Simeri: «Abbiamo creato 6-7 palle gol che avremmo dovuto sfruttare meglio! La mia prova? Non malvagia, ma posso fare molto di più …»



BARI – Al termine della gara tra Bari e Fidelis Andria, a presentarsi davanti ai microfoni dei giornalisti per i biancorossi è stato Simone Simeri che ha così commentato quanto accaduto in campo: «In generale la nostra prestazione mi è piaciuta molto. Abbiamo giocato quasi tutta la partita nella loro metà campo mentre loro erano guardinghi e pensavano a ripartire. C’è però anche da dire che sono una buona squadra. Credo che abbiamo giocato solo noi creando 6-7 palle gol che avremmo dovuto sfruttare meglio».

Ripensando alla grande occasione capitatagli sui piedi nel secondo tempo, l’attaccante del Bari ha qualche rammarico: «Andrea (D’Errico n.d.r.) ha fatto una grandissima azione personale e nel darmi la palla ha schiacciato un po’ a terra e io l’ho preso col parastinchi. L’ho colpita un po’ più alta di striscio e purtroppo l’ho mancata. Sono quelle azioni per le quali non puoi cercare scuse perché in quei casi bisogna metterla dentro e basta».

Il il 27enne napoletano si è congedato dai microfoni della stampa commentando la propria gara: «Le sensazioni sono comunque positive e, al di là della zampata finale e di qualche appoggio sbagliato, non credo di aver disputato una partita malvagia. Sono contento della mia prova anche se logicamente posso fare molto di più. Giorno dopo giorno lavoriamo per raggiungere la condizione migliore».





About Tommaso Di Lernia 584 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*