Liam Henderson: il primo scozzese nella storia del Bari il quarto del suo stato a giocare in Italia dopo…

Lo scozzese è il primo della sua nazione a vestire la maglia del Bari



Share

Liam Henderson, il cui passaggio al Bari è stato ufficializzato nella giornata di ieri, è il primo calciatore scozzese a militare nella compagine biancorossa in 110 anni di vita. Nato a Livingstone arriva in riva all’Adriatico dal Celtic. Oltre a lui solo 3 gli scozzesi che hanno disputato almeno una partita nel campionato italiano: si tratta di Denis Law, centravanti acquistato dal Torino nella stagione 1961, dell’attaccante Joe Jordan, in forza a Milan e Verona dall’ ’83 all’ ’87,  e di Graeme Soeness, centrocampista che ha militato dal 1984 al 1986 nella Sampdoria.

Il Bari ha però avuto altre pedine nate in Gran Bretagna: sono in tutto 3, cronologicamente parlando, risultano essere Paul Rideout, Gordon Cowans e David Platt.

I primi due, giunti insieme alla corte di Bruno Bolchi nell’estate del 1985 per affrontare il torneo di serie A, furono i primi due stranieri acquistati dai galletti dopo l’apertura delle frontiere. Centrocampista il primo attaccante il secondo sono rimasti in Puglia entrambi per ben 3 anni. Cowans dal 1985 al 1988 collezionò 94 presenze e 3 reti, mentre il suo connazionale in 99 gare disputate mise a segno 22 goal.

David Platt accolto con tanto entusiasmo  e clamore dalla tifoseria barese nell’Agosto del 1991, pagato ben 13 miliardi di lire vestì la maglia dei galletti 29 volte segnando anche 11 goal nella sola stagione 1991-92 in A, prima di essere ceduto alla Juventus.

Oltre a questi va ricordato anche l’inglese Barther che insieme a Floriano Ludwig dette vita nel Gennaio del 1908 al Foot Balla Club Bari.





About Andrea Giotta 1016 Articoli
Collaboratore e Pubblicista dal settembre 2017. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*