Bari-Ternana 1-1, le pagelle dei biancorossi: Frattali saracinesca, Scavone incolore…



BARI – Il Bari supera il turno elimimando la Ternana dai play off. L’1-1 maturato al “San Nicola” consentre ai galletti di approdare in semifinale sebbene solo grazie al miglior posizionamento in clasasifica nella stagione regolare.

Laribi e compagni hanno il solo demerito di sembrare un po’ troppo attendisti e di non far valere sin dall’inizio la propria forza.

C’è da considerare che gli uomini di mister Vivarini non giocavano da quattro mesi, mentre gli umbri avevano già diverse gare ufficiali nelle gambe.

Contro la Carrarese, in semifinale, si dovrà perrò dare di più per meritare di giocarsi tutto nella finale della settimana prossima.

Diamo un voto ai biancorossi che hanno giocato contro la Ternana e che hanno conquistato il passaggio del turno.

FRATTALI
7semaforo_verde
  Nel primo tempo non è impegnato granchè, ma le sue parate negli ultimi 20′ di gara hanno salvato il Bari dalla capitolazione. Gli interventi al 82′ su Verna e all’85’ su Vantaggiato sono da copertina. SARACINESCA
CIOFANI
6semaforo_verde
  Si muove con sicurezza sulla sua fascia difensiva anche se nella ripresa cala alla distanza senza riuscire più a chiudere tempestivamente sulle incursioni esterne avversarie. La sua esperienza lo aiuta a restare a galla al cospetto di un vivace Furlan. COMPASSATO
SABBIONE
6,5semaforo_verde
  Gioca con estrema determinazione e ogni suo intervento è preciso e tempestivo regalando sicurezza all’intero reparto. Ferrante non ha avuto molte palle giocabili quando è gravitato dalle sue parti. AFFIDABILE
DI CESARE
6,5semaforo_verde
  Con carattere e sicurezza, svolge egregiamente il suo ruolo di capitano trainando i propri compagni alla qualificazione. Si fa ammonire troppo presto e talvolta la foga lo tradisce, ma la sua è una prestazione di spessore. CAPITANO MIO CAPITANO
COSTA
5,5semaforo_rosso
  Prestazione leggermente sottotono per il terzino sinistro barese che soffre la pressione di Partipilo e spinge senza essere troppo determinante. Trova raramente l’incursione vincente pur disponendo, soprattutto nella ripresa, di autentiche praterie. BLOCCATO
HAMLILI
6,5semaforo_verde
  Il centrocampista biancorosso fa, come al solito, tanto lavoro sporco. In mezzo al campo si preoccupa di agire soprattutto in fase di copertura e di arginare le iniziative di Salzano. Tanta sostanza e carattere, soprattutto nei momenti topici della gara. OPERAIO
BIANCO
6semaforo_verde
  Anche lui pensa più a proteggere la difesa che a ispirare gli attacchi biancorossi, lasciando tale compito a Laribi. Ne consegue che talvolta non è nel vivo dell’azione anche a causa del continuo gioco di rimpallo che caratterizza buona parte dell’incontro e che penalizza il centrocampo. TANTO SACRIFICIO
SCAVONE
5,5semaforo_rosso
  Probabilmente è il più in ombra dei suoi. Prestazione incolore che costringe Vivarini a cambiarlo nella ripresa, quando sparisce completamente di scena. INCOLORE
LARIBI
6,5semaforo_verde
  I fuoriclasse ci sono quando servono e lui si fa trovare puntualmente nel momento del bisogno. Carbura con difficoltà, ma poi entra meglio in partita facendo qualche bella giocata. Suggerisce e sfiora il gol su punizione nel secondo tempo. Cala alla distanza. DIESEL GENIALE
SIMERI
6,5semaforo_verde
  Si muove tantissimo sul fronte d’attacco anche se non trova mai il guizzo vincente. Stavolta il fiuto del gol lo lascia nello spogliatoio, ma il suo è un lavoro utilissimo alla squadra. GREGARIO DI LUSSO
ANTENUCCI
7semaforo_verde
  Ha il gol nel sangue e dal dischetto è infallibile. Ha il merito di sbloccare il risultato (21esimo sigillo stagionale per lui) su rigore dando lo slancio giusto ai galletti. Sempre presente nelle azioni offensive baresi. Il Bari punta su di lui e sulle sue reti per sognare la serie B. BOMBER INDISCUSSO
SCHIAVONE
6,5semaforo_verde
  Entra al 18′ della ripresa al posto di Bianco e prende in mano le redini del centrocampo facendosi trovare pronto alla chiamata di Vivarini. Gioca con ordine e svolge bene il suo compito. Ad un quarto d’ora dal termine, ci prova dalla distanza con poca fortuna. PRONTO ALL’USO
MAITA
6semaforo_verde
  Entra al 19′ della ripresa al posto di Scavone, ma non incide più di tanto. Ci mette però tanta grinta, meritando la sufficienza. DETERMINATO
PERROTTA
S.V.semaforo_giallo
  Entra al 42′ della ripresa al posto di Laribi e gioca troppo poco per poter esprimere un giudizio.  
FOLORUNSHO
S.V.semaforo_giallo
  Entra al 42′ della ripresa al posto di Hamlili e gioca troppo poco per poter esprimere un giudizio.  
BERRA
S.V.semaforo_giallo
  Entra a pochi secondi dal triplice fischio al posto di Di Cesare e gioca troppo poco per poter esprimere un giudizio.  
Allenatore: VIVARINI
6,5semaforo_verde
  Dispone bene la sua squadra ed ha il merito di aver motivato e preparato al meglio i suoi per questa sfida dal sapore di “trappola”. Troppe erano le incognite legate a questa partita contro un avversario insidioso, ma ne esce senza le ossa rotte. Forse avrebbe dovuto promuovere maggiore voglia di imporre il proprio gioco ai suoi, ma per il momento va bene così. Contro la Carrarese potrebbe però non bastare svolgere il semplice compitino… MISSIONE COMPIUTA
Arbitro: Sig. MARCHETTI
6semaforo_verde
  Arbitra con polso, indovinando quasi tutte le decisioni, nonostante le continue proteste degli umbri. Forse un po’ severo sull’espulsione di Palumbo nella ripresa. A TRATTI SEVERO





About Tommaso Di Lernia 482 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*