Bari-Juve Stabia, le pagelle dei biancorossi: Montalto bomber vero, Marras gli manca l’acuto…



BARI – Missione compiuta. Il Bari supera l’ostacolo Juve Stabia e mantiene così invariato il distacco di 4 punti nei confronti della Ternana, che comunque ha giocato una partita in più.

Il duello a distanza tra biancorossi e rossoverdi si protrarrà mercoledì sera e vivrà poi un momento assai importante domenica prossima quando le due squadre saranno di fronte al “San Nicola”.

Intanto le altre perdono terreno: l’Avellino ha perso l’imbattibilità e la Turris é stata sconfitta dal Potenza guidato dal nuovo allenatore Capuano.

Diamo un voto alla prestazione di ciascun biancorosso impiegato da mister Auteri contro le vespe campane.

FRATTALI
7semaforo_verde
  Per un’ora è stato praticamente inoperoso, poi ha compiuto due interventi assai impegnativi, deviando in angolo le conclusioni di Fantacci e Vallocchia. E’ stato determinnte perché ha impedito ai campani di riaprire la partita. INTERVENTI IMPORTANTI
CELIENTO
6,5semaforo_verde
  Ormai è una sicurezza per la difesa biancorossa. Nel primo tempo ha frenato le iniziative di Bubas e del fluidificante Rizzo, nella ripresa se l’è vista con Mastalli e Vallocchia, costringendoli a qualche conclusione dalla distanza. FA MURO
DI CESARE
7semaforo_verde
  E’ tornato ad essere il dominatore dell’area di rigore. La posizione centrale gli è più congeniale ed ha spazzato la zona davanti al portiere intervenendo di testa e di piede senza sbagliare un colpo. GIGANTE
PERROTTA
6,5semaforo_verde
  Auteri lo ha ripresentato in prima squadra giusto dopo un mese, cioè dalla trasferta contro la Cavese. All’inizio ha trovato qualche difficoltà a prendere le misure degli avversari che a ondate scendevano sulla sua fascia, poi la collaborazione con D’Orazio ha funzionato. ROCCIOSO
CIOFANI
6semaforo_verde
  Ha fatto dimenticare la prestazione negativa di Foggia. E’ stato premiato il suo grande impegno per contrastare le continue proiezioni di Mastalli e Rizzo sulla sua fascia. NON SI DISTRAE
MAITA
6,5semaforo_verde
  Non è stato all’altezza delle ultime partite. Probabilmente accusa un po’ di stanchezza. Da lui è lecito attendersi di più. Ammonito nel finale del primo tempo, il mister ha preferito sostituirlo nella ripresa allo scopo di preservarlo per mercoledì sera a Potenza. CLASSE SUPERIORE
LOLLO
6semaforo_verde
  Ha giocato l’ultima mezzora al posto di Maita e si è sacrificato nell’opera di contenimento dei centrocampisti campani, che hanno mostrato una condizione fisica migliore. MUSCOLARE
BIANCO
6semaforo_verde
  In coppia con Maita prima e Lollo dopo ha sofferto a centrocampo il ritmo sostenuto imposto dai giocatori gialloblu. Ha il merito di aver vinto poco prima del riposo un contrasto e di aver avviato la ripartenza conclusa con il passaggio ad Antenucci, in occasione del raddoppio. LAVORO SPORCO
D’ORAZIO
6,5semaforo_verde
  Si è lettteralmente sfiancato ad andare su e giù sulla fascia sinistra per contenere gli avversari e servire palloni ai compagni. Negli ultimi dieci minuti ha ceduto il posto a Semenzato. CORRE TANTO
SEMENZATO
S.V.semaforo_giallo
  E’ entrato in campo nel momento di maggiore pressione dei campani intenzionati a ribaltare il risultato ed ha regalato ordine e sicurezza alla squadra.  
MARRAS
6semaforo_verde
  E’ stato in continuo movimento a tutto campo. Ha giocato spesso tra le linee dietro i compagni dell’attacco e in parecchie occasioni ha dato una mano concreta alla difesa. Inevitabile che si sia visto poco in area gialloblu. GLI MANCA L’ACUTO
DE RISIO
S.V.semaforo_giallo
  Ha rilevato Marras nei minuti finali ed ha rimediato un’ammonizione. Il suo recupero è importante.  
ANTENUCCI
7semaforo_verde
  La difesa campana era davvero blindata (è una delle migliori del girone) e lui non ha cercato di entrare in area a tutti i costi e da fuori area ha realizzato un gol da cineteca. SEMPRE PERICOLOSO
CITRO
6semaforo_verde
  Ha sostituito precauzionalmente Antenucci che ha accusato un risentimento alla caviglia. Non è riuscito a sfruttare una pallagol nel finale del recupero. POCO INCISIVO
MONTALTO
7semaforo_verde
  L’attaccante ha lasciato intravedere le sue qualità di bomber: ha sbloccato il risultato con un siluro su punizione da 30 metri e il portiere con due prodezze gli ha negato altri due gol su un colpo di testa e una spettacolare rovesciata. La coppia con Antenucci appare irresistibile. BOMBER VERO
D’URSI
6semaforo_verde
  E’ subentrato a Montalto ma non è apparso molto concentrato e non sembra al meglio della condizione fisica. NON PUNGE
Allenatore: AUTERI
6,5semaforo_verde
  La battuta d’arresto di Foggia è stato un incidente di percorso. Questo sembra chiaro dopo i 90 minuti giocati contro la Juve Stabia, una formazione che aveva subìto solo 2 gol nelle precedenti 3 trasferte. Il tecnico ha dato nuova vitalità alla squadra che ha concesso pochissimo agli avversari, mostrando finalmente un approccio adeguato alla partita. Il doppio vantaggio maturato nel primo tempo ha consentito ai biancorossi di gestire il risultato nella ripresa, pur se sono emerse alcune lacune, dovute essenzialmente ad una condizioine fisica ancora imperfetta. HA DATO EQUILIBRIO ALLA SQUADRA
Arbitro: Sig. ANGELUCCI
6,5semaforo_verde
  L’arbitro di Foligno ha diretto con tranquillità e senza eccessiva severità, favorito anche dalla correttezza dei giocatori delle due squadre. Solo 4 sono stati i cartellini gialli, 3 a carico dei biancorossi e 1 solo per i gialloblu. Non ha influenzato il risultato ed é un pregio per l’arbitro. PARTITA SENZA CONTESTAZIONI





About Peppino Accettura 312 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*