Gdm – Ancora guai per l’ex patron della FC Bari Giancaspro: estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Gravi accuse per il molfettese



Share

Estorsione aggravata dal metodo mafioso. Sarebbe questa la nuova accusa per l’ex presidente della defunta FC Bari, Cosmo Giancaspro, già agli arresti domiciliari per bancarotta fraudolenta nell’ambito del crac della Finpower. A raccontare la novità giudiziaria è la Gazzetta del Mezzogiorno.

Secondo l’accusa, infatti, l’imprenditore molfettese avrebbe affidato a una persona ritenuta vicina ai clan baresi il compito di indurre un creditore, la TDS Group, una cooperativa che si era occupata dei servizi di sicurezza, a rinunciare a due decreti ingiuntivi.





About Redazione barinelpallone 3523 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*