Macek: “Il gruppo è unito, ci proveremo fino alla fine. I fischi…” (VIDEO)

Il centrocampista ceco ai nostri microfoni a fine gara



Share

BARI – Al termine della gara pareggiata dal Bari 0-0 in casa contro il Pisa, a parlare ai nostri microfoni in mixed zone è il centrocampista Roman Macek, uno dei pochi ad offrire una prestazione sufficiente quest’oggi. Partiamo con l’analisi proprio dall’85’ e dall’occasione da gol capitata sulla sua testa: “Peccato, è stato bravo il portiere, ero convinto di fare gol visto che avevo trovato il giusto inserimento è colpito bene la palla. Inutile, però, nasconderci, abbiamo difficoltà nel costruire e se non segni, le partite non le vinci, anzi, rischi di perderle“.
Un pareggio quello odierno al San Nicola che tiene in vita le chance play off per una questione meramente matematica più che logica e realistica. Il numero sette biancorosso la pensa così: “Abbiamo il dovere di provarci sino la fine. Sappiamo che non è facile, ma il gruppo è unito. I problemi ci sono, ma nessuno tira mai la gamba indietro“.
La partita contro i toscani sarà probabilmente la penultima disputata dal ceco davanti ai tifosi pugliesi. Il 20enne, di proprietà della Juventus, traccia un suo primo bilancio dei mesi vissuti qui in Puglia: “Bari è una città accogliente con una tifoseria passionale. I fischi? Se i risultati non arrivano è giusto che manifestino il loro disappunto, non ci vedo nulla di grave o strano“.





About Marcello Mancino 107 Articoli
Elemento poliedrico e ideatore della trasmissione televisiva "Il calcio che ci piace". Giornalista Pubblicista dal 2009.

2 Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*