Rolando: «Sono sceso di categoria solo per il Bari! Posso giocare su entrambe le fasce…»

Le dichiarazioni del nuovo acquisto biancorosso al termine della gara vinta contro la Virtus Francavilla



BARI – Al termine del match tra Bari e Virtus Francavilla, vinto per 4-1 dagli uomini di mister Auteri, a presentarsi davanti ai microfoni dei giornalisti per i biancorossi è stato il  nuovo acquisto Gabriele Rolando

che ha subito esternato la propria felicità di essere approdato nel capoluogo pugliese: «Sono sceso di categoria solo perché si trattava del Bari. L’accordo c’era già da qualche settimana, ma la trattativa si è un po’ allungata per questioni burocratiche. Sono molto contento di essere qui e spero di poterci togliere presto, tutti insieme, delle soddisfazioni».

Il 25enne genovese ha fatto poi capire che il percorso d’integrazione con la nuova realtà procede nel migliore di modi: «Il gruppo mi ha accolto bene. Conoscevo già Sabbione e Marras e loro mi hanno parlato bene della piazza. Quella di Bari si presenta da sola ed è stato molto più facile ambientarmi».

Quanto al nuovo allenatore, il laterale biancorosso era già al corrente del suo credo tattico:  «Non ho mai avuto Auteri come mister, ma ci ho giocato contro molte volte e quindi conoscevo già alcuni concetti relativi a ciò che lui chiede ai suoi giocatori. Credo che oggi siamo riusciti a metterli bene in campo anche perché abbiamo preparato la partita nel migliore dei modi».

Il giocatore ligure ha infine spiegato infine il perché del numero della sua maglia e quali siano le sue caratteristiche: « Il numero “9” non l’avevo mai indossato prima di oggi e, siccome è andato via Simeri, questo numero era disponibile. Non ho esitato un attimo a prendermelo. Le mie peculiarità? Posso giocare su entrambe le fasce avendo fatto l’esterno sia destro che sinistro per molti anni. Mi piace alternare, attaccare e saltare l’uomo. Quando però bisogna difendere, non mi tiro indietro. Mi trovo benissimo in questo ruolo e sono a disposizione dell’allenatore».





About Tommaso Di Lernia 529 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*