Bari-Paganese, le pagelle dei biancorossi: Botta che talento, Bianco irresponsabile…



Share

BARI – Il Bari ha perso una grande occasione per staccare tutti gli avversari.

I biancorossi restano sempre solitari in testa alla classifica, ma il vantaggio è minimo.

La squadra non riesce a chiudere la partita e finisce per complicarsi la vita. Di Cesare e compagni sono caduti nella trappola dei campani, che hanno fatto di tutto perprovocarli e farli innervosire.

Del resto, non é un caso che in 5 giornate la Paganese ha collezionato ben 18 cartellini gialli e un rosso diretto!

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro la Paganese.

FRATTALI
7semaforo_verde
  Ha ricominciato a compiere miracoli: si è fatto trovare pronto a ribattere la rovesciata che Piovaccari ha tentato a pochi metri dalla porta. Incolpevole sul gol subìto. OTTIMI RIFLESSI
BELLI
7semaforo_verde
  E’ ormai una bella realtà. Imperversa sulla fascia destra, chiude gli spazi agli avversari e costituisce una spina nel fianco per i difensori campani. SPINGE E PROPONE
PUCINO
S.V.semaforo_giallo
  Rileva nell’ultimo quarto d’ora uno stremato Belli.                                                                      
TERRANOVA
6,5semaforo_verde
  Chiude tutti gli spazi agli attaccanti avversari nell’area biancorossa. Interviene sempre con tempestività ed autorevolezza. PADRONE DELL’AREA
DI CESARE
6semaforo_verde
  Il capitano è un gran combattente e conferisce sicurezza al reparto arretrato. Grazie all’esperienza, la coppia di punte campane resta imbavagliata. TENUTA STAGNA
RICCI
7semaforo_verde
  Si è alternato con Belli nelle proiezioni in avanti sulle fasce. E’ apparso in grado di saltare l’uomo con facilità ed ha pure tirato a rete nella ripresa. TANTI AFFONDI
MAITA
7semaforo_verde
  Non si è fermato un attimo. E’ sempre ovunque, nell’interdizione e nella costruzione del gioco, gli manca soltanto il gol. A TUTTOCAMPO
DI GENNARO
S.V.semaforo_giallo
  Ha rovinato il suo esordio dal 1′ con un infortunio imprevisto. Resta da augurarsi che non sia grave. SCALOGNATO
BIANCO
4,5semaforo_rosso
  Subentra a freddo a Di Gennaro. Si fa coinvolgere in una confusa situazione in area campana sulla battuta dalla bandierina. Grave la sua responsabilità per aver lasciato la squadra in 10 per tutta la ripresa. IRRESPONSABILE
D’ERRICO
6,5semaforo_verde
  Quando parte da metà campo è una furia: ha cercato ripetutamente di sfondare la difesa campana ed ha impegnato un paio di volte il portiere. TRASCINATORE
BOTTA
7semaforo_verde
  E’ il settimo biancorosso ad andare in gol. E’ stato più presente del solito in area avversaria e ha portato in vantaggio il Bari con un diagonale millimetrico. Tanti i tocchi di classe, ma non tutti compresi dai compagni. CHE TALENTO!
MALLAMO
6semaforo_verde
  Ha disputato la ripresa al posto di Botta, ma giocando naturalmente a centrocampo, nella posizione consueta di Maita, spostatosi al centro per necessità, a copertura del vuoto lasciato da Bianco. Gran lavoro per sopperire all’imprevista inferiorità numerica. LOTTA E FATICA
ANTENUCCI
5semaforo_rosso
  E’ lui che avvia l’azione del gol di Botta, poi non si vede più. Purtroppo torna in evidenza quando calcia il rigore a mezz’altezza, favorendo la respinta del portiere. FUORI CONDIZIONE
CHEDDIRA
5,5semaforo_rosso
  Ha sostituito Antenucci dopo il riposo per dare maggiore profondità all’attacco biancorosso. Ha impegnato la difesa azzurrostellata, ma ha fallito una pallagol in apertura di ripresa. EVANESCENTE
SIMERI
6,5semaforo_verde
  Non ha segnato questa volta ma è stato utilissimo: ha compensato l’inferiorità numerica della squadra facendo muro a metà campo e rientrando spesso ad aiutare i compagni della difesa. A TESTA ALTA
CELIENTO
S.V.semaforo_giallo
  Mignani l’ha messo in campo prima del recupero, schierando la difesa a 5 per non correre rischi.  
Allenatore: M.MIGNANI
6,5semaforo_verde
  Ha presentato in campo una squadra con 2 novità di rilievo, cioè dal 1′ Di Gennaro e Simeri. La sfortuna l’ha privato del play-maker e un atto sconsiderato di Bianco l’ha costretto a rivoluzionare la formazione, costretta a giocare in 10 per l’intera ripresa. Il clamoroso errore dal dischetto di Antenucci e la scarsa cattiveria dimostrata davanti alla porta campana hanno fatto il resto.Purtroppo c’é tanto da recriminare.Di positivo c’è l’impegno e la voglia di vincere mostrata da tutti. PAREGGIO IMMERITATO
Arbitro: Sig. C.PETRELLA
5,5semaforo_rosso
  L’arbitro di Viterbo è diventato protagonista suo malgrado della gara. Nel finale si è trovato nel pieno di una mezza rissa che ha coinvolto tanti giocatori: ha deciso per l’espulsione di Bianco e il giallo a Castaldo, ha poi concesso il rigore al Bari per un fallo intenzionale in area (solo ammonizione per Murolo) e ha destato molte perplessità per aver lasciato correre su due interventi ai danni di Cheddira e Simeri in piena area. Ha confermato di essere favorevole alle squadre in trasferta. NON CONVINCE





About Peppino Accettura 488 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*