Monopoli-Bari – Le pagelle dei biancorossi: Antenucci killer, Corsinelli in affanno…



Il campionato prosegue nella sua corsa ad eliminazione.


Questa volta è toccato al Potenza, travolto a Lentini ed ormai fuori definitivamente dalla lotta per le prime posizioni.

Dopo il pari di Monopoli, il Bari deve attendere il risultato dello scontro di stasera Reggina-Ternana per conoscere il suo destino: continuare a sperare nella promozione diretta o badare a conservare il secondo posto in previsione dei playoff.

Relativamente al derby andato di scena al “Veneziani” contro il Monopoli, diamo un voto ai biancorosi scesi in campo.

FRATTALI
5,5semaforo_rosso
  Si è fatto sorprendere da Fella un paio di passi troppo avanti rispetto alla linea di porta e ha regalato ai biancoverdi il pareggio. Per il resto ordinaria amministrazione. DISTRATTO
CIOFANI
6semaforo_verde
  Ha presidiato la fascia destra, aspettando in zona il pericolosissimo Donnarumma, sempre pronto a ripartire e a lanciare palloni nell’area biancorossa. FA LA GUARDIA
SABBIONE
6,5semaforo_verde
  Ha sofferto anche lui la vivacità degli attaccanti avversari. Jefferson lo ha beffato in occasione del gol, ma si è riscattato firmando il gol del pareggio definitivo con una botta al volo. DECISIVO
PERROTTA
5,5semaforo_rosso
  E’ apparso in chaira difficoltà contro Fella, un attaccante scattante e veloce, sempre pronto a tirare in porta. A metà ripresa gli è sfuggito al limite dell’area ed è stato costretto al fallo da ultimo uomo, lasciando la squadra in inferiorità numerica. IN TILT
CORSINELLI
5semaforo_rosso
  Ha sostituito lo squalificato Costa ed ha passato un pomeriggio di tormento: non ha retto al ritmo forsennato degli avversari, prima Tazzer e poi Piccinni ed è stato lasciato sul posto da Fella in occasione del primo gol. IN AFFANNO
MAITA
6semaforo_verde
  E’ stato molto efficace in fase di contenimento e si è letteralmente sfiancato nell’inseguire i centrocampisti biancoverdi che sbucavano da tutte le parti. LAVORO SPORCO
TERRANI
S.V.semaforo_giallo
  E’ entrato in campo quando il recupero era iniziato già da 2 minuti.  
SCHIAVONE
5,5semaforo_rosso
  Vivarini lo ha confermato nel ruolo di centrale di centrocampo nonostante la disponibilità di Bianco. Ha trovato grande difficoltà a cercare l’impostazione della manovra a causa del frenetico pressing dei centrocampisti monopolitani. SOFFRE IL PRESSING
FOLORUNSHO
6semaforo_verde
  Ha rilevato Schiavone dopo poco più di un’ora di gioco e con la sua prestanza fisica ha cercato di fare barriera nella zona centrale del campo, Nel finale ha pure tentato la conclusione da lontano. IN RECUPERO
SCAVONE
5,5semaforo_rosso
  Non ha retto al ritmo forsennato dei centrocampisti avversari che spesso ha inseguito senza esito. NON BRILLANTE
BIANCO
6semaforo_verde
  Il tecnico biancorosso lo ha inserito in squadra subito dopo il pareggio di Scavone allo scopo di rinforzare il reparto difensivo ma non è apparso sicuro come in altre occasioni. COMPASSATO
LARIBI
6semaforo_verde
  Non ha potuto muoversi in libertà nell’affollata metà campo biancoverde, dove tutti raddoppiavano. Ha rimediato un’ammonizione evitabile ma ha anche il merito dello splenddo assist che Antenucci ha sfruttato per il primo gol. DISCONTINUO
D’URSI
6semaforo_verde
  E’ subentrato a Laribi dopo l’espulsione di Perrotta. E’ stata una necessità tattica per sopperire all’inferiorità numerica. Non ha avuto modo di entrare nell’area monopolitana. MAI PERICOLOSO
SIMERI
6semaforo_verde
  Coma al solito ha corso a tutto campo, ripiegando spesso anche in difesa. E’ stato inevitabile sacrificarlo per rinforzare la difesa. GRANDE IMPEGNO
DI CESARE
6semaforo_verde
  Ha fatto il suo rientro dopo alcune settimane in una situazione di emergenza. Ha difeso il pareggio con determinazione. AFFIDABILE
ANTENUCCI
6,5semaforo_verde
  Ha messo a segno la sedicesima rete e il portiere biancoverde gli ha negato per 2 volte il gol con altrettante parate. Si è confermato attaccante di grande qualità. KILLER
Allenatore: VIVARINI
6semaforo_verde
  L’approccio positivo ha fatto intravedere la possiiblità di un risultato clamoroso, ma qualche distrazione di troppo non ha consentito alla squadra di conservare il vantaggio. Il Bari ha sofferto il ritmo elevatissimo imposto dagli avversari e i contnui inserimenti dei loro centrocampisti. Comunque i biancorossi hanno avuto una reazione di orgoglio all’espulsione di Perrotta e nella mezzora finale non sembrava che giocassero in inferiorità numerica. DELUSO
Arbitro: Sig. VIGILE
6,5semaforo_verde
  L’arbitro cosentino ha dissolto ogni dubbio sulla designazione di una terna interamente calabrese, con gli assistenti Terenzio di Cosenza e Massara di Reggio Calabria. Nessuna decisione contestata, gioco maschio e ammonizioni ed espulsione diretta obbiettive. VALUTAZIONI OK





About Peppino Accettura 284 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*