Bari, prove di continuità: Montalto-gol e i galletti espugnano Pagani…



Nella 14a giornata del girone di di Serie C, il Bari espugna il “Marcello Torre” di Pagani ed ottiene una vittoria meritata e preziosa contro la squadra locale che consente ai pugliesi di rimanere sulla scia della capolista Ternana, impegnata domani in casa contro il Bisceglie.

LE FORMAZIONI
Mister Auteri conferma la solita difesa a tre con Sabbione Centrale, affiancato da Celiento e Di Cesare, mentre la novità più importante è costituita dall’impiego di Semenzato sin dall’inizio a centrocampo al posto di D’Orazio che si accomoda in panchina. Viste le non perfette condizioni di Marras, in attacco ci sono Montalto e Citro, preferito a D’Ursi, a completare il trio d’attacco insieme ad Antenucci.
Mister Erra si affida al modulo 3-5-2, con Schiavino, Cigagna e Mattia centrali e Bonavolontà in cabina di regia a centrocampo. In attacco ci sono Diop e Mendicino.

LA GARA
La prima occasione della gara capita sui piedi di Semenzato che all’11’ impegna Campani su assist di Ciofani di petto, ma il Bari insiste sebbene riesca a rendersi pericoloso soprattutto con conclusioni dalla distanza. Intorno al quarto d’ora sia Antenucci che Maita ci provano infatti da fuori area, peccando però di precisione. Al 21′ Citro deve lasciare il posto a D’Ursi per un problema muscolare. I padroni di casa sfiorano il vantaggio poco prima della mezzora quando Mendicino si gira in area sugli sviluppi di un corner, ma Frattali non si fa trovare impreparato. Dopo soli 3 minuti i galletti sbloccano il risultato: Montalto calcia con potenza e precisione una punizione dai 25 metri e la sfera viene dapprima deviata dalla barriera prima di infilarsi alle spalle del portiere azzurrostellato. Maita prova a raddoppiare con un destro che finisce sul fondo e prima dell’intervallo i biancorossi gestiscono non discreta padronanza l’1-0.
Nel secondo tempo i pugliesi si dimostrano subito reattivi e non paghi del vantaggio: Maita innesca D’Ursi che, da buona posizione, manda sull’esterno della rete. Frattali deve intervenire di pugni su un cross di Diop e al 15′ Auteri è costretto a togliere dal campo Montalto, alle prese con un problemino al ginocchio, e a far entrare Candellone. Il Bari non rinuncia a fare gioco e D’Ursi per ben due volte prova a raddoppiare senza fortuna. Al 22′ Diop devia sul fondo involontariamente il tiro di Onescu, prima che Lollo e Bianco rilevassero rispettivamente Semenzato e D’Ursi. Alla mezzora è Antenucci a farsi vivo, ma Schiavino ci mette una toppa e 2′ dopo è Maita a impensierire Campani con un diagonale che l’estremo difensore di casa neutralizza con bravura. Negli ultimi minuti la Paganese spinge con tutti i suoi effettivi alla ricerca del pari. Diop si mette in evidenza prima al 39′ con un tiro cross dalla corsia mancina che tocca la traversa e 3 minuti dopo con un colpo di testa che però Frattali blocca senza patemi d’animo. Stesso copione sulla successiva incornata di Onescu prima che ai salernitani si strozzi in gola l’urlo del gol quando una punizione di Scarpa da sinistra non è intercettata da Frattali in uscita e Isufaj non ne approfitta finendo per mancare lo specchio della porta. Dopo 6 minuti di recupero l’arbitro decide che vada bene così. Il Bari esce vincitore per la terza volta consecutiva nelle ultime 3 giornate e aspettano eventuali passi falsi della Ternana.Domenica prossima i biancorossi ospiteranno la Vibonese e cercheranno di allungare la serie positiva.

Tabellino
PAGANESE-BARI 0-1
PAGANESE (3-5-2): Campani, Schiavino, Cigagna (dal 18’st Guadagni), Mattia; Onescu, Carotenuto, Bonavolontà (dal 34′ st Bramati), Scarpa, Squillace; Diop, Mendicino (dal 18′ st Cesaretti; dal 32′ st Isufaj). A disposizione: Bovenzi, Fasan, Esposito, Perazzolo, Di Palma, Costagliola, Curci. Allenatore: A. Erra.
BARI (3-4-3): Frattali; Celiento, Sabbione, Di Cesare; Ciofani, De Risio, Maita, Semenzato (dal 28′ st Lollo), Citro (dal 26′ pt D’Ursi; dal 28′ st Bianco), Antenucci, Montalto (dal 15′ st Candellone). A disposizione: Marfella, Perrotta, Andreoni, Corsinelli, D’Orazio, Hamlili, Simeri, Marras. Allenatore: G. Auteri.
ARBITRO: sig. D. Rutella della sezione di Enna. Assistenti: sig. L. Dicosta della sezione di Novara e sig. F. Perrelli della sezione di Isernia.
RETI: 33′ pt Montalto (B)
AMMONITI: Onescu, Diop, Bonavolontà e Schiavino (P); De Risio e D’Ursi (B).
NOTE: cielo coperto, terreno pesante; angoli: 6-2 per il Bari; recuperi: 3′ pt e 6′ st; gara giocata sensa spettatori per protocollo anti Covid.





About Tommaso Di Lernia 506 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*