Le pagelle di Bari-Spal: Maniero il top, De Luca il flop della serata

Diamo un voto ai biancorossi


Riccardo Maniero

Il Bari chiude il girone di andata a quota 29 punti, un traguardo deludente considerato che nella stagione passata Nicola fu esonerato perché la squadra si era fermata a 35 punti. La lunga sosta (si riprende a giocare il 21 gennaio) consente ora a tutto lo staff di fare il punto della situazione e provvedere a quei ritocchi che appaiono indispensabili per consentire alla formazione biancorossa di non recitare il ruolo di semplice comparsa.

MICAI
6,5
semaforo_verde Sempre sicuro tra i pali, ha salvato il risultato con un pizzico di fortuna ribattendo con il tacco una conclusione da due passi di Arini. Ha intuito la conclusione di Antenucci su rigore. PROTAGONISTA

TONUCCI
6
semaforo_verde E’ apparso un po’ preoccupato nella marcatura di Antenucci ed ha preferito salvarsi spesso in fallo laterale. Imprudente nell’intervanto su Pontisso in area giudicato falloso dall’arbitro. TIMOROSO

CAPRADOSSI
6,5
semaforo_verde Ha giocato al centro della difesa a 3 ed ha collaborato efficacemente con i compagni per chiudere ogni varco sugli attacchi degli ospiti. IN CRESCENDO

DI CESARE
6
semaforo_verde Se l’è vista con Zigoni, lasciandogli ben pochi palloni da giocare. Ha mostrato però di non essere ancora tornato al top della condizione. NERVOSO

SCALERA
6,5
semaforo_verde Colantuono lo ha schierato esterno di destra nel centrocampo a 4 e il ragazzo ha ampiamente meritato la conferma, spingendosi spesso in avanti. PADRONE DEL RUOLO

VALIANI
s.v.
semaforo_giallo E’ subentrato a Scalera a una manciata di minuti dalla fine per evitare rischi inutili e difendere il pareggio.

FEDELE
5,5
semaforo_rosso Una prestazione insufficiente perché non ha fornito un apporto apprezzabile al centrocampo: Sua comunque l’unica palla gol dei biancorossi, sventata dal portiere. SOTTOTONO

BASHA
6
semaforo_verde Un giudizio positivo in fase di contenimento, ma poche idee per la costruzione dellla manovra biancorossa. Può essere una buona “spalla”. NON BRILLA

DOUMBIA
5
semaforo_rosso Gli è toccato l’ingrato compito di controllare Lazzari, il giocatore più veloce e insidioso della Spal. E’ rimasto in campo per meno di un’ora, cedendo il posto a Furlan. DELUDENTE

FURLAN
6,5
semaforo_verde Una piacevole sorpresa. Non si è allenato per problemi fisici per l’intera settimana ma ha fornito una discerta vivacità all’attacco biancorosso. APPREZZABILE

BRIENZA
6
semaforo_verde Si è sfiancato nel vano tentativo di cucire la manovra della squadra tra centrocampo e attacco, ma ha trovato scarsa collaborazione da parte dei compagni. GENEROSO

MANIERO
6,5
semaforo_verde Si è impegnato a fondo lanciandosi su ogni pallone che gli capitava vicino, rientrando spesso nella propria metà campo. Impeccabile la trasformazione del rigore. E’ uscito zoppicando per il malanno al ginocchio. IL TOP DELLA SERATA

CASTROVILLI
5,5
semaforo_rosso Ha sostituito Maniero nell’ultimo quarto d’ora e si è sacrificato per cercare di contrastare la superiorità degli emiliani a centrocampo. SI  E’  VISTO  POCO

DE LUCA
5
semaforo_rosso Corre tanto, ma il più delle volte a vuoto e commette molti errori nei passaggi ai compagni. Inconsistente il suo apporto in fase di attacco. IL FLOP DELLA SERATA

Allenatore: S.COLANTUONO
6
semaforo_verde Ha schierato il centrocampo a 4, con due mediani e due esterni, nel tentativo di contrastare il centrocampo a 5 della Spal. Ma la partita l’hanno fatta gli emiliani e i biancorossi hanno confermato i limiti ormai ben noti. Ha tsaferito tutta la sua grinta nella squadra e di più non poteva fare. BUONA GESTIONE DEL GRUPPO

Arbitro:
sig. F. LA PENNA

5
semaforo_rosso Il direttore di gara romano non ha soddisfatto né i baresi e né gli emiliani, concedendo due calci di rigore molto generosi. Il fallo di Tonucci su Pontisso è apparso lieve così come non ha convinto l’intervento di Schiavon su Brienza. IN GIORNATA NEGATIVA

 






About Peppino Accettura 579 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*