LA PRESENTAZIONE DEL DERBY – Bari: contro il Monopoli Carrera chiede grande impegno e i 3 punti…



Contro il Monopoli il Bari deve giocare con grande intensità e cattiveria, rispettando gli avversari ma senza temerli.

E’ quanto si attende il neo allenatore Massimo Carrera dalla squadra alla prima uscita con la nuova guida tecnica. Non è il caso di aspettarsi novità tattiche perché non c’è stato il tempo per sperimentare nuovi schemi e peraltro le assenze obbligate sono tante e rilevanti. I tifosi, da parte loro, non vedono l’ora di assistere almeno ad una innovazione: vedere la squadra lottare per 90 minuti, fino ad esaurire ogni energia.

Tramontate le speranze di riagganciare la capolista Ternana (appare impossibile recuperare i 14 punti di distacco nelle 14 gare che restano da giocare), l’obbiettivo al momento è quello di conservare il secondo posto che comporta una serie di vantaggi nei playoff fino alle semifinali. Non è impresa facile, giacchè il Bari sconsiderato delle ultime settimane è riuscito a bruciare il cospicuo margine nei confronti degli inseguitori: il misero bottino di 1 solo punto in 3 partite rischia di compromettere i programmi di promozione della società.

Ormai é l’Avellino il punto di riferimento in classifica per il Bari e i 3 punti sono indispensabili per conquistare la posizione di maggior privilegio nei playoff.

Il Monopoli, partito con l’obbiettivo di una tranquilla salvezza, ha avuto un avvio abbastanza incerto ed ha chiuso il girone di andata con una terrificante serie negativa:  in 9 partite la squadra di Scienza ha ottenuto solo 1 vittoria e 2 pareggi, rimediando ben 6 sconfitte.

Dopo la rivoluzione operata sul mercato invernale, con l’arrivo di una dozzina di nuovi giocatori e la partenza di altrettanti, la squadra biancoverde ha ripreso quota grazie ai 2 successi interni contro Juve Stabia e Turris e al pareggio di Teramo, perdendo solo a Catanzaro.

Il Monopoli può essere considerato discretamente prolifico con 26 gol all’attivo, realizzati da ben 14 giocatori. Il cannoniere è Starita (6 gol), seguito dalla coppia Zambataro, di origine etiope, e Paolucci (3) e dalla coppia di attaccanti arrivati nel mercato suppletivo di gennaio, Soleri dal Padova e Bunino dal Teramo (2). Sono poi 9 i giocatori con 1 rete all’attivo: Arena (nato a Valenzano), Mercadante (di Altamura), autore dell’unico rigore trasformato, Guiehe, italiano di origine Burkina Faso, Samele, De Paoli e i 4 trasferiti nei giorni scorsi, Giorno, Arlotti, Lombardo e Santoro D.

I precedenti tra le due squadre sono soltanto 3 in assoluto tra il campionato scorso e  quello in corso. Al 90’ sono stati registrati sempre pareggi, ma con risultati tutti differenti: 0-0 e 2-2 a Monopoli e 1-1 al San Nicola. Per una curiosa coincidenza tutti i marcatori saranno assenti, nel Monopoli Jefferson (2) e Fella perché ceduti, nel Bari Antenucci (2) infortunato e Sabbione squalificato.

La gara sarà diretta dal sig. Andrea Colombo, 31enne, iscritto alla sezione di Como.Ha esordito in Lega Pro il 10 settembre 2017 arbitrando la partita Ravenna-Triestina 1-5 nel girone B. Complessivamente ha diretto 48 gare con un ruolino tutto particolare: il 40% delle partite (precisamente 19) si è concluso con il successo delle squadre impegnate in trasferta, 15 sono stati i pareggi e soltanto 14 le vittorie in casa, ben 223 sono stati i cartellini gialli, 9 le espulsioni per doppia ammonizione e 4 i rossi diretti, 17 i rigori concessi ( in 3 gare ne ha assegnati 2 in 90 minuti). In questa stagione ha confermato la sua fama di “amante dei forestieri”: ha diretto nel girone A la vittoria del Novara a Lucca e nel girone B il successo interno del Carpi sull’Arezzo e il pareggio tra Ravenna e Modena. Nel girone C, invece, nelle 5 gare arbitrate si è registrata 1 sola vittoria interna (Ternana-Foggia 2-0), 1 pareggio (Foggia-Juve Stabia 1-1) e 3 successi in trasferta (Avellino-Catanzaro 1-3, Juve Stabia-Monopoli 1-2 e Cavese-Bari 2-3). E’ stato designato in precedenza un’altra volta per i biancorossi (Paganese-Bari 0-1) il 17 novembre 2019 e due per i biancoverdi, Monopoli-Ternana 0-0 a gennaio del 2020 e Siracusa-Monopoli 3-0 a febbraio del 2018.

L’incontro sarà trasmesso  in diretta TV  da SKY SPORT (can. 255) e ELEVEN  SPORTS e in radiocronaca da RADIONORBA. Il fischio d’inizio allo stadio  “San Nicola” è fissato alle ore 20.30.





About Peppino Accettura 364 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*