Il Bari a Pagani deve confermare la buona prestazione di domenica scorsa. LA PRESENTAZIONE DELLA GARA



Vivere alla giornata, concentrandosi su un obbiettivo alla volta. E’ questo l’atteggiamento che dovrà assumere il Bari fino alla sosta di Natale. Mercoledì 23 dicembre la squadra biancorossa giocherà a Palermo, la Ternana osserverà il turno obbligatorio di riposo e sarà l’occasione più favorevole per i biancorossi di avvicinarsi alla capolista.

E’ evidente che la squadra di Auteri non può commettere passi falsi in questo periodo per presentarsi nella migliore condizione a quella tappa del lungo duello a distanza con i rossoverdi.

Intanto, l’obbiettivo più immediato è il successo a Pagani nell’anticipo del sabato. Non c’è altra alternativa per la formazione biancorossa che deve confermare la buona prestazione offerta contro il Catanzaro.

Intensità e continuità sono stati i pregi mostrati una settimana fa e che tutti i tifosi si aspettano che siano evidenziati nuovamente.

La Paganese è un avversario che va rispettato e non sottovalutato, ma certamente non rappresenta un ostacolo insormontabile. I campani, addirittura, sul loro campo (intestato a Marcello Torre, sindaco della città e presidente della squadra, ucciso nel 1980 dalla camorra) finora non hanno mai vinto, rimediando solo 4  pareggi contro Cavese, Virtus Francavilla, Avellino e Bisceglie e 2 sconfitte contro le big Ternana e Teramo. Gli azzurrostellati hanno realizzato solo 3 gol, mai più di una rete ogni 90 minuti.

Il tecnico Alessandro Erra predilige schierare la squadra con il 3-5-2 ma il centrocampo dei biancorossi si presenta più tecnico e dinamico di quello campano

 La Paganese non ha segnato molto, solo 12 gol in 13 partite. Il cannoniere è Diop, senegalese, punta centrale, con 4 reti (2 rigori), seguito da Guadagni, esterno destro, con 3 gol all’attivo (2 rigori). Poi sono in 5 ad aver firmato 1 sola rete a testa:  gli attaccanti Mendicino e Scarpa, il centrocampista Bonavolontà e i difensori Schiavino e Sbambato.

I precedenti tra biancorossi e azzurrostellati in Campania sono pochissimi, appena 3, dei quali 1 in Coppa Italia e 2 nel campionato di serie C. Il Bari giocò a Pagani per la prima volta 44 anni fa, l’8 dicembre del 1976, nel ritorno del secondo turno di Coppa Italia. Fu una sconfitta per 0-2 e costò l’eliminazione ai biancorossi che, nell’andata, in casa avevano pareggiato 0-0. Quattro mesi dopo, il 17 aprile 1977, il Bari tornò in campionato nella cittadina salernitana e fu un’altra sconfitta, per 0-1. L’unico successo biancorosso è stato registrato l’anno scorso, a novembre del 2019, e questa volta si chiuse sul risultato di 1-0 grazie al gol, manco a dirlo, del solito Antenucci. Complessivamente, il bilancio non è favorevole ai biancorossi: 1 vittoria e 2 sconfitte, 1 gol realizzato e 3 subìti.

La gara sarà diretta dal sig. Daniele Rutella, iscritto alla sezione di Enna. Ha conseguito la laurea magistrale in management dello sport all’Università del Foro Italico di Roma ed ha iniziato ad arbitrare nel 2007. Ha esordito in serie C il 10 settembre 2017 nella partita del girone A Renate-Albinoleffe (0-1). Complessivamente ha diretto in Lega Pro 48 gare, facendo registrare 25 vittorie per le formazioni di casa, 13 pareggi e 10 vittorie per le formazioni impegnate in trasferta, 204 ammonizioni, 15 espulsioni e 9 rigori concessi. In questa stagione ha arbitrato 6 gare, mostrando una predilezione per i successi in trasferta, 4, rispetto alle 2 vittorie in casa. Nel girone A ha diretto Lecco-Alessandria 2-1 e Pro Vercelli-Pro Sesto 0-2, nel girone B Padova-Imolese 0-1 e Modena-Perugia 0-1 e nel girone meridionale Ternana-Virtus Francavilla 1-0 e Cavese-Viterbese 0-2. In quest’ultima gara ha stabilito il record personale di cartellini gialli, ben 8! . L’arbitro siciliano ha incontrato una sola volta il Bari, poco più di un anno fa, il 23 ottobre 2019 nella gara al “San Nicola” contro il Catanzaro, vinta per 2-0. I precedenti con la Paganese sono 2, risalgono entrambi al campionato 2017/18 e sono altrettanti pareggi: Paganese-Fondi Calcio 2-2 e Monopoli-Paganese 1-1.

L’incontro sarà trasmesso  in diretta TV  da ELEVEN  SPORTS e in radiocronaca da RADIONORBA. Il fischio d’inizio allo stadio  “Marcello Torre”  è fissato alle ore 15.      





About Peppino Accettura 325 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*