Bari-Potenza, le pagelle dei biancorossi: Di Cesare le prende tutte, Floriano fiacco



BARI – Finalmente qualche passo falso per gli avversari del Bari, che con la vittoria nello scontro diretto con il Potenza ottiene il duplice obbiettivo di raggiungere in calssifica i lucani e la Ternana, alla terza sconfitta interna.

Ora i biancorossi sono terzi, alle spalle del Monopoli, in vantaggio di un punto, e della Reggina, sempre a + 10. i calabresi hanno conquistato la decima vittoria consecutiva ma hanno avuto bisogno di un rigore discutibile a 4 minuti dal termine.

Diamo un voto alla prestazione di ogni singolo biancorosso nella gara contro i lucani.

FRATTALI
6semaforo_verde
  E’ stato sorpreso dall’improvviso cambio di traiettoria del pallone calciato da Emerso, come ha dichiarato negli spogliatoi. A parte qualche incertezza, ha salvato la vittoria a 10 minuti dalla fine bloccando la palla sulla linea dopo un colpo di testa di Ricci. REATTIVO
BERRA
6,5semaforo_verde
  Nel primo tempo ha bucato raramente la difesa lucana che ha chiuso tutti i varchi soprattutto sulle fasce. Nella ripresa ha evitato il pareggio anticipando di testa Vuletich, favorito da una mancata uscita di Frattali. UNA GARANZIA
SABBIONE
6semaforo_verde
  Messo sotto pressione dagli attaccanti rossoblu, ha commesso un paio di grosse ingenuità che potevano costare molto care. Fortunatamente ha saputo rimediare senza procurare danni. NON REGALA NIENTE
DI CESARE
7,5semaforo_verde
  E’ stato un gigante spazzando di testa e con i piedi l’area di rigore biancorossa. Nel finale il portiere gli ha negato il gol del 3-1. A metà ripresa ha rimediato un’ammonizione che gli costerà un turno di squalifica, essendo diffidato. LE PRENDE TUTTE
PERROTTA
6semaforo_verde
  Ha fatto buona guardia sulla fascia sinistra, opponendosi alle incursioni di attaccanti e centrocampisti ospiti. Non ha lasciato quasi mai la posizione di difensore. IMPLACABILE
HAMLILI
6semaforo_verde
  Ha giocato poco più di un’ora e Vivarini l’ha sostituito con Awa. Ha fatto un gran lavoro a metà campo per contrastare i centrocampisti avversari. CONCRETO
AWUA
6semaforo_verde
  Con l’inserimento del centrocampista, Vivarini ha cercato di rinforzare la fase difensiva con il Bari in forte sofferenza per la reazione del Potenza. ESSENZIALE
BIANCO
6,5semaforo_verde
  E’ il regista difensivo indiscusso della squadra e il punto di riferimento della manovra. Ha avuto il merito di effettuare uno splendido lancio smarcante per Simeri che ha sbloccato il risultato. DETTA TEMPI E RITMI
SCAVONE
6semaforo_verde
  E’ davvero sfortunato. Tornato in squadra da poco dopo una lunga assenza per infortunio, si è procurato una distorsioner alla caviglia e non è rientrato dopo il riposo. SCALOGNATO
SCHIAVONE
5,5semaforo_rosso
  Ha sostituito Scavone ma ha sofferto il ritmo sfrenato e l’aggressività dei rossoblu quando nella ripresa hanno tentato il tutto per tutto alla ricerca del pareggio. SI VEDE POCO
TERRANI
6,5semaforo_verde
  Il mister biancorosso l’ha confermato nel ruolo di trequartista e la sua prestazione è stata incoraggiante. Ha realizzato il gol del 2-0 da esterno, stringendo al centro dalla sinista e superando il portiere con un preciso diagonale. UN ARTISTA
FLORIANO
5,5semaforo_rosso
  E’ subentrato a Terrani nell’ultima mezz’ora. L’intento di Vivarini era di dare fantasia e vivacità alla squadra, ma l’ex foggiano ha giocato a ritmo ridotto, pur essendo molto più fresco degli altri. FIACCO
SIMERI
7semaforo_verde
  Finalmente ha realizzato il primo gol della stagione al “San Nicola”: è stato un capolavoro di tempismo perché l’attaccante ha sorpreso il suo controllore e si è presentato smarcato davanti al portiere battendolo con un preciso colpo di testa. GOL DA FAVOLA
COSTA
6,5semaforo_verde
  Ha sostituito Simeri poco dopo la mezzora della ripresa. Ha rinforzato la difesa e si è messo in evidenza con le sue caratteristiche lunghe sgroppate in avanti. BUONE RIPARTENZE
ANTENUCCI
7semaforo_verde
  Ha rappresentato una minaccia costante per la difesa lucana. Non è stato fortunato in un paio di conclusioni ed è stato molto utile anche in fase di interdizione nel secondo tempo. TUTTA SOSTANZA
NEGLIA
S.V.semaforo_giallo
  E’ entrato poco prima del recupero finale al posto dello stremato Antenucci ma non ha mostrato sufficiente aggressività.                                                                    
Allenatore: VIVARINI
7semaforo_verde
  L’approccio della squadra alla gara è stato ottimo. I biancorossi si sono resi pericolosi tante volte nei primi minuti, hanno insistito dopo il gol di Simeri, raddoppiando a distanza di 6 minuti. Nella ripresa, però, il calo fisico è stato assai evidente. Il tecnico ha dovuto schierare la linea di difesa a 5 e non é stato aiutato dai giocatori subentrati che non hanno saputo trarre profitto dalla condiziond più fresca. Evidentemente non si sentono tutti titolari, come predica da tempo Vivarini. INVOLUZIONE SUL PIANO FISICO
Arbitro: Sig. PATERNA
5semaforo_rosso
  L’arbitro di Teramo ha arbitrato all’inglese, limitando le interruzioni del gioco per fischiare i falli, ma in conclusione i baresi si sono lamentati per 3 interventi duri in area ospite nel primo tempo ai danni di Antenucci, Simeri e Terrani e nel finale é stata la volta dei lucani che hanno protestato per un presunto fallo di mani di Costa. Gli ammoniti sono stati 6, 3 per parte, ma potevano essere di più. SCONTENTA TUTTI





About Peppino Accettura 443 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

2 Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*