STATISTICHE E CURIOSITA’ – Bari: serie positiva e i gol al “San Nicola”. Da due anni…



SERIE POSITIVA PIU’ LUNGA PER BARI E REGGINA – Con il successo sulla Virtus Francavilla il Bari ha registrato la 19esima partita utile consecutiva, uguagliando il record stagionale del girone, stabilito dalla Reggina. I calabresi sono rimasti imbattuti per l’intero girone di andata e sono caduti alla prima partita di ritorno, nel quadro della seconda giornata, anticipata a causa dello sciopero delle società. La sconfitta, piuttosto netta (0-3), è venuta ad opera della Cavese, sul campo di Castellamare di Stabia. In questo periodo i biancorossi hanno ottenuto 43 punti, frutto di 12 vittorie e 7 pareggi, ma il rendimento dei calabresi nella serie positiva è stato superiore: 49 punti, grazie a 15 successi e 4 pareggi.


DA DUE ANNI BARI  SEMPRE IN GOL AL SAN NICOLA – La squadra biancorossa vanta un altro record singolare: da 2 anni segna regolarmente almeno 1 gol in ogni partita di fronte al proprio pubblico. L’ultima volta che ha perso al “San Nicola” è stato il 27 gennaio 2018: era il campionato di serie B e l’Empoli di Caputo, Donnarumma, Di Lorenzo, Veseli e Ninkovic “passeggiò” rifilando un pesante 4-0. I toscani poi vinsero il campionato. Da quella data i biancorossi hanno disputato  22 gare realizzando complessivamente 42 reti.

AMMONIZIONI “PESANTI” – Domenica scorsa nel Bari era assente Bianco perché sette giorni prima, a Reggio, aveva collezionato il quinto cartellino giallo. Contro la Virtus Francavilla un’altra ammonizione “pesante” ha colpito Costa che dovrà scontare il turno di squalifica a Monopoli. Alla diffida è arrivato Ciofani: all’ammonizione rimediata domenica scorsa vanno aggiunte le 3 che si è portato da Pescara. Ecco il riepilogo dei cartellini gialli:  Maita (1 Bari e 5 Catanzaro) e Hamlili 6, Costa, Di Cesare e Bianco 5, Ciofani 4, Frattali, Sabbione e Schiavone 3, Simeri, Perrotta, Folorunsho e Terrani  2, Laribi (Empoli) e Scavone 1. Va ricordato che per chi ha raggiunto quota 5 ammonizioni e ha scontato la sosta di un turno, l’ulteriore squalifica scatta al decimo cartellino giallo.

ANTENUCCI RIGORISTA IMPLACABILE – Il reggino Corazza non ha segnato nelle ultime 7 giornate e Mirko Antenucci  lo ha raggiunto e scavalcato in vetta alla classifica dei cannonieri  del girone grazie alla trasformazione dell’ottavo rigore concesso. L’attaccante  biancorosso l’ha calciato, come tutti gli altri, sulla destra del portiere che si è tuffato dalla parte opposta. Otto su otto è davvero una media eccezionale!





About Peppino Accettura 269 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*