Grosso: “Complimenti al Palermo, noi traditi dalla voglia di pareggiare i conti dopo lo svantaggio”

Le parole del tecnico biancorosso in conferenza stampa



Share
Fabio Grosso
Fabio Grosso

BARI – Niente alibi. Oggi ha vinto la squadra più forte. Il Bari ci ha provato a tenere testa al Palermo, poi ha ceduto l’onore delle armi dopo un’ora di gioco. Grosso, in conferenza stampa, ammette: “Oggi abbiamo incontrato una squadra solida e che ci ha fatto soffrire per tanti tratti della partita. Siamo stati in grado di rimanere in gara per circa un’ora, non abbiamo sempre mantenuto la capacità di soffrire vista per larghi tratti della gara. Dopo il gol potevamo rimettere in piedi la gara, ma la nostra grande voglia ci ha fatto sbilanciare più del dovuto. Faccio i complimenti al Palermo. Noi, invece, dobbiamo tornare a lavorare a testa bassa e tornare a rendere meglio già dalla prossima settimana”.

Niente alibi, neppure pensando alle condizioni del campo: “A noi piace fare un gioco veloce, non ci è riuscito a prescindere dal campo. Possiamo fare prestazioni migliori, per quanto oggi i demeriti degli avversari siano stati superiori rispetto ai nostri demeriti. Non dobbiamo farci illudere dalla classifica e nemmeno dobbiamo deprimerci davanti ai primi risultati negativi. Obiettivi? Si delineeranno meglio solo tra qualche mese”.

Pensiero finale sulle condizioni di Gyomber: “Penso non lo rivedremo per un po’ (problema muscolare al flessore sinistro, ndr)”.





About Domenico Brandonisio 2279 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*