LA PRESENTAZIONE DELLA GARA – Bari senza alternative a Monopoli: 3 punti indispensabili…



Il Monopoli è considerato la squadra rivelazione del girone meridionale. Ha avuto un avvio incerto: dopo la seconda giornata è stato esonerato Roselli e richiamato in panchina Scienza che nel campionato scorso aveva portato la squadra a disputare i playoff . Il pareggio nel primo turno con la Reggina, meglio piazzata in campionato, ha escluso subito i biancoverdi dal prosieguo.  


La vittoria a Terni e 4  vittorie intervallate dal pareggio a Bari hanno rilanciato, tra settembre e ottobre, il Monopoli nelle prime posizioni della classifica, mai più abbandonate nonostante la sconfitta interna con la Reggina. Al “Veneziani” sono cadute, oltre alla formazione umbra, anche Catania, Potenza, Viterbese, Bisceglie, Vibonese e Virtus Francavilla. Contro i brindisini è stato l’ultimo successo interno, all’inizio di dicembre. Poi si sono susseguiti le sconfitte ad opera di Avellino e Paganese e il pareggio contro la Ternana,

Anche se la gara si presenta difficile (il Monopoli non subisce gol da oltre 3 partite e mezza, precisamente 347’) il Bari non ha alternative: deve conquistare i 3 punti e sperare poi in un passo falso della Reggina che lunedì sera affronterà la Ternana.  Il derby, probabilmente, si deciderà a centrocampo: il rendimento del reparto biancoverde è molto elevato, soprattutto in fase di contenimento della manovra avversaria. I biancorossi dovranno vedersi dalle ripartenze di Giorno, Carriero e Piccinni e le recenti positive prestazioni di Maita, Schiavone e Laribi inducono a un cauto ottimismo. 

L’attacco biancoverde non è certamente tra i più prolifici del girone, con 32 gol realizzati. Sono 6 le formazioni che hanno fatto meglio, ma Scienza può contare su uno dei migliori uomini gol, Fella, autore di ben 14 centri, che nella classifica marcatori ha raggiunto il reggino Corazza e segue Antenucci ad una sola lunghezza. Dietro di lui c’è il vuoto. Il brasiliano Jefferson è andato in gol 5 volte e precede Carrieri (4), Cuppone (3), Piccinni e Donnarumma (2) e Mercadante e Haziosmanovic (1). Sono soltanto 9 i marcatori biancoverdi.

Le due squadre si sono incontrate una sola volta in gare ufficiali, nel girone di andata al  “San Nicola”. Si giocò il mercoledì sera e fu l’esordio per Vivarini, chiamato il lunedì precedente a sostituire Cornacchini sulla panchina. Finì 1-1, grazie ai rigori trasformati da Antenucci e Jefferson. Il Monopoli sfiorò il successo perché un gol di Piccinni fu annullato all’86’ ma al Bari non si poteva chiedere di più considerato che il nuovo tecnico non aveva avuto il tempo materiale per poter incidere in qualche modo sul rendimento della squadra. Comunque, quella partita segnò l’inizio della serie positiva che continua ancora oggi ed ha consentito ai biancorossi di portarsi da una posizione di centro classifica al secondo posto solitario alle spalle della Reggina.

La partita sarà diretta dal sig. Mario Vigile, iscritto alla sezione di Cosenza. Laureato in ingegneria, ha iniziato l’attività nel 2004 ed è stato promosso in Lega Pro alla fine della stagione 2015/16, meritando uno dei 18 posti disponibili per il salto in serie C nel confronto con 180 colleghi provenienti da tutta Italia. In questi 4 campionati è stato designato 54 volte. Nel suo bilancio prevalgono le vittorie casalinghe, ben 25, rispetto ai pareggi, 15, e ai 14 successi delle squadre impegnate in trasferta. Le ammonizioni sono 207, le espulsioni 14 e 17 i rigori concessi. Non ha mai arbitrato il Bari ma vanta 4 presenze con il Monopoli che con lui è imbattuto: nel 2016 Monopoli-ACR Messina 2-1, nel 2017 Racing Fondi-Monopoli 0-1, nel 2018 Monopoli-Trapani 0-0 e il 16 novembre 2019 Monopoli-Bisceglie 2-1. In questa stagione ha già diretto 11 partite, 2 nel girone A (Siena-Gozzano 1-1 e Olbia-Monza 0-3). 5 nel girone B (Fermana-Padova 1-2, Gubbio-Carpi 1-2, Feralpisalò-Piacenza 0-0, Piacenza-Triestina 1-2 e Rimini-L.R.Vicenza 1-3) e 4 nel girone meridionale (Ternana-Potenza 1-0, Catania-Viterbese 1-0 e Cavese-Ternana 1-1 oltre al derby tra Monopoli e Bisceglie). Particolare curioso: la terna designata per la gara del “Veneziani” è tutta calabrese in quanto gli assistenti sono Roberto Terenzio, anch’egli della sezione di Cosenza, e Gaetano Massara, iscritto alla sezione di Reggio Calabria.

L’incontro sarà trasmesso  in diretta TV da   ELEVEN  SPORTS e in radiocronaca da RADIOBARI . Fischio d’inizio allo stadio “Vito Simone Veneziani” alle ore 17.30.





About Peppino Accettura 269 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*