Il Bari fa poker contro il Trastevere. Decidono gli acuti di D’Ursi, Marras, Antenucci e Candellone…



BARI – Nel primo turno eliminatorio della Coppa Italia, il Bari strapazza il Trastevere con un secco 4-0 grazie alle reti dei suoi attaccanti D’Ursi, Marras, Antenucci e Candellone. In un “San Nicola” deserto per le note restrizioni anti-Covid, all’esordio stagionale i galletti mostrano di avere una manovra piuttosto fluida, un’ottima concretezza sotto porta e una discreta solidità difensiva, sebbene sia da tenere in debito conto la modesta consistenza dell’avversario.

LE FORMAZIONI
Mister Auteri deve fare a meno dello squalificato De Risio e dell’acciaccato Di Cesare. La difesa è a tre con Sabbione al centro, affiancato da Celiento e Perrotta. Bianco guida il centrocampo, coadiuvato da Maita, mentre Corsinelli e D’Orazio agiscono sulle corsie laterali. Marras, Antenucci e D’Ursi formano il trio offensivo.
Mister Pirozzi opta per un classico 4-4-2, con Sannopoli e Massimo nella zona nevralgica del campo e Coccia L. a coadiuvare Fontana in avanti.

LA GARA
In avvio di gara il Bari esercita la propria supremazia e al primo vero affondo passa in vantaggio. E’ da poco scoccato il quarto d’ora quando Antenucci pesca D’Ursi con un assist millimetrico e per il numero 11 biancorosso è un gioco da ragazzi presentarsi in beata solitudine davanti a Casagrande e infilarlo con un preciso rasoterra. Trascorrono 8’ e i padroni di casa raddoppiano. Bianco lancia Marras e l’ex Livorno e Pescara supera il portiere laziale con un delizioso pallonetto. Alla mezzora Corsinelli sfiora il tris con un colpo di testa da posizione ravvicinata, ma la palla si infrange sulla traversa senza che Antenucci riesca a trovare la deviazione vincente. Il terzo gol è solo rimandato di qualche istante. Al 36’ D’Orazio effettua un traversone dalla sinistra che stavolta trova Antenucci pronto alla deviazione in rete di piatto. Gli ospiti si fanno vedere sporadicamente dalle parti di Frattali come al 43’ quando, con un tiro dalla distanza, Sannopoli non sorprende l’estremo difensore dei galletti. Nell’azione successiva, Marras è favorito da un retropassaggio di testa di Giordani, ma il suo destro è deviato in corner da Casagrande.
Dopo l’intervallo nel Bari entrano Ciofani e Candellone al posto rispettivamente di Marras e D’Orazio e Corsinelli si sposta sulla sinistra. Al 7’ D’Ursi schiaccia male di testa e fallisce una ghiottissima occasione da gol, ma il Trastevere non resta a guardare e comincia a macinare gioco sebbene la formazione del tecnico Pirozzi non riesca a rendersi granché pericolosa in avanti. Auteri inserisce Scavone al posto di Bianco e il pallino della manovra torna in mano ai pugliesi. A metà tempo, fa il suo rientro in campo Simeri dopo il brutto infortunio patito nella finale playoff contro la Reggiana nella scorsa stagione e a fargli spazio è Antenucci. Candellone ci prova subito dopo da fuori area con un rasoterra innocuo che il portiere amaranto blocca comodamente. Al 27’ il Trastevere rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Sabelli e subito i biancorossi ne approfittano facendo poker con Candellone di testa su cross millimetrico dalla destra di Ciofani. Minelli fa rifiatare Sabbione prendendo il suo posto in campo e al 37’ D’Ursi conclude da dentro l’area. Una papera di Casagrande per poco non favorisce l’ennesimo capitombolo: la palla passa sotto le gambe del portiere, ma rimbalza sul palo prima che lo stesso la recuperi. Simeri sfiora il sigillo personale su una punizione tesa respinta dal numero uno laziale e fino alla fine non accade praticamente più nulla.
La prima è andata e  tra una settimana, nel II turno eliminatorio, il Bari giocherà in casa della Spal. Prima però bisognerà pensare a esordire al meglio anche domenica pomeriggio in campionato a Francavilla contro la Virtus.

Tabellino
BARI-TRASTEVERE 4-0
BARI
(3-4-3): Frattali; Celiento, Sabbione (dal 31′ st Minelli), Perrotta; Corsinelli, Maita, Bianco (dal 14′ st Scavone), D’Orazio (dal 1′ st Candellone); Marras (dal 1′ st Ciofani), Antenucci (dal 22′ st Simeri), D’Ursi. A disposizione: Liso, Marfella, Berra, Esposito. Allenatore: G.Auteri.
TRASTEVERE (4-4-2): Casagrande; Tarantino (dal 1′ st Lorusso), Giordani, Sfanò (dal 10′ st Rizzi), Coccia V.; Crescenzo, Sannopoli, Massimo (dal 15′ st Madeddu), Sabelli; Coccia L. (dal 1′ st Barbarossa), Fontana (dal 30′ st Bay). A disposizione: D’Alessandro, Agresti, Taricone, Di Battista. Allenatore: S.Pirozzi.
ARBITRO: sig. L.Massimi della sezione di Termoli. Assistenti: I.Robilotta della sezione di Sala Consilina e T.Ruggieri della sezione di Pescara.
RETI: al 15′ pt D’Ursi (B), al 23′ pt Marras (B), al 36′ pt Antenucci (B), al 30′ st Candellone (B).
AMMONITI: D’Ursi (B); Sabelli, Coccia L. e Sannopoli (T).
ESPULSI:  al 27′ st Sabelli (T) per doppia ammonizione.
NOTE: pomeriggio freddo e a tratti piovoso, campo in buone condizioni; angoli: 3-1 per il Bari; recuperi: 1′ pt e 4′ st.





About Tommaso Di Lernia 459 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*