Catanzaro Bari, le pagelle dei biancorossi: Antenucci Glaciale, Perrotta concede troppo



Un’altra occasione perduta. Il Bari non ha saputo sfruttare il vantaggio d’aver sbloccato il risultato dopo pochi secondi e non ha chiuso la partita, nonostante le tante occasioni costruite.


Continua la serie positiva (25 gare) ma la capolista appare ormai irraggiungibile e Vivarini dovrà sfruttare la sosta imprevista per preparare la squadra ad affrontare i playoff nella migliore condizione fisica.

Diamo un voto ai biancorossi impegnati da mister Vivarini in Calabria contro il Catanzaro.

FRATTALI
7semaforo_verde
  Praticamente inoperoso per tutto il primo tempo, l’estremo difensore biancorosso ha compiuto una vera prodezza in apertura di ripresa per annullare una palla-gol di Bianchimano. Nulla ha potuto sul colpo di testa di Kanouté. IMPECCABILE
CIOFANI
5,5semaforo_rosso
  Ha alternato 45 minuti brillanti, i primi, a una ripresa in affanno, messo in grande difficoltà dai conItnui raddoppi di Carlini e Contessa sulla sua fascia. DISCONTINUO
DI CESARE
S.V.semaforo_giallo
  Non era al meglio della condizione e Vivarini lo ha mandato in campo negli ultimi minuti per una maggiore presenza nell’area di rigore biancorossa.  
SABBIONE
5,5semaforo_rosso
  Ha iniziato malissimo il secondo tempo con una grave incertezza che ha lasciato via libera a Bianchimano dopo 20 secondi e poco dopo si è fatto soprendere da Kanouté. TROPPE DISTRAZIONI
PERROTTA
5,5semaforo_rosso
  La difesa ha registrato qualche sbandamento di troppo e la squadra ha corso PERICOLI INUTILI. Da dimenticare l’incertezza sul gol dei giallorossi. CONCEDE TROPPO
COSTA
6semaforo_verde
  Le sue continue proiezioni sulla fascia sinistra hanno messo in crisi i padroni di casa. Sicuramente il migliore del reparto arretrato biancorosso. TANTE SGROPPATE
MAITA
6semaforo_verde
  Non ha smentito il ruolo di ex: ha dato consistenza al centrocampo barese sfiorando persino il gol a metà del primo tempo, concludendo di poco fuori uno slalom spettacolare. BUONA PERSONALITA’
BIANCO
6semaforo_verde
  Ha regalato ordine e razionalità alla manovra biancorossa, impostando il gioco dalle retrovie. Nella ripresa ha dovuto difendere ad oltranza. ORDINATO
SCAVONE
S.V.semaforo_giallo
 

Ha rilevato Bianco al 90′.

                                                                                                                    

SCHIAVONE
5,5semaforo_rosso
  Nel primo tempo la manovra biancorossa ha dato spettacolo e il merito è stato anche suo. Nei secondi 45 minuti il Catanzaro ha assunto l’iniziativa e l’ex juventino ha sofferto come tutti a centrocampo. IN AFFANNO
D’URSI
5,5semaforo_rosso
  E’ stato il primo cambio di Vivarini poco prima della mezzora della ripresa nella speranza di dare maggiore incisività all’attacco, ma l’ex catanzarese non si è visto. EVANESCENTE
LARIBI
7semaforo_verde
  Ha mostrato il suo repertorio di finte, colpi di tacco, slalom tra gli avversari, suggerimenti per i compagni e conclusioni a rete. Nella ripresa è calato. CLASSE SUPERIORE
HAMLILI
S.V.semaforo_giallo
 

Ha sostituito Laribi all’84’ per rinforzare il centrocampo. 

   

SIMERI
6semaforo_verde
  Ha lottato e combattuto fino all’ultimo nel vivo della difesa avversaria. Ha tentato più volte la conclusione a rete ma ha commesso qualche errore evitabile. UN LEONE
COSTANTINO
S.V.semaforo_giallo
  Ha rilevato Simeri nel recupero finale e non ha avuto la possibilità di mettersi in evidenza.                                                
ANTENUCCI
7,5semaforo_verde
  Ventisette secondi dopo l’inizio ha sfruttato un errore dei difensori avversari e ha realizzato il suo ventesimo gol. Ha cercato più volte il raddoppio ma senza fortuna. GLACIALE
Allenatore: VIVARINI
6semaforo_verde
  Il tecnico biancorosso non è riuscito a trovare subito le contromosse alla sorpredente iniziativa di Auteri che ha effettuato i 5 cambi a disposizione nel giro dei primi 23 minuti della ripresa ed ha letteralmente trasformato il Catanzaro. Il primo ritocco é avvenuto dopo quasi un’ora e un quarto di gioco e gli ultimi 4 inserimenti nel finale non hanno sortito alcun effetto. CORRETTIVI NON EFFICACI
Arbitro: Sig. GARIGLIO
Sceglisemaforo_verde
  L’arbitro piemontese non si è smentito ed ha ammonito ben 7 giocatori, 5 del Catanzaro e 2 del Bari. Comunque ha lasciato giocare, sorvolando su alcuni interventi duri che avrebbero meritato di essere sanzionati. PARTITA SENZA EPISODI CONTESTATI





About Peppino Accettura 284 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*