Cavese-Bari – Le pagelle dei biancorossi: Laribi una certezza, Simeri irriconoscibile…



La 22^ partita utile del Bari coincide con il ritorno a 8 punti del vantaggio della Reggina.


E’ stata un’altra occasione sprecata dai biancorossi: è vero che sul campo campano sono cadute Reggina e Monopoli e hanno pareggiato Ternana e Catanzaro, ma è anche vero che la Cavese é tornata al gol dopo 358 minuti.

Il tempo a disposizione della squadra di Vivarini si assottiglia sempre più Resta da vedere cosa accadrà mercoledì sera, quando Reggina e Bari giocheranno entrambe in trasferta, rispettivamente a Catanzaro e Terni.

Diamo un voto ai biancorossi impiegati da mister Vivarini contro la Cavese al “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia.

FRATTALI
6,5semaforo_verde
  Per oltre un’ora i campani hanno indirizzato un solo pallone nello specchio della porta, quello di Sainz Maza del pareggio. A un quarto d’ora dalla fine il portiere ha salvato il risultato con un tuffo per deviare una fucilata di Russotto. DECISIVO
CIOFANI
5,5semaforo_rosso
  Dopo un primo tempo brillante, ha accusato un calo nella ripresa come i compagni della difesa e tutto il reparto è entrato in crisi più volte, messo in grande difficoltà dallo sgusciante Russotto. A INTERMITTENZA
CORSINELLI
S.V.semaforo_giallo
  Ha sostituito Ciofani poco prima del recupero finale.                                                                 
SABBIONE
5,5semaforo_rosso
  E’ stato sorpreso dal calcio d’angolo battuto velocemente dai campani e si è fatto anticipare da Sainz Maza sul cross di Russotto. Ha sofferto, come altri compagni di reparto, gli attacchi dei biancoblu. QUALCHE AMNESIA
DI CESARE
6,5semaforo_verde
  Il capitano ha guidato la difesa con sicurezza ed ha persino sfiorato il vantaggio dopo meno di dieci minuti di gioco, ma il portiere ha fortunosamente respinto con il piede il suo colpo di testa. DOMINA L’AREA
COSTA
6semaforo_verde
  Ha fornto una buona spinta sulla fascia sinistra, ha lanciato tanti cross nell’area campana ma in qualche occasione è stato incerto nel contenere gli spunti dell’insidioso Speltro. UN MOTORINO
SCHIAVONE
6semaforo_verde
  Bene in fase di costruzione della manovra nel primo tempo, meno bene nella ripresa quando c’è stato da difendere. Ha servito uno splendido assist ad Antenucci, concludendo un’azione avviata da Scavone e proseguita da Simeri. CORRE E RINCORRE
TERRANI
6semaforo_verde
  Con il suo ingresso, a metà ripresa, il Bari si è schierato con 4 attaccanti, ma non ha saputo sfruttare una clamorosa palla gol che gli ha servito Laribi con un preciso cross dalla destra. PROVA INCOLORE
BIANCO
6,5semaforo_verde
  Ha giocato in una posizione più avanzata rispetto al solito, perché la Cavese ha presentato solo Di Roberto di punta e Russotto più arretrato. Nella ripresa ha difeso con coraggio, rimediando anche un’ammonizione. VOLENTEROSO
SCAVONE
6semaforo_verde
  Resta in campo più di un’ora e appare in netto progresso rispetto alle ultime prestazioni. Si impegna a fondo e viene ammonito per fermare lo scatenato Russotto. PROGRESSI EVIDENTI
MAITA
6semaforo_verde
  Ha sostituito Scavone a metà ripresa e ha dato maggiore consistenza al centrocampo biancorosso in fase di contenimento. NON SI RISPARMIA
LARIBI
6,5semaforo_verde
  Come sempre è l’animatore del gioco della squadra ma ancora una volta ha dovuto subìre una stretta marcatura a uomo, da parte di Castagna che lo ha seguito per tutto il campo. Eppure il suo apporto é determinante. UNA CERTEZZA
COSTANTINO
S.V.semaforo_giallo
  Vivarini l’ha mandato in campo al posto di Laribi quando è cominciato il recupero finale.                                        
SIMERI
5,5semaforo_rosso
  La difesa biancoblu ha chiuso tutti gli spazi centrali e il vice cannoniere biancorosso non è riuscito ad incidere quesra volta. Si è posto in evidenza solo prima del riposo, sfiorando il raddoppio. IRRICONOSCIBILE
D’URSI
6semaforo_verde
  Ha giocato l’ultimo quarto d’ora d ha cercato senza successo di farsi largo nella difesa campana. TIMIDO
ANTENUCCI
6,5semaforo_verde
  Si conferma capocannoniere del girone: l’attaccante è in grado di sfruttare ogni occasione che gli capita sul piede ed é stato bravissimo a smarcarsi in area per fulminare il portiere. IMPLACABILE
Allenatore: VIVARINI
6semaforo_verde
  Ha mancato l’apppuntamento con la centesima vittoria in Lega Pro. La squadra ha avuto un buon approccio, ha dominato nel primo tempo, ma non ha saputo chiudere la partita. Nei secondi 45′ i biancorossi sono apparsi in chiara difficoltà nel tentativo di arginare la reazione dei campani. Voleva vincere ad ogni costo e nel finale le ha tentate tutte, arrivando a schierare 4 attaccanti e solo 2 centrocampisti. Tutto inutile. CERCA GLI EQUILIBRI
Arbitro: Sig. GUALTIERI
Sceglisemaforo_verde
  La tensione in campo è andata crescendo con il passare dei minuti. Sono stati 5 gli ammoniti nei 90′ più recupero ma l’arbitro astigiano ha dovuto controllare anche i tafferugli scoppiati a fine partite, ricorrendo a 2 cartellini rossi. BUONA PERSONALITA’





About Peppino Accettura 279 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*