Scienza (all. Monopoli): «Che onore affrontare il Bari con una classifica simile. C’è attesa, ma che non diventi nervosismo! Li abbiamo studiati…»

Sono 25 i convocati del mister biancoverde per la gara contro il Bari



MONOPOLI (BA) – C’è molta attesa per il derby tra Monopoli e Bari. Una gara che non ha precedenti, se non per alcune amichevoli, e che si giocherà senza un favorito ben preciso nonostante il differente blasone tra le due squadre. I gabbiani stanno disputando una stagione ad altissimo livello e, secondo Giuseppe Scienza, il poter affrontare i biancorossi in una posizione di classifica non molto differente riempie di soddisfazione l’ambiente intero.


«E’ la prima che il Monopoli gioca in casa contro il Bari – ha esordito l’allenatore del Monopoli in conferenza stampa – in una partita di campionato. Al di là della vicinanza spaziale, la squadra del capoluogo è sempre stata vista qui come un riferimento sportivo avendo una storia di calcio fantastica. Qualche volta tanti monopolitani hanno anche fatto il tifo per il Bari. Il poterci confrontare con questa formazione e farlo soprattutto con una classifica più o meno paritaria è motivo di grande onore e prestigio per tutti noi».

L’aria in città è carica al punto giusto e le parole del tecnico piemontese lo confermano: «C’è molta attesa per questa partita. Per i tifosi, la società e la squadra. Affronteremo un’autentica potenza per questa categoria, ma noi saremo lì, vogliosi di non recitare il ruolo di vittima sacrificale. Ce la giocheremo con le nostre armi, con umiltà e sacrificio. L’attesa non dovrà però tramutarsi in tensione o nervosismo. Godiamoci il momento perché questi sono treni che non sempre passano in una stagione. Dobbiamo essere carichi a mille e sono certo che questa sfida ci darà ulteriore forza, a prescindere dall’esito finale».

Fella e compagni si sono dedicati parecchio negli ultimi giorni a studiare i galletti, su indicazione del loro mister che non fa fatica ad ammettere questo lavoro specifico: «Abbiamo lavorato tantissimo in settimana su come far fronte alle loro caratteristiche. Il blasone è importante, ma dobbiamo considerare anche che il loro allenatore e la loro squadra hanno fatto finora delle cose straordinarie. Con Vivarini sono ancora imbattuti. Hanno personalità, sono forti fisicamente e tecnicamente, ma soprattutto mentalmente. Pregi dettati dalla loro esperienza ed autostima. Nel nostro prossimo avversario vedo davvero pochi difetti. C’è da stare molto attenti».

Quanto alla formazione titolare, l’ex Chiasso non ha molte titubanze. «Ho pochi dubbi – ha dichiarato il 53enne di Domodossola – anche perché le condizioni di tutto il gruppo sono buone. L’infermeria si è svuotata di molto e non abbiamo squalificati, quindi per questa partita siamo abbastanza al top. Abbiamo recuperato Arena, mentre qualche dubbio lo abbiamo ancora su Maestrelli che ha avuto un altro piccolo affaticamento muscolare. Dobbiamo capire da dove esso derivi, ma nelle ultime ore scioglieremo le riserve. Moreo e Triarico sono invece ancora ai box».

Nella partita d’andata il Monopoli ha fatto una gran bella figura al “San Nicola”, anche grazie ai suoi elementi più giovani. «E’ vero – ha confermato e concluso il mister biancoverde – sono stati l’arma in più. Ed è stato così anche per il resto della stagione disputata fin qui. In certi reparti ci sono però dei giocatori difficilmente sostituibili. Faccio fatica ad immaginare un centrocampo e un attacco migliore di quello di domenica scorsa. Per gli under ci potrebbe essere posto in altri ruoli, ma non per una questione di demeriti, ma semplicemente perché abbiamo alzato l’asticella».

Di seguito l’elenco dei 25 convocati che Scienza ha convocato per il derby contro il Bari:
PORTIERI: Antonino, Menegatti, Bozzi;
DIFENSORI: Mercadante, Pecorini, Oliana, Maestrelli, Rota, De Franco, Tazzer;
CENTROCAMPISTI:  Giorno, Arena, Piccinni, Tsonev, Antonacci, Donnarumma, Tuttisanti, Carriero, Nina, Hadziosmanovic;
ATTACCANTI: Cupponem, Mariano, Fella, Nanni, Jefferson.





About Tommaso Di Lernia 438 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*