LE PAGELLE DI BARI-PALERMO: Busellato grande agonismo, Basha corre a vuoto

Diamo un voto ai giocatori biancorossi dopo la netta sconfitta interna contro i rosanero



Massimiliano Busellato
Massimiliano Busellato

BARI – E’ stato un posticipo in cui è si è visto di tutto: un terreno di gioco in condizioni scandalose, con nuvolette di sabbia che si alzavano quando veniva calciato il pallone, una corsa per quasi tutto il campo di un esaltato, sfuggito ai controlli, autore di una inspiegabile invasione di campo solitaria e soprattutto una sconcertante prestazione di 14 giocatori che non fanno squadra. I biancorossi sono stati alla mercé di un Palermo in emergenza per infortuni e squalifiche, che non ha potuto neppure completare la panchina. Il Bari comincia a perdere punti in casa: che accadrà nella prossima trasferta di Perugia?

DE LUCIA
5semaforo_rosso
  Dopo la breve apparizione a Chiavari, è stato il vero esordio per il giovane portiere. Non è stata una prova pienamente convincente, ma va detto che ha avuto scarsa protezione dai compagni, tanto da essere costretto a uscire per 3 volte dall’area per anticipare gli attaccanti. NON CONVINCE
CASSANI
4,5semaforo_rosso
  Ha cominciato come centrale di destra nella difesa a 3, poi è passato a sinistra dopo l’uscita di Gyomber. E’ naufragato nel disastro della difesa, incapace di frenare i 3 attaccanti rosanero che si sono avvicendati in campo. FATICA NELLE CHIUSURE
MARRONE
4,5semaforo_rosso
  E’ stato un rientro poco felice. Lento e privo di inziative nell’impostazione di una manovra con un minimo di raziocinio, in fase di interdizione è stato regolarmente superato in velocità da La Gumina. SEMPRE IN RITARDO
GYOMBER
5semaforo_rosso
  Ha sofferto la velocità degli attaccanti palermitani: dopo mezz’ora si è procurato un infortunio muscolare e si è risparmiato una figuraccia. NON DA’ CONTINUITA’
CAPRADOSSI
5semaforo_rosso
  E’ subentrato a Gyomber: non ha dato sicurezza al reparto arretrato, ma comunque ha tentato in tutti i modi di opporsi alle ripartenze micidiali degli avversari. TITUBANTE
TELLO
5semaforo_rosso
  Probabilmente ha bisogno di riposo. Ha giocato da esterno sulla fascia destra ed ha dovuto fronteggiare un vivace Aleesami, ma ha corso molto ed ha sbagliato tanto. GLI ERRORI PESANO
BUSELLATO
5,5semaforo_rosso
  Ha giocato con il cuore, cercando più volte di mettere una pezza alle indecisioni dei compagni. In più di un’occasione ha sbrogliato situazioni difficili in area biancorossa. GRANDE AGONISMO
BASHA
4,5semaforo_rosso
  Ha corso ad un ritmo estremamente lento, ha perso tanti contrasti e quando era in possesso di palla ci ha messo troppo tempo per trovare il compagno a cui passare la palla. CORRE A VUOTO
IMPROTA
5semaforo_rosso
  Per quasi tutta la gara è stato costretto a fare il terzino, nel vano tentativo di frenare le discese di Rispoli, che gli è completamente sfuggito in occasione del gol che ha sbloccato il risultato. Evanescente e impreciso nel tiro quando si è spinto in avanti. IRRICONOSCIBILE
BRIENZA
5semaforo_rosso
  A sorpresa, Grosso lo ha schierato dal 1′ ma lui, nonostante la classe evidente, ha confermato di non poter reggere i 90 minuti. Sarebbe meglio inserirlo nell’ultima mezzora, fresco contro avversari più stanchi, altrimenti la squadra finisce per giocare in dieci. POCO BRILLANTE
SABELLI
S.V.semaforo_giallo
  Il suo rientro dopo il grave infortunio della stagione passata è stata l’unica cosa positiva di una giornataccia. Fra poco tempo potrà essere un elemento in più a disposizione del tecnico.  
GALANO
5semaforo_rosso
  Da un goleador come lui è lecito attendersi molto di più. Da qualche settimana corre al piccolo trotto per gran parte della gara ed solo ogni tanto si esibisce in quegli spunti irresistibili di cui è capace. ABULICO
FLORO FLORES
4,5semaforo_rosso
  Ha sostituito Galano a metà ripresa, ma ha toccato solo un paio di palloni. Sa rendersi più pericoloso davanti all’area avversaria persino un Galano a mezzo servizio. CHI L’HA VISTO?
CISSE’
5semaforo_rosso
  Ha mostrato di impegnarsi davvero tanto a correre su e giù per il campo, ma ha concluso troppo poco. E’ anche vero che gli è venuto a mancare ogni apporto dai compagni del centrocampo. SI ARRANGIA DA SOLO
Allenatore: GROSSO
5semaforo_rosso
  Non è riuscito a dare la scossa alla squadra dopo i soliti primi 45′ alla camomilla degli ultimi tempi (0 tiri verso la porta avversaria e 0 angoli battuti!). I giocatori schierati a rotazione sembrano stanchi e incapaci di opporsi alla velocità mostrata dagli avversari di turno. C’é stata una reazione rabbiosa solo dopo il primo gol ma é durata solo qualche minuto, troppo poco per una capolista. SQUADRA SENZA CARATTERE
Arbitro: Sig. PINZANI
6semaforo_verde
  Per il direttore di gara di Empoli è stato un arbitraggio senza infamia e senza lode. Ha lasciato sempre giocare sorvolando su alcuni interventi duri sui quali sarebbe stato opportuno intervenire con decisione allo scopo di attenuare l’evidente nervosismo in campo. TOLLERANTE





About Peppino Accettura 443 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

3 Comments

  1. Torniamo con i piedi per terra,ubriacati dal vino aspro del primato,è tempo di bilanci.Premetto che la serie A diretta è ancora possibile,se la società non si lascerà sfuggire questa occasione storica rituffandosi in maniera sostanziosa nel mercato invernale di gennaio.Quindi,iniziamo dalla difesa,punto dolente della squadra: Micai non mi convince,se la squadra riuscisse a fare plusvalenza lo lascierei partire sostituendolo con un portiere esperto e più affidabile per la causa biancorossa( Lamanna del Genoa già ex biancorosso, Storari dodicesimo al Milan ma una vita sui campi da gioco, senza dimenticare Puggioni secondo di Viviano,Marchetti della Lazio fuori dal progetto Lazio).In difesa bisogna operare dei tagli,insostituibili Sabelli,Fiamozzi,Morleo,Gyomber, Diakite’,Anderson, servono urgentemente due centrali fortissimi italiani o reperibili sul mercato estero preferibilmente in quello francese di Lega 1 o Lega 2,da tagliare assolutamente per dare spazio ai nuovi Tonucci,Cassani,D’Elia,Capradossi lo terreni con un forte punto interrogativo.Passiamo al centrocampo altro punto dolente,partirei da quelli che devono restare ovvero Basha, Tello,Petriccione, anche questo è un reparto da ritoccare,servono urgentemente due incontristi fortissimi fisicamente da pescare in Italia o in Francia,taglierei Salsano e Busellato,mentre rimarrei intatto l’attacco che è un lusso per la B, ricordo al mister di dare più spazio a Kozak forte fisicamente e autentico ariete che può giocare di sponda e aprire i varchi e Nene’ poco utilizzato e Iocolano,il resto dovrebbe farlo il pubblico.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*