Gdm – Napoli: “Cuore oltre l’ostacolo, dobbiamo completare meticolosamente ogni passaggio”

L'ingegnere spiega la attuale situazione circa l'acquisizione di parte del club pugliese



L’ingegnere barese Ferdinando Napoli e l’imprenditore nativo di Rho Andrea Radrizzani stanno rappresentando nelle ultime ore l’ancora di salvataggio del Bari.

In un’intervista rilasciata ai colleghi del La Gazzetta del Mezzogiorno Napoli si è così espresso circa l’impegno che sta cercando di onorare fino alla fine insieme al suo collega: “Quando abbiamo letto i bilanci del Bari e la situazione debitoria – si legge sull’edizione odierna del suddetto quotidiano di informazione – da un lato eravamo consci dell’impossibilità di convocare una due diligence, dall’altro ci sono tremate le gambe, ma abbiamo deciso di lanciare il cuore oltre l’ostacolo e proseguire. I tempi sono strettissimi, ma oggi proveremo a salvare il Bari, dopo la fumata bianca avvenuta ieri e la chiamata del Sindaco Decaro contestuale al via libera dato da Radrizzani.

Nella giornata odierna dalle 9 alle 18 dobbiamo completare tutti i passaggi di natura burocratica, prestando la massima attenzione, e evitando il minimo errore, i versamenti con valuta, la fideiussione per l’iscrizione in lega e i pagamenti con gli F24 sono i principali step che ci attendono, noi siamo al lavoro con legali e commercialisti per la buona riuscita della trattativa, alle 18 sapremo il verdetto”.

Infine Napoli si dichiara tifoso del Bari e circa la storia ultracentenaria dei galletti afferma: “Ho amato il Bari allenato da Bolchi che compì il doppio salto dalla C1 alla serie A, così come la bellissima stagione con Ventura. Se sarà presidente ? Vedremo nell’immediato stileremmo l’organigramma societario, personalmente conosco superficialmente entrambi gli attuali soci del Bari con i quali valuteremo il da farsi”.





About Andrea Giotta 1016 Articoli
Collaboratore e Pubblicista dal settembre 2017. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*