GdM – Moras: “Troppi errori e tutti insieme. Futuro? Mi piacerebbe ripartire da qui”

Le riflessioni del difensore greco sulla stagione appena conclusa



Share
Vangelis Moras, difensore e capitano del Bari
Vangelis Moras, difensore e capitano del Bari

Il difensore greco Vangelis Moras si è espresso sulla stagione appena conclusasi. Intervistato dal collega della Gazzetta del Mezzogiorno Davide Lattanzi, l’ex capitano dell’Hellas Verona ha delineato un bilancio sul torneo disputato: “Un anno negativo da tutti i punti di vista – si legge sulle colonne de La Gazzetta del Mezzogiorno – non siamo riusciti a raggiungere gli obiettivi prefissati. Ci sono state squadre più forti del Bari ma, se avessimo raggiunto i playoff, ci saremmo giocati le nostre chance, spinti dal pubblico che ci avrebbe sostenuti in massa“. Questa la disamina globale del classe ’81 sul campionato che è ormai alle spalle.

Abbiamo pagato un pessimo avvio – ha proseguito il centrale difensivo spiegando quelle che sono state le principali lacune di una stagione in ombra –  che ci ha costretto a correre di rincorsa. La squadra è poi cambiata molto nel corso del torneo ma a causa di  un  numero di infortuni pazzesco ,non abbiamo trovato continuità. Nell’ultimo mese e mezzo ci è mancata la forza di inseguire con ferocia l’obiettivo”.

Archiviando il discorso sulla stagione scorsa l’ex nazionale greco si è infine sbilanciato sul futuro della squadra, individuando gli eventuali fondamenti da cui ripartire la prossima stagione:La società è retta da gente seria. Il presidente ha idee moderne e voglia di costruire il futuro. Chi non ha le risorse degli arabi o dei cinesi può crescere solo con il lavoro. In più, ho fiducia assoluta in Sogliano: è un dirigente top e se lo si  lascerà  seminare, i frutti arriveranno”. 





About Andrea Giotta 1016 Articoli
Collaboratore e Pubblicista dal settembre 2017. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

4 Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*