Toscano (All. Reggina): «Avremmo dovuto vincere noi! Guarna inoperoso. Tra andata e ritorno, due episodi condizionanti…»



REGGIO CALABRIA – Nella conferenza stampa tenutasi al termine della partita di cartello tra Reggina e Bari, l’allenatore amaranto Domenico Toscano ha commentato il match del “Granillo” alternando note di amarezza per il pareggio sfuggito proprio negli ultimi minuti di gara e di soddisfazione per la prova offerta dai suoi uomini.


Il tecnico calabrese ha cosi iniziato la sua analisi: «La Reggina ha fatto una grande partita contro un Bari che veniva da un momento positivo. Siamo riusciti a schiacciarli nella propria metà campo e a limitare tutta la pericolosità che può avere una squadra come quella pugliese. Se ci fosse stata una formazione che avrebbe dovuto vincere, credo proprio che sarebbe dovuta essere la Reggina».

Il tecnico calabrese ha un diavolo per capello soprattutto in relazione al fuorigioco non fischiato dall’arbitro in occasione del pareggio dei galletti, ma lui preferisce vedere il bicchiere mezzo pieno: «Non mi sono mai soffermato sugli episodi, ma tra la partita d’andata e quella di ritorno sono già due episodi che hanno condizionato Il risultato. Sono comunque contento della prestazione perché ho visto di nuovo i ragazzi con gli occhi giusti e li ho visti nuovamente credere in quello che hanno fatto per gran parte del campionato».

Quanto alla prestazione di Blondett e Rolando, che hanno assicurato una spinta considerevole sulle fasce, il 48enne reggino speso parole di elogio per entrambi: «Tutti e due credo che abbiamo fatto una grande partita. Hanno assicurato gli equilibri, hanno spinto nel modo giusto, ma credo che tutta la squadra abbia disputato una partita fatta di aggressività e di d’intensità».

L’ex Avellino e Ternana è consapevole della forza della compagine allenata da mister Vivarini, ma la mancata vittoria non gli è andata proprio giù. «Abbiamo incontrato una squadra forte – ha conluso Toscano – che siamo riusciti a mettere alle corde per gran parte della partita. Guarna credo non abbia fatto neanche un intervento. Dal punto di vista del gioco, dell’intensità, dell’aggressività e della consapevolezza, abbiamo dimostrato di meritare il primato e i 6 punti di vantaggio sul Bari e sulla Ternana. Dobbiamo poi analizzare anche gli episodi perché poi, in partite così equilibrate, sono i particolari a fare la differenza. Il fallo di Dimitri poteva essere evitato e qualche rilancio fatto bene avrebbe potuto far perdere un po’ di tempo per portare la vittoria in porto. Faccio comunque i complimenti ai miei ragazzi».





About Tommaso Di Lernia 438 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

5 Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*