Auteri: «Pari dal sapore amaro, avremmo meritato di più. Miglioreremo e in futuro certe gare le vinceremo…»

Le dichiarazioni dell'allenatore del Bari al termine della gara contro il Teramo



BARI – Nella conferenza stampa tenutasi al termine della partita pareggiata 1-1 dal Bari contro il Teramo, valevole per la seconda giornata del girone C del campionato di serie C, l’allenatore biancorosso Gaetano Auteri ha commentato l’esito del match giocatosi al “San Nicola”.

Questa la sua analisi a caldo sul match: «Per com’è maturato il risultato, questo pareggio ha un sapore un po’ amaro, ma va accettato. Avremmo decisamente meritato di più nonostante l’inizio ad handicap a causa dello svantaggio maturato per non aver interpretato al meglio una situazione di gioco ed essere mancati nell’aggressione alla palla. In fin dei conti, nell’arco della gara abbiamo concesso all’avversario un solo tiro dai 25 metri. Il Teramo è partito con buoni propositi e con la voglia di giocarsi la partita. Alla fine è rimasto schiacciato dalla nostra pressione. Noi abbiamo avuto il demerito di non essere riusciti a concretizzare per poca lucidità le tante situazioni che abbiamo creato. Nei primi 10 minuti di partita abbiamo un po’ sentito il contraccolpo per il gol preso, ma poi ci siamo riorganizzato e creato tanto. Il Teramo? E’ una squadra forte che non ha cambiato molto l’organico rispetto all’anno scorso. Hanno iniziato bene, ma poi hanno rinunciato a giocare ed ho visto solo perdite di tempo con l’arbitro che ha consentito tutto questo».

Durante la sfida, il tecnico dei galletti ha cambiato in corsa ed è lui stesso a raccontare, in un video diffuso dal club sui propri canali ufficiali, ciò che è accaduto in campo: «Nella ripresa ho disposto l’attacco a 4, ma anche nel primo tempo, quando c’erano 3 attaccanti, dopo i primi 10 minuti avevamo già preso le misure e stavamo alimentando costantemente l’azione d’attacco. Non è questione di moduli. Bianco? Inizialmente l’ho preferito in quanto poteva essere importante nelle rifiniture. Era inevitabile poi fare dei cambi anche perché siamo alla terza partita in 7 giorni e ora ce ne saranno altre due. Abbiamo qualche assenza e in questo momento non siamo tantissimi, ma sono contentissimo per quello che ha fatto la squadra. Miglioreremo tante cose e certi giocatori cresceranno dal punto di vista della condizione fisica, ma giocando così, difficilmente pareggeremo certe gare come quella di oggi. Lollo? Per essere arrivato da tre giorni, ha fatto bene, come tutti. Ora dobbiamo recuperare le energie e la condizione fisica di chi non è ancora al massimo e deve trovare la condizione. Il tempo gioca a nostro favore».





About Tommaso Di Lernia 459 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*