Bari, presentate le nuove maglie: esaltato il tricolore e i valori di fede, passione e speranza. De Laurentiis: «Ci aspetta una ripartenza…»



In vista della nuova stagione, come di consueto, il Bari ha presentato ieri le maglie che verranno indossate nelle gare ufficiali, le Kombat 2022.

Il claim scelto per tale cerimonia, tenutasi sulla pista d’atletica dello stadio “San Nicola”, è stato “FIGLI DI BARI, FRATELLI D’ITALIA“.

Le casacche rappresentano il tricolore e un trittico fondante per lo sport: fede, passione e speranza.

A fare gli onori di casa è stato il presidente della società biancorossa, collegato da Roma, unitamente al responsabile marketing biancorosso Daniele Quarto e alla giornalista Barbara Cirillo.

Queste le parole di Luigi De Laurentiis: «Sono dispiaciuto di non essere collegato di persona, ma allo stesso tempo sono felice di essere collegato per dare inizio alla nuova stagione anche con questo evento. Innanzitutto voglio ringraziare i nuovi sponsor che hanno scelto di iniziare questo percorso con noi e anche tutti quelli che sono con noi dall’inizio di questa avventura. Quello della presentazione delle maglie è sempre un momento molto importante, perché rappresentano la nostra armatura. Questo non sarebbe stato possibile senza l’aiuto di Kappa, ma anche di Cube Comunicazione che insieme a noi le ha inventate. Sono “made in Bari”. Abbiamo voluto esaltare il tricolore e devo dire che quando le abbiamo immaginate non potevamo prevedere che sarebbe stata una estate così florida dal punto di vista sportivo per la nostra nazione. Essere uniti come italiani e baresi è fondamentale. Anche dal punto di vista sportivo ci aspetta una ripartenza».

Le tenute sono di tre tipi: una bianca (home) che rappresenta la fede, indossata da Mirco Antenucci; una rossa (away) che rappresenta la passione, indossata da Valerio Di Cesare; una verde (third) che rappresenta la speranza, indossata dal neo acquisto Andrea D’Errico. Ecco come il club le descrive nel suo comunicato:

MAGLIA HOME – FEDE
La maglia home, Fede, dal design iconico e pulito, che costituisce uno dei tre elementi del tricolore. Il nome della maglia, unito al suo design che richiama le storiche maglie biancorosse, rappresenta al meglio il concetto di fede sportiva e legame con la squadra. Il contrasto tra il bianco e il rosso delle maniche raglan rimarca l’appartenenza alla città, riprendendo i due colori presenti sullo stemma comunale della città di Bari.

MAGLIA AWAY – PASSIONE
La maglia away, Passione, dal design accattivante e contemporaneo. La Kombat è caratterizzata sul fondo anteriore e posteriore da una grafica che riprende la cresta del gallo presente nello stemma, che diventa un duplice riferimento alla passione per «i Galletti» e alle fiamme della passione.

TERZA MAGLIA – SPERANZA
La terza maglia, Speranza, che unendosi alle prime due completa il Tricolore Italiano. Una celebrazione della ripartenza del Belpaese in un anno che si candida a essere uno dei migliori in assoluto della storia dello sport in Italia. Il marchio SSC Bari viene incorniciato in una stella impressa sul tessuto, che esplode geometricamente su tutta la maglia e che rievoca la «Stella del Sud» in una unione tra passato, presente e futuro.

Tutte le maglie sono state realizzate dal centro R&D Kappa®, in collaborazione con SSC Bari e Cube Comunicazione, e sono già disponibili in vendita nello store ufficiale SSC Bari in corso Cavour 173 a Bari e online su store.sscalciobari.it.

In chiusura il responsabile marketing SSC Bari, Daniele Quarto, ha definito anche la linea strategica della società sulla campagna abbonamenti 2021/22: «In queste ore il Comitato Tecnico Scientifico sta ancora chiarendo le norme per gli ingressi negli stadi, quindi la nostra scelta è stata quella di tutelare al massimo i nostri tifosi. Venderemo i biglietti partita per partita, ma abbiamo lo strumento della fan card che ci permette di premiare i titolari con uno sconto del 20% sul prezzo dei singoli biglietti che non saranno aumentati, nonostante siano aumentati i costi di gestione. La cosa per noi importante è avere la certezza di riavere i tifosi allo stadio».





About Redazione barinelpallone 3478 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*