Monopoli-Bari, le pagelle dei biancorossi: D’Orazio corre e rincorre, Citro evanescente…



Hanno pareggiato quasi tutte le squadre scese in campo e pertanto la classifica non è mutata, tranne che per la Ternana, vittoriosa a Catania e balzata in testa, ma con una partita giocata in più rispetto alle altre.

Oggi si disputano 2 posticipi ma ci sono tante gare da recuperare, compresa Palermo-Turris, rinviata dalla Lega pochi minuti prima del fischio d’inizio, a causa dei numerosi giocatori siciliani positivi. E’ davvero un gran caos!

Diamo un voto ai biancorossi impegnati nel derby a Monopoli.

FRATTALI
6semaforo_verde
  Una prestazione che non ha richiesto particolare impegno. E’ apparso leggermente in ritardo sulla punizione a giro di Lombardo che ha preso il palo ma nel finale è stato tempestivo con una respinta di pugno su una palla-gol dei padroni di casa. ORDINARIA AMMINISTRAZIONE
CELIENTO
6,5semaforo_verde
  La pericolosità degli attaccanti biancoverdi non gli ha consentito le consuete sortite in avanti. Si è limitato a controllare Montano, lasciandogli poco spazio. NON SI DISTRAE
SABBIONE
6semaforo_verde
  Gli è toccato occuparsi di Marilungo, un attaccante esperto che è stato completamente annullato. Preciso e tempestivo, ha però lasciato il Bari in 10 negli ultimi minuti, espulso per aver collezionato due cartellini gialli in meno di 20 minuti. IRRUENTO
DI CESARE
6,5semaforo_verde
  Ha iniziato bene puntando sull’anticipo. Ha mostrato però qualche difficoltà quando ha preso in consegna Paolucci, centrocampista più avanzato schierato dietro le punte, autore di un paio di conclusioni a rete. FA MURO
CIOFANI
6semaforo_verde
  Ha presidiato come sempre la fascia destra, limitando le proiezioni in avanti e si è reso utile per frenare le iniziative degli esterni monopolitani. A VELOCITA’ RIDOTTA
MAITA
6,5semaforo_verde
  Si è confermato l’elemento più in forma nel centrocampo biancorosso, molto efficace nell’interdizione e sempre pronto a rilanciare il pallone, verticalizzando la manovra. SALE IN CATTEDRA
BIANCO
S.V.semaforo_giallo
  Si è infortunato a metà del primo tempo ed ha lasciato il posto a Lollo. La sua sostituzione ha creato un certo scompenso nell’equilibrio della squadra.  
LOLLO
6semaforo_verde
  Ha ancora un’autonomia limitata e Auteri è stato obbligato a mandarlo in campo prima del previsto. Nel finale ha dovuto retrocedere sulla linea della difesa per sostituire Sabbione. RITMO BASSO
D’ORAZIO
6,5semaforo_verde
  La catena sulla sinistra, composta da lui e D’Urso, funziona.Assai frequenti sono state le proiezioni e gli scambi partendo dalla fascia, CORRE E RINCORRE
MARRAS
S.V.semaforo_giallo
  E’ entrato nel finale in sostituzione di D’Orazio. Ha dato vivacità all’attacco e suo è stato il cross dalla destra per Montalto.  
CITRO
5,5semaforo_rosso
  E’ stato l’ultimo acquisto, insieme a Montalto, ed è arrivato a Bari il giorno della chiusura del mercato. Non ha ancora il passo dei 90 minuti e Auteri proprio per questo lo ha schierato dall’inizio. EVANESCENTE
CANDELLONE
6semaforo_verde
  Ha sostituito Citro dopo il riposo.E’ sempre tanto generoso ma incide poco. NEBULOSO
ANTENUCCI
6,5semaforo_verde
  Ha assunto una posizione leggermente più arretrata a centrocampo rispetto ai compagni di reparto per cercare gli spazi e muoversi con maggiore libertà. Cerca il dialogo con gli altri ed è sempre molto pericoloso quando conclude a rete. NON SI RISPARMIA
D’URSI
6,5semaforo_verde
  Si è mosso tanto, anche su tutto il fronte dell’attacco. Ha tirato ben quattro volte verso la porta avversaria ma non è stato fortunato. CONCENTRATO
MONTALTO
S.V.semaforo_giallo
  E’ subentrato a D’Ursi a metà della ripresa. Si è procurato la migliore palla-gol per i biancorossi ma sul suo colpo di testa il portiere biancoverde si è esibito in una prodeazza miracolosa. SFORTUNATO
 
Allenatore: AUTERI
6,5semaforo_verde
  La squadra ha incontrato una certa difficoltà nell’impostazione della manovra a centrocampo, a causa dell’aggressività e del gran movimento dei centrocampisti biancoverdi. La pooizione più avanzata di Paolucci, a ridosso delle punte, ha un po’ disorientata la difesa, apparsa in qualche occasione in affanno. Quando i giocatori saranno al meglio della condizione fisica sarà tutta un’altra musica. IL GOL E’ UN PROBLEMA
Arbitro: Sig. FELICIANI
Sceglisemaforo_verde
  L’arbitro abruzzese ha diretto la gara senza problemi. Per frenare una certa spigolosità negli interventi dei giocatori ha mostrato 5 cartellini gialli, compresi i 2 a Sabbione che gli sono valsi l’espulsione. PARTITA SENZA CONTESTAZIONI





About Peppino Accettura 311 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*