Bari-Picerno, le pagelle dei biancorossi: Laribi leader, Simeri ammirevole



BARI – Il Bari è stato premiato per la 21^ partita senza sconfitte con il recupero di 2 punti nei confronti della capolista, il cui vantaggio si è nuovamente ridotto a 6 punti.


Mostrano segni di cedimento anche Ternana e Potenza.

La prestazione contro il pur modesto Picerno induce ad un cauto ottimismo per l’esito del prossimo doppio turno di trasferte, ospiti di Cavese e Ternana.

Diamo un voto alla prova dei biancorossi vittoriosi in casa contro i l Picerno.

FRATTALI
6,5semaforo_verde
  Per l’estremo difensore biancorosso la giornata è stata di tutta tranquillità. I rossoblu hanno battuto un solo calcio d’angolo, e dopo oltre un’ora di gioco, e il primo tiro nello specchio della porta (senza pretese) è stato registrato un minuto prima del riposo. INOPEROSO
CIOFANI
6,5semaforo_verde
  Si è spinto spesso in avanti sulla fascia destra e all’inizio della ripresa ha sfiorato anche il gol: con grande intuito il portiere gli ha ribattuto il pallone con i piedi davanti alla linea. Sul suo cross Scavone ha segnato il terzo gol. PROPOSITIVO
SABBIONE
7semaforo_verde
  Non ha lasciato spazio a Santaniello, l’attaccante più pericoloso dei lucani. Ha letteralmente sovrastato il suo avversario diretto. SONTUOSO
DI CESARE
6,5semaforo_verde
  Il capitano ha ripreso con sicurezza il suo posto in squadra sin dall’inizio dopo l’infortunio. Negli ultimi minuti è stato sostituito da Berra. LUCIDO
BERRA
S.V.semaforo_giallo
  L’arrivo di Ciofani lo ha un po’ chiuso nel ruolo di difensore esterno destro. Vivarini comunque lo ha inserito nel finale.  
COSTA
6,5semaforo_verde
  Si è trovato a suo agio considerata l’evanescenza delle punte rossoblu ed ha imperversato sulla sinistra con le continue proiezioni verso l’area ospite. TANTI INSERIMENTI
MAITA
7semaforo_verde
  L’ex catanzarese ha reso più solido il centrocampo biancorosso, si è mosso con assoluta padronanza e non è mai apparso in difficoltà. FA GIRARE LA PALLA
SCAVONE
7semaforo_verde
  il tecnico biancorosso lo ha alternato con Maita e l’ex leccese ha avuto la soddisfazione di segnare il suo primo gol stagionale, con un potente colpo di testa. CECCHINO
BIANCO
6,5semaforo_verde
  La scarsa consistenza della squadra di Giacomarro, intimorita dalla personalità dei biancorossi, gli ha consentito di giocare più avanti del solito, partecipando alla costruzione della manovra. BUONE INIZIATIVE
SCHIAVONE
6,5semaforo_verde
  L’atteggiamento fin troppo prudenziale degli avversari, soprattutto nei primi 45′, lo ha impegnato poco in fase di contenimento e gli ha consentito di dedicarsi maggiormente all’impostazione del gioco. QUALITA’ E IDEE
FOLORUNSHO
S.V.semaforo_giallo
  Ha giocato l’ultimo spezzone, cinque minuti più il recupero: Vivarini continua a inserirlo nel finale per riabituarlo al clima della partita.  
LARIBI
7,5semaforo_verde
  Da quando è arrivato lui, la squadra è apparsa veramente trasformata. Gioca a tutto campo e adesso segna anche su punizione. Imprendibile la sua botta da 25 metri all’incrocio dei pali. LEADER
TERRANI
S.V.semaforo_giallo
  Ha preso il posto di Laribi negli ultimi dieci minuti.                                                                   
SIMERI
6,5semaforo_verde
  Come al solito gioca per la squadra. E’ sempre nel vivo della difesa avversaria e la sua intesa con Antenucci è straordinaria: gli ha servito in maniera splendida la palla per il gol del raddoppio. AMMIREVOLE
ANTENUCCI
7,5semaforo_verde
  Si conferma anche per questa giornata capocannoniere del girone con 17 gol: segna la rete della tranquillità alla mezzora con una vera prodezza e ne sfiora almeno altre due. DEVASTANTE
D’URSI
S.V.semaforo_giallo
  Rileva Antenucci quando mancano dieci minuti alla fine.                                                                                                
Allenatore: VIVARINI
7semaforo_verde
  Ottimo l’approccio della squadra che mette al sicuro il risultato dopo mezzora. I biancorossi si muovono con la mentalità giusta e non hano trovato difficoltà a perforare una difesa che pure ha giocato molto coperta. MISSIONE COMPIUTA
Arbitro: Sig. DI GRACI
6semaforo_verde
  L’arbitro di Como ha diretto una gara tranquilla. Soprattutto nel primo tempo il ritmo è stato decisamente blando, il pressing praticamente assente e quindi i contrasti sono stati pochi. Nella ripresa la maggiore carica agonistica è venuta dai lucani, ma la partita é stata ugualmente sostanzialmente corretta. DIREZIONE FACILE





About Peppino Accettura 279 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*