SERIE D – Il Bitonto batte l’Agropoli e approfitta della sconfitta del Foggia contro un super Gravina. Pareggio emozionate della T.Altamura. La giornata



Nella 21a giornata del girone H del campionato di serie D, il Bitonto batte in trasferta l’Agropoli e si conferma sempre più primo, approfittando della sconfitta a sorpresa del Foggia a Gravina. La Team Altamura deve invece ringraziare Croce per la sua doppietta che evita ai biancorossi la sconfitta in trasferta contro il Francavilla.

Torna al successo esterno quindi il Bitonto, che nell’ultima trasferta campana della stagione regola per 3-0 l’Agropoli fanalino di coda: al “Guariglia” i neroverdi regolano i delfini di casa archiviando la pratica già nel primo tempo, con le reti di Lattanzio e Gianfreda; poi nella ripresa ci pensa Patierno a mettere il sigillo definitivo su una gara condizionata dalle precarie condizioni del terreno di gioco, reso ancora più complicato dall’abbondante pioggia che si è abbattuta su Agropoli per tutta la durata del primo tempo. Rettangolo verde diventato presto molto fangoso, ed il Bitonto è bravo subito a calarsi nell’imprevisto e a leggere con attenzione la partita. Meno fraseggio ma più ricerca della profondità immediata, sfruttando i centimetri dei suoi saltatori in occasione delle prime due reti. Poi nella ripresa, con la pioggia che dà tregua, il Bitonto fa valere tutta la sua qualità e fisicità nel gestire il risultato e portare a casa una vittoria importante per tornare a sorridere, dopo tre pareggi consecutivi, lontano dal “Città degli Ulivi” e per allungare in classifica sul secondo posto, ora ad appannaggio del Sorrento, lontano 4 punti, e che ha scavalcato il Foggia, caduto a Gravina, e adesso a -5 dai neroverdi. Insomma, dal Cilento torna un Bitonto che sogna sempre più.

Il Gravina batte a sorpresa sul proprio terreno il Foggia secondo in classifica e fa un bel balzo in avanti in classifica allontanandosi dalle zone calde. I murgiani partono bene e Santoro colpisce sul traversone di Ficara, ma la palla è resa innocua da un difensore. Il gialloblù si rende protagonista al 20′ dell’episodio che probabilmente cambia il corso della gara. Fumagalli tocca infatti la palla con le mani fuori area sul pallonetto di Santoro e l’arbitro lo espelle. Tra i pali, nei dauni, entra l’under Di Stasio che deve intervenire subito su Bozzi. La pressione gialloblù si intensifica, alimentata dalla superiorità numerica dei padroni di casa, e porta i suoi risultati al 41′, quando Santoro si destreggia alla perfezione tra alcuni avversari e serve al centro per Ficara, abile ad insaccare. I rossoneri reagiscono solo con un tentativo di Anelli sul portiere gravinese, ma si ava all’intervallo sul risultato di 1-0. Nella ripresa Santoro conferma di essere in giornata, ma l’estremo difensore dei satanelli non si lascia sorprendere e dopo il quarto d’ora sono un paio di colpi di testa del foggiano El Ouzni a non inquadrare di poco la porta. La formazione allenata da Ninni Corda prova a riequilibrare il risultato, ma alla mezzora è ancora a Ficara a mettere in rete la palla del 2-0. Gli uomini di mister Valeriano Loseto conquistano così i tre punti e nella prossima giornata faranno visita alla Team Altamura per dare vita ad un derby tutto da godere.

La Team Altamura coglie un importante pareggio fuori casa contro il Francavilla recuperando per ben due volte lo svantaggio. A passare per primi sono infatti i padroni di casa al 9′ con un rasoterra di Nolè su assist di Farinola. Carella sfiora il raddoppio colpendo il palo di testa, ma i biancorossi non si fanno intimidire e provano a rialzare la testa. Al 33′ gli uomini di mister Monticciolo hanno una ghiotta occasione per pareggiare. Croce conquista un rigore e sul dischetto si porta Guadalupi, ma Caruso è bravissimo a neutralizzare il tentativo del centrocampista avversario. Sulla continuazione dell’azione il portiere lucano compie un altro miracolo sul tiro da fuori di Casiello. Prima dell’intervallo gli altamurani ci provano con un colpo di testa di Croce e una mezza rovesciata di Siclari, ma in entrambi i casi la sfera termina sul fondo. Al 13′ della ripresa arriva il tanto sospirato 1-1: Croce calcia di piatto in area su un traversone dalla corsia mancina e la mette proprio all’angolino anticipando il suo marcatore. Croce sfiora poco dopo il raddoppio, ma al 27′ sono i padroni di casa a fare il bis con l’appena entrato Maione che mette in fondo all rete con un tocco sotto porta. Trascorrono solo due minuti e i murgiani realizzano il 2-2 ancora con Croce, abile a ribadire in gol una corta respinta del portiere avversario. Proprio negli ultimi concitatissimi minuti di gioco, l’arbitro espelle Nicolao e annulla incomprensibilmente un gol di testa dell’onnipresente Croce, apparso regolarissimo. Dopo ben 7 minuti di recupero il match termina col 2-2. Domenica prossima c’è il derby contro il Gravina.

serie_D
CAMPIONATO DI SERIE D (Girone H) – 21a GIORNATA
 
RISULTATI
Fasano Sorrento 1 – 2
Agropoli Bitonto 0 – 3
Casarano F.Andria 4 – 2
Gravina Foggia 2 – 0
Francavilla T.Altamura 2 – 2
Gladiator Gelbison 0 – 1
Nocerina Nardò 1 – 1
Taranto G.Val D’Agri 3 – 0
A.Cerignola Brindisi 4 – 1
CLASSIFICA
Bitonto 47
Sorrento 43
Foggia 42
A.Cerignola 40
Taranto 35
Casarano 34
Fasano 31
Brindisi 27
Gravina 27
T.Altamura 26
Nardò 24
Gelbison 24
Gladiator 24
Nocerina 22
G.Val D’Agri 22
F.Andria 19
Francavilla 18
Agropoli 13
PROSSIMO TURNO
Bitonto Nocerina
Foggia A.Cerignola
F.Andria Francavilla
Gelbison Fasano
Gladiator Agropoli
G.Val D’Agri Brindisi
Nardò Casarano
Sorrento Taranto
T.Altamura Gravina

 





About Redazione barinelpallone 2848 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*