Virtus Franacavilla-Bari 3-0, le pagelle dei biancorossi: Frattali senza colpe, Belli va a fondo…



Questa 11^ giornata di campionato sarà ricordata a lungo perché si è verificata una circostanza incredibile: ben 5 squadre delle 7 che occupano i primi posti della classifica non sono riuscite a vincere.

La coincidenza della debacle generale, di conseguenza, ha praticamente lasciato invariata la situazione in vetta alla classifica.

Ma c’é da fare un’altra riflessione: ora non c’è più una formazione che non abbia conosciuto la sconfitta. Non c’è ancora, dunque, una squadra ammazza-campionato!

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro la Virtus Francavilla.

FRATTALI
6semaforo_verde
  Gli avversari, attaccanti e difensori, gli sono sbucati davanti da tutte le posizioni, anticipando con grande facilità i suoi compagni. Non c’è stato nulla da fare. Quando è stato chiamato in causa (Ventola poco prima del riposo) se l’è sbrigata con sufficienza. SENZA COLPE
BELLI
4,5semaforo_rosso
  Una giornata disastrosa. Il difensore è stato in continua difficoltà contro tutti gli avversari che scendevano sulla sua fascia. In occasione dei primi 2 gol Ingrosso e Caporale correvano a velocità doppia. VA A FONDO
DI CESARE
4,5semaforo_rosso
  E’ stato anticipato in maniera imprevedibile nel primo quarto d’ora ben 2 volte da Eukuban, autore del gol che ha sbloccato il risultato. Poi si è fatto sorprendere da Caporale, si è infortunato ed ha lasciato il campo. IMBAMBOLATO
CELIENTO
5semaforo_rosso
  E’ entrato a freddo per sostituire Di Cesare ed anche lui è stato coinvolto nel naufragio della squadra. Sul terzo gol era molto distante da Ventola che ha potuto segnare comodamente. DISTRATTO
TERRANOVA
5semaforo_rosso
  Si è fatto vedere un paio di volte nell’area di rigore avversaria, ma è stato quasi assente davanti a Frattali. Da lui non era prevedibile una prestazione tanto negativa. SOFFERENTE
MAZZOTTA
5semaforo_rosso
  Dalle sue parti il barese Pierno ha scorazzato in lungo e in largo, alimentando la manovra biancazzurra con continuità. Costretto alla fase difensiva ha limitato tanto le sue proiezioni in avanti. IMPALPABILE
MALLAMO
5semaforo_rosso
  Soprattutto nel primo tempo è stato praticamente assente nell’azione di filtro sulla corsia destra, rimasta a disposizione dei giocatori avversari. Il danno per il Bari è stato fatale. NON BRILLA
MAITA
5,5semaforo_rosso
  Ha cercato di mettere un minimo di ordine nella manovra barese, ma è stato sempre marcato stretto con raddoppi continui per togliergli spazio. E’ uscito qualche minuto dopo lo 0-3. POCA INTENSITA’
BIANCO
5semaforo_rosso
  Ha rilevato Maita quando la situazione era definitivamente compromessa. Nell’ultimo quarto d’ora non ha potuto fare di più. MODESTO
D’ERRICO
5semaforo_rosso
  Ha confermato di trovarsi in una fase involutiva. Forse ha bisogno di rifiatare per ritrovare la lucidità. E’ stato sostituito a metà ripresa da Simeri. STANCO E NERVOSO
SIMERI
5semaforo_rosso
  Con il suo ingresso, la squadra si è schierata con 3 punte ma poco dopo il terzo gol incassato ha spento ogni illusione. L’attaccante si è visto solo per una deviazione di testa a lato. NON INCIDE
BOTTA
5,5semaforo_rosso
  La fonte di gioco biancorossa è stata bloccata con accortezza dai giocatori biancazzurri. L’argentino ha provato anche la conclusione dalla media distanza, ma gli avversari sono stati più tempestivi e gli hanno ribattuto quasi tutti i tiri. FUMOSO
CITRO
5,5semaforo_rosso
  Con il suo ingresso, al posto di Botta, nell’ultimo quarto d’ora il Bari ha giocato con 4 punte. Paponi gli ha fornito un assist d’oro, ma lui ha calciato alto da due passi! In pieno recupero ha centrato il palo. SPRECONE
ANTENUCCI
5semaforo_rosso
  E’ entrato raramente in area, girando al largo, ma il pressing dei biancazzurri non gli ha consentito neppure di pensare. SPENTO
PAPONI
5,5semaforo_rosso
  Ha preso il posto di Antenucci a metà ripresa ed ha un po’ vivacizzato l’attacco barese, molta volontà ma nulla più di un assist prezioso non sfruttato da Citro. NON SFONDA
CHEDDIRA
5semaforo_rosso
  E’ stato neutralizzato dai difensori brindisini che gli hanno consentito una sola conclusione di testa, fuori. Ha cercato invano di trovare spazio ed in fase difensiva è stato sorpreso dalla velocità di Caporale che lo ha lasciato dietro prima di entrare in area e siglare il raddoppio. CORRE A VUOTO
Allenatore: M.MIGNANI
5,5semaforo_rosso
  Il tecnico non è riuscito a evitare una disfatta imprevista. Già l’approccio è stato devastante con i biancazzurri subito in vantaggio e poi meritatamente al raddoppio. La Virtus ha messo la gara sul piano fisico e i biancorossi, sicuramente più dotati tecnicamente, non hanno risposto in maniera efficace. Mignani le ha tentate tutte, con 3 prima e 4 punte poi, ma il gioco é stato confuso e il ritmo lento. Questa volta i cambi non hanno funzionato. SQUADRA SENZA CARATTERE
Arbitro: Sig. E.MAGGIO
7semaforo_verde
  L’arbitro di Lodi ha diretto con molta personalità, applicando regolarmente la regola del vantaggio senza incorrere in errori. Ha limitato nel primo tempo i cartellini gialli, solo 2, ed è stato più severo nella ripresa quando è cresciuto il nervosismo in campo. GESTIONE GARA SENZA PROBLEMI





About Peppino Accettura 395 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*