Bari-Venezia, il match report: possesso palla sterile dei galletti, tante occasioni e poco cinismo

Tutti i numeri della sfida del 'San Nicola'



Il Bari sabato ha provato in tutti i modi a raddrizzare la sfida contro il Venezia, ma senza successo. Alla formazione di mister Filippo Inzaghi è bastato poco per imporsi su quella allenata da Fabio Grosso ed ha brillato per cinismo.

I numeri forniti da Lega B, in tal senso, parlano chiaro: sono 21 i tiri totali dei galletti contro i 6 dei lagunari, maggiore è anche il numero dei corner (14-2), dei passaggi (619 a 227) e dei cross fatti (24-12). Floro Flores, entrato nella ripresa, risulta il più propositivo con 5 conclusioni. 

Ma è proprio dove il Bari viene a mancare (disimpegni, contrasti e duelli vinti) che il Venezia riesce a trovare la chiave di svolta del match. Impeccabili le prestazioni di Falzerano (4 contrasti vinti su 10, il Bari solo 7) e dell’ex Del Grosso (4 disimpegni su 17, solo 10 quelli dei biancorossi). L’altro ex biancorosso, Bentivoglio, va a segno contro i pugliesi ed al ‘San Nicola’ per la seconda volta consecutiva (sabato su rigore, col Modena nel 2015/16 su punizione).

La formazione arancioneroverde, infine, torna a vincere al ‘San Nicola’ dopo 13 anni. L’ultima vittoria era datata 28 aprile 2004 (1-2, reti di Biancolino, Poggi e Bruno). Nei precedenti totali il bilancio è ora di 20 vittorie a testa ed 11 pareggi.





About Domenico Brandonisio 2279 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*