Le pagelle di Bari-Carrarese: Di Cesare muro insormontabile, Scavone concreto…



Il Bari ha conquistato meritatamente la finale per la promozione in B, superando a pochi secondi dal termine dei supplementari una Carrarese aggressiva e litigiosa.

Quanto i toscani tenessero al successo è dimostrato dal’irruenza mostrata durante tutta la gara e dalla vergognosa reazione al gol di Simeri.I gialloblu erano caricati a mille dal tecnico Baldini ed hanno coltivato sino all’ultimo il sogno della qualificazione.

I biancorossi di Vivarini sono ora ad un passo dalla meta. Mercoledì se la vedranno con la Reggiana dello scatenato Kargbo, che comunque é stata favorita dagli svarioni della difesa novarese.

Una cosa é certa: giocheranno la finale le due migliori squadre della Lega Pro.

Diamo un voto ai galletti vittoriosi contro la formazione di Silvio Baldini.

FRATTALI
6,5semaforo_verde
  Non è stato chiamato a compiere interventi decisivi, ma ha dato tranquillità a tutta la difesa mostrando grande sicurezza nelle uscite e un ottimo senso della posizione tra i pali. NON SI FA SORPRENDERE
CIOFANI
6semaforo_verde
  Ha coperto la fascia destra con autorità bloccando tutti gli esterni che Baldini ha avvicendato nel corso dei 120 minuti, poco incisivo il suo contributo in fase di impostazione della manovra in avanti. AFFIDABILE
SABBIONE
6semaforo_verde
  Ha frenato l’rruenza di Infantino, concedendogli poco spazio. Si è lasciato sfuggire Piscopo, autore del pareggio toscano quando mancava una maciata di secondi alla fine del primo tempo. NON SFIGURA
DI CESARE
7semaforo_verde
  E’ stato il padrone dell’area di rigore biancorossa, dominando sulle palle alte e sui passaggi rasoterra. Ha sbloccato il risultato con uno splendido colpo di testa. E’ uscito accusando un dolore alla gamba. MURO INSORMONTABILE
COSTA
6,5semaforo_verde
  E’ subentrato a Di Cesare ed ha giocato sulla fascia sinistra. Ha il merito di aver concluso l’ultima delle sue proiezioni servendo a Simeri la palla del successo. PROVVIDENZIALE
PERROTTA
6,5semaforo_verde
  Non ha concesso spazio agli avversari sulla sua fascia, a sinistra. Con l’uscita di Di Cesare, si è sposttao al centro della difesa. C’E’ QUANDO SERVE
HAMLILI
6semaforo_verde
  Non è ancora al meglio della forma. In più, l’ammonizione rimediata a metà del primo ha finito per condizionare il suo rendimento. Nell’intervallo Vivarini lo ha lasciato negli spogliatoi, sostituendolo con Maita. RITMI BASSI
MAITA
6,5semaforo_verde
  Come lunedì sera, è stato inserito in campo a metà partita ed ha rinforzato la tenuta del centrocampo. Si è spinto in avanti, tirando più volte in porta ma senza fortuna. UNA GARANZIA
SCHIAVONE
6,5semaforo_verde
  Vivarini lo ha schierato nel ruolo di regista arretrato al posto di Bianco. Bene in fase i impostazione e positivo anche nell’interdizione. FA GIRARE LA PALLA
SCAVONE
6semaforo_verde
  Ha disputato una prestazione di grande sacrificio. Poco in evidenza, ha puntato tutto sul contenimento della manovra avversaria, frenando le iniziative dei gialloblu. CONCRETO
BERRA
6,5semaforo_verde
  Vivarini lo ha utilizzato per chiudere i varchi sulla fascia destra: la squadra si è schierata dalla mezzora della ripresa con il 5-3-2 per contenere il forcing dei toscani alla ricerca del pareggio. PROPOSITIVO
LARIBI
6,5semaforo_verde
  Ha confermato le sue qualità di elemento da serie superiore. Pur non disputando la sua migliore partita ha assicurato grande personalità al centrocampo biancorosso. CORRE E PENSA
TERRANI
6semaforo_verde
  Ha rilevato Laribi qualche minuto prima della fine della partita regolare. Da lui ci si aspettava qualòche cosa in più e nel secondo tempo supplementare non ha sfruttato 2 grandi occasioni favorevoli. DELUDENTE
ANTENUCCI
6,5semaforo_verde
  E’ rimasto in campo per tutti i 120 minuti ed ha tentato più volte di segnare. E’ stato sfortunato nel finale del primo tempo supplementare quando ha colpito la parte alta della traversa. Buona la sua intesa con Simeri. SEMPRE PERICOLOSO
COSTANTINO
7semaforo_verde
  Vivarini ha scommesso su di lui, inserendolo dal primo minuto al posto di Simeri. L’attaccante, praticamente all’esordio avendo giocato in campionato solo 4 minuti, lo ha ripagato con una eccellente prestazione, sfiorando anche il raddoppio, ma la palla-gol é stata annullata dal portiere con una gamba. PIACEVOLE SORPRESA
SIMERI
7semaforo_verde
  Il mister aveva deciso in anticipo di tenerlo fuori all’inizio per risparmiarlo temendo di giocare i supplementari, come è rergolarmente avvenuto. Nel finale ha buttato in campo ogni energia residua creando tanti problemi ai difensori toscani. KILLER
Allenatore: VIVARINI
6,5semaforo_verde
  Hanno inizialmente sorpreso le sue scelte: fuori Simeri, Costa e Maita, dentro a sorpresa Costantino e Perrotta. Ma alla fine va detto che il mister ha azzeccato tutto. La squadra ha mostrato anche una certa aggressività e molta determinazione, pur soffrendo a tratti la spinta decisamente offensiva dei toscani. SCELTE AZZECCATE
Arbitro: Sig. SANTORO
7semaforo_verde
  L’arbitro siciliano ha tenuto in pugno una gara giocata con un tasso di nervosismo molto alto. Ha punito ogni scorrettezza mostrando ben 11 cartellini gialli, 8 ai giocatori toscani e 3 ai biancorossi, e nel finale incredibilmente convulso ha espulso 1 giocatore e due elementi della panchina gialloblu. Prima della traversa di Mignanelli ha visto un fallo di Tedeschi su Sabbione. VEDE TUTTO





About Peppino Accettura 311 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*