Bari-Teramo, le pagelle dei biancorossi: Maita protagonista assoulto, Candellone riflessi lenti…



BARI – Dopo solo 2 giornate nessuna squadra del girone C è a punteggio pieno ma va ricordato che questo dipende soprattutto dal caos che si è già verificato.

Due squadre, Foggia e Bisceglie, non hanno ancora giocato per il ritardo con il quale sono state ammesse al campionato, mentre il Trapani non si é mai presentato in campo.

Il Catanzaro, dunque, dovrebbe guadagnare i 3 punti a tavolino, come é già accaduto alla Casertana. Per Palermo e Potenza é stato deciso il rinvio a causa del Covid mentre Cavese e Casertana hanno riposato perchè dovevano affrontare Bisceglie e Foggia. Purtroppo il campionato rischia così di essere falsato!

Diamo un voto ai biancorossi impiegati da mister Auteri contro il Teramo.

FRATTALI
5,5semaforo_rosso
  Il portiere si è fatto sorprendere dal tiro di Bombagi dalla lunga distanza. Per il resto non è stato mai seriamente impegnato perché gli abruzzesi hanno tirato una sola volta nello specchio della porta, ma l’episodio ha finito per condizionare l’esito della gara. DISTRATTO
CELIENTO
6,5semaforo_verde
  Più che positiva la prestazione del difensore. Favorito dalla presenza di una sola punta avversaria, ha puntato molto sull’anticipo e ha intensificato le proiezioni in avanti, tanto da realizzare il gol del pareggio. DETERMINANTE
SABBIONE
5,5semaforo_rosso
  Nessun problema fino a quando è stato in campo Pinzauti e gli avversari hanno badato più a chiudersi nella metà campo che a entrare nell’area di rigore barese. Qualche difficoltà, invece, quando è entrato il giovanissimo e veloce Di Francesco. LENTO
DI CESARE
6semaforo_verde
  il capitano non appare ancora al meglio della condizione fisica ma grazie alla grande esperienza ha presidiato l’area davanti a Frattali, rinunciando alle consuete puntate verso la porta avversaria. SUFFICIENTE
CIOFANI
5,5semaforo_rosso
  E’ partito giocando a destra sulla linea dei 4 centrocampisti, poi all’inizio della ripresa si è schierato come terzino sinistro nella difesa a 4. Da quella posizione ha trovato maggiori spazi per spingersi in avanti, ma senza risultati particolarmente positivi. POCA CONVINZIONE
MAITA
7,5semaforo_verde
  E’ stato il “cervello” della squadra. Punto di riferimento a centrocampo, i compagni lo hanno sempre cercato per avviare la manovra biancorossa. Ha vinto tanti rimpalli, rubato palloni e imposto la sua superiorità tecnica. Ha avviato l’azione del gol pescando Marras smarcato sulla fascia. PROTAGONISTA ASSOLUTO
DE RISIO
S.V.semaforo_giallo
  E’ subentrato per consentire a Maita di rifiatare a un quarto d’ora dalla fine. Non ha avuto il tempo di mettersi i evidenza.  
BIANCO
5,5semaforo_rosso
  E’ apparso in chiara diffIcoltà nell’affollata zona di metà campo. Ha sofferto il pressing asfissiante degli avversari e non è riuscito ad essere lucido quando era necessario impostare il gioco. APPANNATO
CANDELLONE
5,5semaforo_rosso
  Ha giocato l’ultima mezzora. Con il suo ingresso il Bari si è schierato con il 4-2-4 ma l’attaccante ha mostrato di non essere al meglio della condizione, anche a causa del fisico imponente. E’ stato anticipato da Celiento nell’occasione del gol. RIFLESSI LENTI
CORSINELLI
5,5semaforo_rosso
  Non può svolgere le funzioni di D’Orazio. Di conseguenza, sono venute a mancare le proiezioni sulla fascia sinistra e l’aggiramento della difesa abruzzese. Dopo il riposo ha lasciato il posto a Lollo. QUALCHE OMBRA
LOLLO
6,5semaforo_verde
  L’esordio dell’ultimo arrivato in casa biancorossa è stato inaspettato, ma Auteri ha giocato tutte le carte per vincere. Il centrocampista ex Venezia ha già lasciato intravedere le sue qualità ma nel finale ha rallentato il ritmo. ILLUMINATO
MARRAS
6semaforo_verde
  Ha cercato più volte l’uno contro uno ma non tutti i duelli si sono conclusi favorevolmente. Ha il merito di aver pennellato il cross che ha portato al pareggio ma pure il demerito di aver fallito una grande pallagol cercando una improbabile acrobazia. NON TROVA IL GUIZZO
ANTENUCCI
6semaforo_verde
  Non ha trovato molti spazi nella retroguardia blindata degli avversari. Ma anche quando non è in giornata si rende ugualmente assai pericoloso: ben 4 le conclusioni a rete tra cui una annullata dal portiere con un grande intervento. NON SI RISPARMIA
D’URSI
5,5semaforo_rosso
  Non ha trovato la giusta posizione ma gli mancava la presenza di D’Orazio alle spalle. E’ stato più vivace nella ripresa. Ma non va dimenticato che è stato finora sempre presente in campionato e coppa. STANCO
SEMENZATO
S.V.semaforo_verde
  Subentra nella ripresa  a D’Ursi e gioca solo una decina di minuti.                                                                                     
Allenatore: AUTERI
6,5semaforo_verde
  Dopo un minuto e mezzo la sua squadra si è trovata inaspettatamente in svantaggio. Lo choc è stato assorbito in meno di un quarto d’ora e poi il Bari ha conquistato il controllo del gioco. La carica di entusiasmo degli abruzzesi ha però reso tutto più difficile ma Auteri ha apportato più volte le modifiche tattiche. All’inizio della ripresa é passato al 4-3-3 e successivamente ai 2 centrocampisti e 4 attaccanti, per tornare nell’ultimo quarto d’orea al 4-2-3-1 iniziale. Tante le occasioni create dai suoi ragazzi, ma tanti anche gli errori sottoporta. CAMBI DECISIVI
Arbitro: Sig. BITONTI
6semaforo_verde
  L’arbitro bolognese ha diretto senza infamia e senza lode. Forse ha concesso troppo agli ospiti quando hanno badato a far trascorrere il tempo per portar via un punto. TROPPO PERMISSIVO





About Peppino Accettura 297 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*