Giudice sportivo di C: Perrotta squalificato per una giornata, lui e Kosovan salteranno Bari-Picerno. Biancorossi multati…



In relazione alla 25esima giornata del campionato di serie C, il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito da Silvia Zabaldi e dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, ha reso noto le proprie decisioni.


Per quanto riguarda il Bari, l’espulsione di Marco Perrotta durante il derby pareggiato per 2-2 dai galletti a Monopoli costa al difensore la squalifica di una giornata. Il numero #3 dei galletti salterà quindi la partita di domenica prossima al “San Nicola” contro il Picerno, ma non sarà il solo. A fargli compagnia ci sarà per i lucani il centrocampista ucraino Tanasiy Kosovan.

Da segnalare anche la VI infrazione per Bianco (appena rientrato dopo l’appiedamento di un turno), la I per Karim Laribi e la III per Simone Simeri, tutti e tre puniti col cartellino giallo al “Veneziani”.

La società barese è stata inoltre sanzionata con una multa di € 500,00 in quanto “i propri sostenitori, in campo avverso, danneggiavano i seggiolini del settore dello stadio loro riservato“.

Nel Monopoli è invece scattata la diffida per Massimo Tazzer, ammonito contro i galletti (IV infrazione).

Nel seguito riportiamo le decisioni relative alle squadre del girone C.

SQUALIFICHE CALCIATORI
2 giornate
: D’andrea Alessandro (Cavese), espulso per comportamento offensivo verso l’arbitro dopo il termine della gara;
1 giornata
: Perrotta Marco (Bari), espulso per aver commesso fallo su un avversario lanciato a rete senza ostacolo; Martinelli Luca (Catanzaro), espulso per aver tentato di colpire con il braccio un avversario; Laezza Giuliano (Avellino), per doppia ammonizione, entrambe per condotta scorretta verso un avversario; Zito Antonio, D’angelo Angelo e Petta Andrea (Casertana), Marzorati Lino e Russotto Andrea (Cavese), Kosovan Tanasiy (Picerno), Derose Francesco (Reggina), Paghera Fabrizio (Ternana), Volpe Michele (Viterbese Castrense).

AMMENDE
€ 1.500,00 alla Cavese perché propri sostenitori, durante la gara, esponevano uno striscione inneggiante ad Antonino Speziale.
€ 1.000,00 Teramo perché propri sostenitori, in campo avverso, introducevano e facevano esplodere, nel proprio settore, un petardo senza conseguenze.
€ 500,00 Bari perché propri sostenitori in campo avverso danneggiavano i seggiolini del settore dello stadio loro riservato.





About Redazione barinelpallone 2749 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*