Il Bari ringrazia Antenucci e Ciofani e chiude con sicurezza la pratica Francavilla. Domenica altro derby a Monopoli…



BARI – Il Bari batte con un secco 2-0 la V.Francavilla nel derby pugliese della 24esima giornata del girone C di serie C e resta da solo al secondo posto in graduatoria, alle spalle della Reggina. I galletti dominano l’incontro e creano numerose palle gol dimostrando solidità e personalità contro un avversario in forma che aveva ottenuto di recente dei risultati importanti come il successo corsaro contro la prima della classe. A regalare i tre punti ai galletti sono Antenucci, infallibile come al solito dal dischetto nel primo tempo, e Ciofani ad inizio ripresa.

LE FORMAZIONI
Mister Vivarini deve rinunciare allo squalificato Bianco e all’infortunato Hamlili. In difesa Di Cesare è recuperato, ma il tecnico punta ancora sulla coppia centrale formata da Sabbione e Perrotta. A destra fa il suo esordio il nuovo arrivato Ciofani, mentre Costa presidia come al solito la corsia mancina. A centrocampo le scelte sono obbligate e quindi Schiavone agisce da play, affiancato da Scavone e Maita. Laribi si posizione sulla trequarti, a supporto delle due punte Simeri ed Antenucci.
Mister Trocini, che non può disporre di Mastropietro appiedato dal giudice sportivo, si affida al suo 3-5-2. La difesa a tre è composta da Marino, Caporale e Delvino, mentre a centrocampo Sparandeo vince il ballottaggio con Gallo per un posto sulla fascia sinistra. Vista l’indisponibilità dell’ultimo minuto di Perez , Vasquez e Marozzi costituiscono la coppia d’attacco sulla quale il tecnico prova a scardinare la difesa dei padroni di casa.

LA GARA
L’avvio di gara è intenso da parte di entrambe le formazioni, ma bisogna aspettare il 10’ per assistere alla prima azione. Laribi vola in contropiede e il suo suggerimento per Antenucci al limite dell’area è intercettato da Marino che ci mette una pezza. Al 21’ Simeri calcia col destro da dentro l’area di rigore su un rinvio aereo della difesa avversaria e la sfera sfiora il palo. Migliore sorte non tocca poco dopo a Maita che incrocia il tito da fuori area senza inquadrare la porta. Ma i biancorossi sembrano convinti di poter sbloccare il risultato e lo fanno al 25’ quando Laribi si libera sulla sinistra e dal fondo crossa per Antenucci che è atterrato in area da Sparandeo: secondo l’arbitro è rigore e dal dischetto trasforma Antenucci spiazzando Poluzzi e centrando il suo ottavo penalty su otto in questa stagione. Poco prima dell’intervallo i padroni di casa collezionano ben 3 palle gol. Simeri non ci arriva di pochissimo di testa davanti alla porta sul cross di Antenucci che al 46’ manda sul fondo aprendo troppo il rasoterra. Tra le due azioni da annotare c’è il mancino a  giro dalla distanza di Laribi che sorvola di poco la traversa.
Il Francavilla si ripresenta in campo dopo il riposo con Gallo e Nunzella al posto si Sparandeo e Risolo, ma sono i galletti al 6’ colpire ancora congeniando una bella azione orchestrata a centrocampo: Laribi serve Antenucci e la punta molisana appoggia a Ciofani che dal limite dell’area impatta bene di sinistro la palla e la indirizza lì dove il portiere brindisino non può arrivare. Al 26’ un destro di Maita dalla destra sul palo opposto termina sul fondo e dopo pochi minuti Vivarini rivoluziona la squadra richiamando in panchina Costa, l’applauditissimo Laribi, Simeri e Scavone per inserire rispettivamente Corsinelli, Terrani, D’Ursi e l’ex Virtus Folorunsho. Negli ultimi minuti c’è anche spazio per l’altro nuovo acquisto Costantino che prende il posto di Antenucci. Nel recupero il Bari va vicino al tris con una bomba da fuori di Folorunsho che si alza di un nonnulla e al 49’ l’arbitro decreta la fine delle ostilità.
Domenica prossima il Bari sarà di scena a Monopoli, su un campo davvero difficile, per dare vita ad un altro derby tutto da godere, con l’obiettivo di allontanare definitivamente qualsiasi tentativo di avvicendamento in classifica da parte dei biancoverdi.

Tabellino
BARI-V.FRANCAVILLA 2-0
BARI (4-3-1-2): Frattali; Ciofani, Sabbione, Perrotta, Costa (dal 30′ st Corsinelli); Maita, Schiavone, Scavone (dal 33′ st Folorunsho); Laribi (dal 30′ st Terrani); Simeri (dal 33′ st D’ursi), Antenucci (dal 42′ st Costantino). A disposizione: Marfella, Liso, Berra, Di Cesare, Pinto. Allenatore: V.Vivarini.
V.FRANCAVILLA (3-5-2): Poluzzi; Delvino, Marino, Caporale; Albertini, Risolo (dal 1′ st Nunzella), Zenuni, Di Cosmo, Sparandeo (dal 1′ st Gallo); Vazquez (dal 45′ st Castorani), Marozzi (dal 37′ st Ekuban). A disposizione: Costa, Pambianchi, Setola. Allenatore: B.Trocini.
ARBITRO: sig. E.Feliciani della sez. di Teramo. Assistenti: M.Della Croce della sezione di Rimini e T.Trasciatti della sezione di Foligno.
RETI: al 26′ pt Antenucci rig. (B), al 6′ st Ciofani (B).
AMMONITI: Ciofani e Costa (B); Sparandeo (V).
ESPULSI: al 23’ st l’allenatore Trocini (VF).
NOTE: cielo sereno, terreno in buone condizioni; spettatori: 11.446 (3.640 paganti, 7.806 abbonati, 464 tifosi ospiti); angoli: 1-1; recuperi: 1′ pt e 4′ st.





About Tommaso Di Lernia 450 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*