Citro: «La Ternana? Guardiamo a noi, dobbiamo migliorare e farlo in fretta. Ho scelto Bari perché…»



Complice un problemino al ginocchio occorso a Marras, contro il Catanzaro Nicola Citro ha avuto la possibilità di disputare tre quarti di partita entrando al 22′ del primo tempo al posto del compagno di reparto. L’attaccante 31enne è intervenuto ieri ai microfoni di Radio Bari, la radio ufficiale dell’SSC Bari, e ha così commentato il match vinto contro i giallorossi: «Contro il Catanzaro abbiamo disputato una grande partita. Contro un avversario molto temibile, siamo stati bravi a pressare alto fin dal primo minuto. Una prova derivante dai meriti del Bari più che dai demeriti del Catanzaro. Abbiamo messo la partita sui ritmi che volevamo noi e direi che la vittoria sia stata meritatissima».

Il giocatore salernitano ha poi fornito qualche indicazione sulla sua condizione. «Finalmente posso dire di stare bene fisicamente – si legge sul sito internet ufficiale del club – e anche l’intesa con i compagni sta crescendo. Non avendo svolto una preparazione adeguata questa estate, ci ho messo un po’».

La punta biancorossa ha quindi spiegato la sua scelta di trasferirsi in Puglia: «Io ho scelto Bari perché, a questa piazza, questa storia, questo progetto, non si può dire di no. C’è ambizione, pur nella consapevolezza delle difficoltà che ci aspettano. Nel calcio non è mai semplice vincere, ma noi siamo pronti a mettercela tutta, sappiamo cosa possiamo fare. Per me che sono di Salerno è un pò come essere a casa, c’è amicizia tra le tifoserie, lo sento. Da subito ho respirato grande affetto e poi mi chiamo Nicola, è perfetto. Io spero di ricambiare questo affetto e la fiducia della società con le prestazioni in campo, aiutando la squadra a fare bene».

Le ultime battute del numero #20 dei galletti hanno riguardato l’attuale capolista del girone C e un suo compagno di squadra: «La Ternana sta facendo molto bene, ma guardiamo a noi, a cosa dobbiamo migliorare e a farlo in fretta. Dobbiamo fare il massimo per le nostre possibilità. Se ci sarà da approfittare di un passo falso, dovremo essere pronti. Antenucci? Grande giocatore e gran persona fuori dal campo. Anche in allenamento ci ha abituato a certe giocate».





About Redazione barinelpallone 3000 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*