Bari-Ternana, le pagelle dei biancorossi: Marras Re Leone, Perrotta male…



BARI – Non è facile assorbire la delusione di questa sconfitta. Sul campo la Ternana ha giustamente meritato i 3 punti ma la battuta d’arresto del Bari è giunta inaspettata per quanto riguarda il risultato e le modalità in cui è maturata.

La superiorità tecnica dei rossoverdi é stata netta e indiscutibile e ora il distacco é salito a 7 punti, sia pure con gli umbri che devono ancora osservare il turno di riposo. Sarà interessante vedere come potrà opporsi alla capolista domenica prossima il Teramo, che ha raggiunto i biancorossi al secondo posto in classifica ed é l’unica squadra ad aver ottenuto un pareggio al “San Nicola”.

Diamo un voto ai biancorossi scesi in campo contro la Ternana.

FRATTALI
6,5semaforo_verde
  Ha subìto 3 gol ed è stato graziato 2 volte dalla traversa, ma erano tutti palloni imprendibili. E’ suo il merito di aver annullato due palle gol a Palumbo e Partipilo con altrettanti ottimi interventi prima del terzo gol. INCOLPEVOLE
CELIENTO
6semaforo_verde
  Con Furlan e Mammarella che scendevano continuamente sulla fascia è stato costretto a difendere. Determinante un suo salvataggio in area su Partipilo alla mezzora della ripresa. TENACE
DI CESARE
6semaforo_verde
  E’ stato molto impegnato a chiudere i varchi sulle scorribande degli attaccanti rossoverdi che entravano in area da tutte le direzioni ed è stato efficace in tanti salvataggi sull’anticipo. COPRE I BUCHI
PERROTTA
4,5semaforo_rosso
  La sua prestazione è stata “sporcata” da grossi due errori, il primo, lo scontro con Frattali che aveva chiamato la palla e che ha dato via libera a Partipilo per il raddoppio, e il secondo la doppia ammonizione rimediata in appena 6 minuti che ha costretto la squadra a giocare in inferiorità numerica dalla metà della ripresa. MALE
CIOFANI
6,5semaforo_verde
  Numerose sono state le sovrapposizioni con Celiento per frenare le discese della coppia Furlan-Mammarella. Ha cercato anche di fornire un supporto alla manovra in avanti e con grande tempismo si è inserito in area umbra sul cross di D’Orazio per realizzare il pareggio. PRESSA, DIFENDE ATTACCA
MAITA
6semaforo_verde
  Ha cercato senza successo di opporsi alla superiorità tecnica e di movimento dei centrocampisti avversari. Non c’è stato nulla da fare. E’ stato l’unico a tirare da fuori area verso la porta di Iannarilli. SEMPRE NEL VIVO DELLA MANOVRA
LOLLO
5,5semaforo_rosso
  A metà ripresa, pochi secondi prima dell’espulsione di Perrotta, il Bari ha cambiato il centrocampo. Lollo ha preso il posto di Maita ma nulla è cambiato nell’economia del gioco biancorosso. SCARSO CONTRIBUTO
DE RISIO
5,5semaforo_rosso
  Auteri lo ha confermato dal 1′ minuto in campo come a Potenza, ma l’ex catanzarese non mostrato lo stesso passo degli avversari e si è limitato a contenerli, senza riuscire a fornire un concreto apporto alla manovra. IN AFFANNO
BIANCO
5,5semaforo_rosso
  Con il suo inserimento in sostituzione di De Risio, Auteri e Cassia speravano di ribaltare la situazione di inferiorità a centrocampo, ma Falletti e Palumbo hanno continuato a imperversare. IMPALPABILE
D’ORAZIO
6,5semaforo_verde
  Ha dato un concreto aiuto a Perrotta intervenendo in prima battuta sullo scatenato Partipilo ed è stato sempre pronto a ripartire e affondare sulla fascia per crossare in area. Sul suo traversone Ciofani è stato bravissimo a battere di piatto in rete. PROPOSITIVO
SEMENZATO
5,5semaforo_rosso
  Ha sostituito D’Orazio a poco più di un quarto d’ora dalla fine e ha assunto la posizione di difensore di sinistra che era di Perrotta e anche lui ha trovato difficoltà a frenare Partipilo. NEBULOSO
MARRAS
7semaforo_verde
  E’ stato il più attivo della squadra. Si è mosso per tutto il campo, ha tentato più volte l’uno contro uno, ha buttato tanti palloni nell’area di rigore avversaria ed si é persino sacrificato rientrando spesso a centrocampo per riavviare le azioni. Suo é stato il servizio che ha lanciato la ripartenza di D’Orazio, conclusa con il cross per Ciofani. RE LEONE
ANTENUCCI
5,5semaforo_rosso
  Non è stata una prestazione alla sua altezza. Probailmente non ha assorbito del tutto l’infortunio alla tibia che lo costrinse a uscire anzitempo contro la Juve Stabia. A metà ripresa ha fallito un calcio di rigore in movimento. A RITMO RIDOTTO
CITRO
5,5semaforo_rosso
  Ha preso il posto di Antenucci nel finale ma si è messo in evidenza solo per aver “ciccato” in area la palla su servizio di Marras. LUCE SPENTA
SIMERI
5,5semaforo_rosso
  Ha giocato a sorpresa dal 1′ ma è evidente che non è al meglio della condizione. Non ha trovato spazio sempre chiuso dai difensori. IN RECUPERO
MONTALTO
6semaforo_verde
  E’ subentrato a Simeri pochi minuti dopo il riposo. Ha vivacizzato la manovra d’attacco biancorossa, sfiorando anche il pareggio, quando il Bari era ridotto in 10, con un colpo di testa. QUALCHE GUIZZO
Allenatore: AUTERI-CASSIA
5,5semaforo_rosso
  La coppia di tecnici, Cassia in panchina e Auteri ancora in quarantena per il covid, si è trovato di fronte un gruppo di giocatori più veloci, più decisi e più grintosi, ma soprattutto più organizzati a centrocampo, zona nella quale hanno dominato, lanciando in continuazione le punte con verticalizzazioni e aggiramenti della difesa biancorossa. Forse era il caso di controllare a uomo qualche elemento, vedi Falletti, come aveva fatto mercoledì’ la Virtus Francavilla che non ha evitato la sconfitta ma ha limitato il passivo a una sola rete. Comunque é stata persa una battaglia ma non la guerra. NON TROVANO LE CONTROMISURE
Arbitro: Sig. MIELE
6,5semaforo_verde
  L’arbitro campano ha sempre tenuto in pugno la gara e non ha commesso alcun errore rilevante. Giuste le ammonizioni e l’espulsione di Perrotta. ARBITRAGGIO CORRETTO





About Peppino Accettura 312 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

2 Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*