è riscattato offrendo una prestazione ad alto livello e bloccando le iniziative in contropiede dei gialloblu. CONCRETO
DI CESARE
6semaforo_verde
  Il capitano è stato il solito baluardo della difesa, spazzando l’area biancorossa davanti alle rare ma ficcanti azioni degli attaccanti laziali. ONNIPRESENTE
PERROTTA
5,5semaforo_rosso
  E’ stata una prestazione essenzialmente difensiva: si è limitato a presidIare la fascia sinistra evitando di proiettarsi in avanti per partecipare alla manovra biancorossa. FA IL COMPITINO
COSTA
6,5semaforo_verde
  Vivarini lo ha mandato in campo dopo un’ora di gioco per sfruttare le sue capacità di spingersi in avanti sulla fascia e lanciare palloni nell’area di rigore avversaria. Forse il cambio poteva essere effettuato prima. PREZIOSO
HAMLILI
S.V.semaforo_giallo
  Il centrocampista è stato davvero sfrotunato . Dopo un quarto d’ora è caduto malamente a causa di un fallo riportando un infortunio alla spalla sulla cui gravità si saprà qualcosa dopo gli esami clinici.  
AWUA
5semaforo_rosso
  Dopo gli inutili tentativi di rimettere in sesto Hamlini, è entrato in campo al suo posto, ma ha paretcipato poco alla manovra corale biancorossa, confermandosi il solito trascinatore della palla che va a infrangersi contro la difesa avversaria. Nel finale é stato sostituito da Corsinelli. SVUOTATO
CORSINELLI
S.V.semaforo_giallo
  Il suo ingresso ha regalato maggiore ampiezza al gioco biancorosso sulla destra e proprio da quella parte si è sviluppata l’azione che ha portato al pareggio.  
BIANCO
5,5semaforo_rosso
  Ha avuto difficoltà a muoversi davanti alla linea difensiva eretta dai giocatori laziali. Non ha mostrato tanta precisione nei passaggi e lucidità nell’impostare la manovra. POCO LUCIDO
SCHIAVONE
5,5semaforo_rosso
  Non ha trovato mai gli spazi per gli inserimenti nella difesa avvarsaria e si è limitato a calciare le punizioni ma con scarsa efficacia. SI VEDE POCO
TERRANI
5semaforo_rosso
  Contro avversari che si sono letteralmente blindati davanti all’area dopo il vantaggio non è riuscito a fornire un apporto né da trequartista né da attaccante. Dopo meno di un’ora ha lasciato il posto a D’Ursi. EVANESCENTE
D’URSI
6,5semaforo_verde
  Si è schierato a fianco di Simeri mentre Antenucci è leggermente arretrato dietro le due punte. Spettacolare il suo gol. Sembra finalmente un giocatore ritrovato. SALVATORE DELLA PATRIA
SIMERI
6,5semaforo_verde
  Non ha segnato ma il suo apporto in campo è davvero indispensabile. Ha lottato come un leone ed ha strappato dai pIedi di un difensore il pallone che poi ha servito a D’Ursi per il tiro dell’1-1-. COMBATTENTE
ANTENUCCI
6semaforo_verde
  Nonostante il catenaccio gigante impostato dai giocatori della Viterbese, ha tentato la conclusione a rete ma in un paio di occasioni è stato sfortunato. Per un po’ ha giocato anche da trequartista prima dell’attacco finale con il 4-2-4. GLI MANCA L’ACUTO
Allenatore: VIVARINI
5,5semaforo_rosso
  Ha sorpreso l’approccio “morbido” della squadra che sapeva della inaspettata sconfitta della Reggina. Era lecito attendersi una prestazione di grande impegno, quasi “furiosa” alla ricerca di un successo cher avrebbe avuto un doppio valore: ridurre lo svantaggio dalla capolista a 7 punti e mettere ansia ai calabresi per il timore della possibile rimonta dei biancorossi. Il Bari ha confermato le difficoltà nello sviluppo della manovra, aumentate dopo l’uscita di Hamlili. I ritocchi a centrocampo appaiono indispensabili. Con gli elementoi a disposizione Vivarini non é riuscito a trovare le contromisure. PROBLEMI DI CONCENTRAZIONE
Arbitro: Sig. ZUFFERLI
6,5semaforo_verde
  Anche la seconda gara del Bari diretta dall’arbitro di Udine (dopo Bari-Reggina 1-1) si è chiusa con un pareggio e con l’identico risultato. La prestazione del direttore di gara è stata positiva: ha lasciato giocare ma nella seconda metà della ripresa ha ammonito 4 giocatori della Viterbese per spegnere ogni accenno di gioco violento. VALUTAZIONE OK





About Peppino Accettura 279 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*